Aggiornamenti in tempo reale: la Russia invade l’Ucraina

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che il mondo vede ciò che la Russia sta facendo nelle città ucraine e che i suoi militari sono “responsabili dei crimini di guerra”.

“La responsabilità per i crimini di guerra commessi dall’esercito russo è inevitabile. La responsabilità per una deliberata catastrofe umanitaria nelle città ucraine è inevitabile”, ha detto Zelensky durante un discorso video su Telegram all’inizio di martedì.

Ha detto che la Russia deve rispondere all’interruzione dei corridoi di evacuazione e alle sue azioni a “Mariopol. Kharkiv. Chernihiv. Sumy. Okhtyrka. Hostomil. Irbin. In tutte le nostre città”.

Evacuazioni: Zelensky ha affermato che lunedì 3.806 ucraini sono stati evacuati dalle regioni di Kiev e Luhansk.

Convoglio di aiuti: Ma un convoglio umanitario che trasportava gli aiuti tanto necessari alla città assediata di Mariupol è stato bloccato.

“Il nostro convoglio carico di 100 tonnellate di ciò che è necessario per Mariupol è ancora tenuto a Berdyansk. Già da tre giorni. Ma ci proveremo. Faremo tutto il possibile per garantire che i residenti di Mariupol abbiano accesso a cibo, acqua e medicine”, Egli ha detto.

Nuove sanzioni: Zelensky ha affermato che l’Ucraina sta lavorando con “partner” su nuove restrizioni che verranno applicate contro lo stato russo.

“Tutti sono responsabili della guerra. Tutti sono responsabili della distruzione della democrazia. Tutti sono responsabili dell’oppressione delle persone. Tutti riceveranno una risposta. La risposta del mondo. E questo è solo l’inizio”, ha detto. .
“Ogni atto di aggressione degli invasori non fa che spingere il mondo a nuove sanzioni”.

colloqui: Il presidente ha affermato che i negoziati con la Russia stanno proseguendo dopo la conclusione del quarto round di colloqui di lunedì.

READ  I futures sul grano stanno salendo alle stelle e i prezzi del cibo potrebbero essere i prossimi

La nostra delegazione ha lavorato su questo anche nei negoziati con la parte russa. Molto bene, mi è stato detto. Ma vediamo. “Continueranno domani”, ha detto.

Lunedì, il negoziatore ucraino Mykhailo Podolak ha dichiarato su Twitter che c’è stata una “pausa tecnica” nei colloqui, ma che sarebbero proseguiti martedì.

Ha detto che la pausa era “per lavoro aggiuntivo nei sottogruppi di lavoro e per chiarire le definizioni individuali. I negoziati stanno proseguendo”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply