Aggiornamenti in tempo reale sulla guerra russo-ucraina: ultime notizie sull’invasione

Mykolaiv, Ucraina – Un giorno dopo che le forze ucraine hanno spinto le forze russe oltre i confini della città di Mykolaiv, lunedì i russi hanno lanciato un feroce attacco di artiglieria contro una città dell’Ucraina meridionale, colpendo i quartieri residenziali con missili e mandando in fuga flussi di persone per mettersi in salvo.

Verso le cinque del mattino, la città si svegliò con uno sbarramento che illuminava il cielo scuro. I residenti si sono rifugiati nelle cantine e camion carichi di truppe ucraine si sono precipitati a est della città, dove i combattimenti sembravano essere più intensi. Ad un certo punto della giornata, è scoppiata una feroce battaglia di carri armati tra le forze russe e ucraine che difendevano l’aeroporto di Mykolaiv, con esplosioni in tutta la città.

L’attacco iniziale al mattino presto ha ucciso almeno otto soldati ucraini, quando un missile da crociera Kalibr ha colpito la caserma dove stavano dormendo, Vitaly Kim, Governatore della regione di Mykolaiv Lo ha detto in un messaggio su Facebook. Altri 19 sono rimasti feriti e 8 sono ancora dispersi.

“Hanno attaccato la nostra città in modo vergognoso e provocatorio mentre le persone dormivano”, ha detto il signor Kim.

Ma entro la sera, i cannoni si erano spenti e i funzionari ucraini hanno annunciato che le loro forze avevano ancora una volta respinto l’attacco russo.

“Si tirano indietro e scappano”, ha detto il signor Kim, anche se non è stato possibile verificarlo in modo indipendente. “Non è rimasto nulla dei loro carri armati, per quanto ne so.”

Il signor Kim ha detto che un gruppo di circa 20 soldati russi era fuggito nella foresta e ha esortato i residenti a contattare la polizia nel caso si fossero incontrati.

READ  Convalida di falsi video sul conflitto in Ucraina

Mykolaiv, una città portuale di circa 500.000 persone situata sul fiume Buh meridionale vicino al Mar Nero, è un obiettivo critico delle forze russe. La città è in viaggio verso Odessa, sul Mar Nero e sede del porto più grande dell’Ucraina. Odessa, una città di oltre un milione di persone, è il principale sbocco del Paese per l’economia globale.

Il fallimento dell’esercito russo finora nel catturare la città corrisponde ai suoi sforzi vacillanti in altre parti del paese. Sebbene le forze russe siano molto più grandi dell’esercito ucraino e con armi più avanzate e superiorità aerea, sono impantanate quasi ovunque nel paese, alle prese con problemi logistici, sembra che il morale dei soldati sia debole e che siano stati presi errori tattici vantaggio delle forze ucraine.

Incapaci di ottenere guadagni militari significativi attraverso attacchi di precisione, i russi sembrano aver fatto ricorso a una campagna di terrore nelle città e nei villaggi ucraini.

Sebbene i bombardamenti più pesanti della giornata a Mykolaiv siano avvenuti in prima linea, come in altri luoghi, i missili sono piovuti sui quartieri civili.

Diversi razzi sono atterrati in un quartiere densamente popolato nell’estremo oriente della città, mandando in frantumi finestre e sparando schegge contro muri ed elettrodomestici. Non ci sono state segnalazioni immediate di vittime, ma i residenti sono rimasti scioccati, spesso invocando il nome del presidente russo Vladimir Putin in un torrente di parolacce.

“Ha detto a Putin che stava uccidendo persone pacifiche”, ha detto la 48enne Olga Kololiova, piangendo mentre era in piedi nella cucina della sua casa distrutta. Il vetro era volato fuori dalla sua finestra e la sua porta era andata in frantumi. Ha detto di essersi nascosta nel suo bagno mentre i missili stavano cadendo.

READ  Biden condanna l'attacco non provocato e non provocato della Russia all'Ucraina

“Pensa che dovremmo sottometterci a lui?” Lei disse. “Voglio che passi quello che ho passato io questa mattina”.

Victor Forboye era appena tornato a letto dopo aver fumato una sigaretta mattutina sul suo balcone quando un missile ha colpito l’esterno, facendo esplodere il vetro del balcone e facendo piovere detriti su di esso. Il giorno prima, aveva trasferito sua madre nel suo appartamento dopo che il suo quartiere era stato bombardato in un precedente attacco. Nessuno dei due è rimasto ferito lunedì.

“Sono stato fortunato,” disse, con voce ancora tremante, “significa che l’angelo mi sta proteggendo.”

I residenti di un condominio si rifugiano in un seminterrato solitamente adibito a palestra; Il suono del fuoco dell’artiglieria scosse le pareti. Margarita Andreeva ha accusato la Russia di distorcere quella che ha definito la sacra vittoria sui nazisti nella seconda guerra mondiale, in cui ucraini e russi hanno combattuto insieme.

“E ora la Germania ci sta dando le armi per difenderci dai russi”, ha detto. “Questo è ridicolo. Cosa penserebbero i nostri antenati?”

A mezzogiorno di lunedì, la colonna sonora del fuoco di artiglieria in entrata e in uscita in tutta la città aveva raggiunto un volume enorme.

Contattato lunedì mattina tramite WhatsApp in prima linea, il colonnello Svyatoslav Stetsenko della 59a brigata dell’esercito ucraino ha affermato che le forze ucraine stanno contrastando le forze russe con la loro artiglieria.

Disse: “Il modo migliore per preservarti è distruggere il nemico che ti sta attaccando”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply