Analisi ascolti Sanremo 2018: Giovani e pubblico alto per il Festival di Baglioni

 

Sembrano davvero non terminare mai i complimenti per il Festival della canzone italiana numero 68 targato Claudio Baglioni. Se gli ascolti sono davvero lusinghieri con un dato medio delle 5 serate di 10.919.000 telespettatori ed il 52,27% di share, le buone notizie arrivano anche dalla composizione dei target del pubblico che ha seguito il Festival sulla prima rete del servizio pubblico radiotelevisivo.

Per quel che riguarda il sesso è sempre il pubblico femminile a farla da padrone con il 55,89% di share, ma con un bel 45% per quel che riguarda i maschietti, ma è dai target per età che arrivano le dolci note per il Festival di Baglioni, con un ottimo 53,43% di share nella fascia 15-24 anni e che il Festival 2018 abbia messo d’accordo giovani e maturi lo dimostra il medesimo dato, ovvero il 53% di share fra gli over 65, corroborato dal 52% nella fascia 45-64 anni.

Dolci note anche per le classi socio economiche con un dato strabiliante per la classe più amata dai pubblicitari, ovvero quella Alta economica e sociale con uno share del 55%, il più alto di tutti. La tendenza, questa tendenza, è confermata dal 52% nella classe medio alta e dal 54%  della classe AB. Dati più bassi nelle classi più basse, ovvero il 36%  nella BB, ma con un 47% nella classe medio bassa.

Che il Festival sia piaciuto molto al pubblico alto ce lo conferma anche il dato relativo al livello d’istruzione con il 55% di share fra i laureati ed il 51% nel pubblico con licenza media superiore. Fra le regioni quella che da lo share più alto a Sanremo 2018 è la Sicilia con il 60,47%, seguita dalla Puglia con il 58,88% e dalle Marche con il 57,14% di share. Le regioni che seguono meno Sanremo 2018 sono il Trentino Alto Adige con il 34%, la Valle d’Aosta con il 36%ed il Molise con il 46% di share. In Liguria la percentuale di share di Sanremo 2019 è del 51%.

In sintesi dunque un Festival di Sanremo 2018 che conquista i giovani, il pubblico “alto” e seguito maggiormente al Sud.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*