Bake Off Stelle di Natale, vince Carlo Beltrami

Nuovo spin-off per Bake Off Italia: dopo la versione Junior e quella benefica a suon di Celebrity, Bake Off Italia diventa All Star. Bake Off Stelle di Natale, precedentemente conosciuto come Bake Off All Star, andrà in onda a dicembre, dopo la sesta stagione regular, al posto delle puntate Celebrity. La conduzione è affidata a Katia Follesa.

A questo punto facile pensare che il nuovo spin-off avrà finalità charity, garantendo magari qualche puntata in più (sono stati due gli speciali Celebrity nel dicembre 2017) e di certo più fidelizzazione da parte del pubblico.

Sempre stando alle anticipazioni, Bake Off Stelle di Natale sarà un torneo tra i campioni delle varie edizioni: sei vincitori, quindi, in gara per una sorta di Champions League. In palio il titolo di Migliore tra i Migliori Pasticcieri Amatoriali d’Italia e, probabilmente, un bonus in denaro da devolvere a qualche iniziativa o associazione umanitaria. Vediamo quindi chi sono i concorrenti di Bake Off Stelle di Natale e i giudici di questo spin-off.

Bake Off Stelle di Natale, quando va in onda?

Ufficiale la data d’inizio: lo spin-off all stars andrà in onda dal 14 dicembre, mantenendo la collocazione del venerdì sera al termine della sesta stagione di Bake Off. Le puntate saranno 3.

Bake Off Stelle di Natale puntate

Le puntate dello spin-off di Bake Off natalizio sono tre. I due concorrenti che hanno ottenuto più stelle alla fine della terza puntata accedono alla sfida finale che ne decreta il vincitore.

Bake Off Stelle di Natale 14 dicembre

Nella prima puntata, in onda venerdì 14 dicembre, i sei pasticceri preparano tre dolci tipici delle feste. In palio per ogni prova una Stellina, ma il premio per la vittoria finale è il ruolo di giudice nella prima puntata della prossima stagione. La gara è comunque tutta senza eliminazioni. La prima prova è il Cavallo di Battaglia e il migliore, che conquista la stellina, è Federico.

Per la Prova Tecnica dovranno realizzare un Bubble Tree di 40 cm, con 62 palline farcite, tutto di cioccolata: in questo caso il migliore otterrà 3 Stelline, il secondo classificato 2 e il terzo una sola. La migliore è Joyce, secondo Carlo, terza Madalina.

La Sorpresa della terza prova la porta Clelia: due elfi che si tengono per mano. Faranno la prova con un amico della propria edizione: Antonio per Roberta; Rosalind per Carlo; Matteo per Gabriele; Daniele per Federico; Lorenzo per Joyce; Emanuele per Madalina. E  devono fare il Calendario dell’Avvento con 24 dolci simili e tutti diversi in 150 minuti. Le 4 stelline in palio le conquista Madalina che balza in avanti con 5 stelline e conquista una Busta Misteriosa da aprire nella prossima puntata.

Bake Off Stelle di Natale 21 dicembre

Nella seconda puntata, in onda venerdì 21 dicembre, è ospite la Famiglia Polese de Il castello delle Cerimonie, rappresentata da Donna Imma e dal marito Matteo: sono loro i protagonisti della prova dedicata alla tombola (durante la gara vengono estratti dei numeri che corrispondono a delle azioni da eseguire durante la prova).

Bake Off Stelle di Natale 28 dicembre

Nella terza puntata, in onda venerdì 28 dicembre, i due pasticceri che hanno ottenuto più stelle accedono alla sfida finale che decreta il vincitore. Doppia eliminazione dopo la Prova Creativa, a base di Number Cake, e della prova Tecnica, che vede i concorrenti misurarsi con due ‘mezze’ torte, una di Carrara e una di Knam. Per la prova Creativa i concorrenti hanno dovuto realizzare un 2019 con due diverse farciture per ogni numero e hanno dovuto collaborare con coloro che hanno sconfitto alla finale: gli assistenti hanno lavorato per mezz’ora su indicazione dei concorrenti e solo dopo i ‘titolari’ hanno potuto mettere le mani in pasta. Alla fine i concorrenti con meno stelline, e quindi i due eliminati, sono stati Gabriele e Roberta.

Prova Tecnica a base di due difficilissime preparazioni ideate da Knam e Carrara: il migliore è stato Carlo, che conquista la finale insieme a una Joyce che fa i capricci e dichiara di voler cedere le sue stelle a Madalina, eliminata insieme a Federico. Ma i giudici non ammettono sceneggiate e va in finale: per la prova a sorpresa i due finalisti devono realizzare una maestosa torta installazione per Capodanno. La migliore è quella di Carlo che vince il Torneo dei Campioni. Joyce deve accontentarsi del secondo posto.

Bake Off Stelle di Natale, i concorrenti

Abbiamo detto che i concorrenti sono  i vincitori delle sei edizioni del programma. Il sesto lo conosceremo solo la settimana prima dell’inizio del torneo de campioni, ma intanto possiamo rispolverarci la memoria e vedere chi ha vinto le prime 5 edizioni di Bake Off.

 

Madalina Pometescu, vincitrice Bake Off Italia 2013

Madalina Pometescu ha vinto la prima edizione di Bake Off Italia: era la stagione tv 2013-14 ed era la prima volta che il format british arrivava in Italia. A condurlo Benedetta Parodi, in giuria solo Ernst Knam e Clelia d’Onofrio. Madalina aveva all’epoca 27 anni, un marito, una bimba, Giulia, e viveva a Marsciano, vicino Perugia. Occhi cerulei, capelli biondi, aspetto da principessa ma determinazione da samurai e una precisione e una tecnica che ha conquistato i giudici. Una pasticceria di cuore, ispirata dalla figlia, ma non per questo meno scientifica. Costante nella sua gara, Madalina arriva alla vittoria e pubblica il suo primo libro, non a caso intitolato “Dolci di cuore”.

Nel 2018 ha ancora il sogno di aprire una pasticceria tutta sua, ma nel frattempo ha un proprio blog, tiene corsi di cucina dolce e salata, fa cooking show in giro per l’Italia, fa pubblicità. E’ ormai una Pastry chef & Food blogger. La pasticceria è diventata in qualche modo la sua vita, insieme alla sua famiglia, che nel frattempo è cresciuta: nel luglio 2017 è nata la sua seconda bimba, Bianca.

Roberta Liso, vincitrice Bake Off Italia 2014

Dopo il fortunato esordio, Bake Off Italia torna in onda già a settembre 2014 incoronando la sua seconda vincitrice a dicembre 2014. Si tratta della vulcanica e mediterranea Roberta Liso, da Foggia con furore. Appassionata di dolci, innamorata della cucina, Roberta riesce a trovare sempre l’idea vincente e il guizzo creativo, riuscendo anche a sorprendere per le sue scelte tecniche. Non potevano mancare gli ingredienti più mediterranei, agrumi in primis. Alla vittoria seguì il libro “Dolci nati da un sogno”.

Nel 2018 la passione per i dolci non è diminuita, come dimostrano i suoi profili FB e Instagram. Tra le sue esperienze, anche un periodo nella pasticceria di Ernst Knam, che fu suo giudice insieme a Clelia d’Onofrio, oltre a un volo a New York per conoscere Buddy Valastro, il Boss delle Torte.

Gabriele De Benetti, vincitore Bake Off Italia 2015

Bisogna aspettare la terza stagione perché vinca un maschietto: si tratta di Gabriele De Benetti, programmatore informatico che porta nelle sue creazioni tanta tecnica, ma anche quel guizzo che rende particolare la sua proposta, tipico di chi deve trovare la soluzione a un problema che sembra senza risposta. Senza mai perdere il sorriso, con uno sguardo che tradisce la sua dolcezza, Gabriele si caratterizza per  dedizione e determinazione, unite anche a un certo fastidio verso la sconfitta. Sono questi gli ingredienti che portano Gabriele alla vittoria e al suo primo, e unico, libro, ovvero “Dolce quanto basta”. 38 anni all’epoca della vittoria, di Cadoneghe, in provincia di Padova, Gabriele ha continuato ad apparire in tv, ospite di programmi di cucina e di benessere, ma non sembra aver messo via la sua professione di informatico. Del resto lo aveva preannunciato già all’indomani della vittoria.

Nel 2018 lo rivedremo comunque ai forni di Real Time e scopriremo qualcosa di più sulla sua vita dopo BOI 3.

Joyce Escano, vincitrice Bake Off Italia 2016

Joyce Escano ha 30 anni quando vince la quarta edizione di Bake Off Italia, stagione 2016. Di origini filippine, classe 1985, si è trasferita in Italia quando aveva 16 anni: diplomatasi in ragioneria, ha lavorato come responsabile vendite ed era quella la sua mansione quando si è iscritta al programma. Moglie e mamma, ha però avuto sicuramente un record a Bake Off: è stata una delle concorrenti meno amate dal pubblico per quell’allure da prima della classe, per la tendenza alla lacrima da coccodrillo, per l’atteggiamento del ‘chiagne e futte’. Fatto sta che non ha sbagliato quasi mai un colpo, anche per merito della sua arma segreta, ovvero la noce di macadamia.

La vittoria, nella prima edizione con tre giudici che ha visto l’ingresso di Antonio Martino, le ha portato il libro “Dolci occasioni” e ha fatto della pasticceria la sua attività principale: tiene corsi, organizza laboratori, fa cooking show ed è pastry chef al ristorante Molin22 di Desenzano del Garda. La ritroveremo di nuovo sotto il tendone di Bake Off. E vedremo se e come sarà cambiato il suo modo di affrontare la gara.

Carlo Beltrami, vincitore Bake Off Italia 2017

Uno sguardo dolcissimo: è questo il tratto distintivo di Carlo Beltrami, serramentista di Casnigo (BG), vincitore della quinta edizione di Bake Off Italia, ma rimasto fedele al suo ‘primo’ lavoro. La passione per la pasticceria è stata per molti una rivelazione, ma la sua precisione, unita a una discreta fantasia, sono stati i suoi migliori ferri del mestiere per arrivare alla vittoria. Per lui una giuria composta da Knam, d’Onofrio e dalla new entry Damiano Carrara. In più sono ormai ufficiali le tre prove a puntata. Va aggiunto che è l’unico vincitore a non aver ancor visto pubblicato il suo libro di ricette: la vittoria risale al 29 giugno 2017 e a oggi non c’è ancora un titolo a suo nome.

Nel frattempo non ha dimenticato la via dei forni tv: proprio recentemente è stato ospite di Sonia Peronaci. Sarà un piacere rivederlo a Bake Off.

Federico De Flaviis, vincitore Bake Off Italia 2018

Proclamato vincitore solo il 7 dicembre 2018, alla fine della sesta edizione, Federico De Flaviis è il vincitore più giovane di Bake Off Italia. 16 anni, da Lomazzo (CO), Federico studia all’Alberghiero ed è riuscito a conquistare i giudici preparazione dopo preparazione, anche se non ha mai particolarmente spiccato per la sua disponibilità al rischio. In finale ha superato la tenace e lucida Irene e ha alzato il trofeo sotto il tendone di Villa Bagatti Valsecchi. Per lui in premio, oltre al titolo di Miglior Pasticciere Amatoriale d’Italia anche un viaggio messo a disposizione dallo sponsor, Secret Escape.

About Giorgia Iovane 143 Articles
Amante di Bim Bum Bam e Saussure, laureata in Comunicazione con una tesi sulla lingua della fiction italiana e addottorata sulle trasposizioni fictional dei Promessi Sposi e de La Cittadella, collaboro da anni con la cattedra di Semiotica del Suor Orsola Benincasa di Napoli, facendo anche danni sulla web radio di ateneo (runradio.it). Dopo 5 anni di Televisionando e con 5 anni di TvBlog all'attivo, sono sempre in cerca di occasioni per scrivere.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*