Biden su Putin: “Penso che sia un criminale di guerra”

Questa è una forte condanna delle azioni di Putin da parte di qualsiasi funzionario statunitense dall’inizio della guerra in Ucraina tre settimane fa. In precedenza, Biden ha citato indagini internazionali e statunitensi sul fatto che l’accaparramento di terre in Ucraina fosse un “crimine di guerra”.

Ma Biden, che mercoledì ha parlato con i giornalisti in un evento non correlato, si è aggrappato alla carica di leader russo.

“Penso che sia un criminale di guerra”, ha detto il presidente dopo aver commentato alla Casa Bianca.

Il cambiamento è avvenuto rispetto alla precedente posizione dirigenziale Un discorso emozionante al Congresso Dal presidente ucraino Volodymyr Zhelensky ha mandato in onda un video che mostra gli ucraini che soffrono nel mezzo dell’attacco della Russia. Zhelensky ha chiesto ai legislatori e ai detenuti statunitensi ulteriore assistenza per difendersi, compresa l’area non volante e gli aerei da guerra.
Biden ha risposto al proprio indirizzo poche ore dopo Nuovi aiuti militari Usa all’Ucraina – compresi i sistemi antiaerei e anti-corazza, armi e droni – ma cessa di accettare le richieste di Zhelensky.

Tuttavia, Biden ha riconosciuto gli orrori sul terreno.

“Abbiamo visto rapporti secondo cui le forze russe tengono in ostaggio centinaia di medici e pazienti nel più grande ospedale di Mariupol”, ha detto Biden. “Queste sono atrocità. Sono un oltraggio al mondo. Il mondo è unito nel nostro sostegno all’Ucraina e nella nostra determinazione a pagare un prezzo pesante per Putin”.

Poche ore dopo, Biden ha risposto a una domanda sui crimini di guerra di Putin. Biden inizialmente ha detto “no”, ma ha subito chiarito che gli era stato chiesto da una giuria di giornalisti. Quando gli è stato chiesto di nuovo se Putin fosse un criminale di guerra, ha risposto affermativamente.

READ  Migliori caricatori: annunci in diretta, statistiche di gioco, momenti salienti, TV, streaming "Giovedì sera"

Giovedì, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto ai giornalisti che i commenti di Biden erano “totalmente inaccettabili e imperdonabili”.

Funzionari, incluso Biden, in precedenza hanno evitato di affermare che in Ucraina venivano commessi crimini di guerra, citando domande sulla possibilità di utilizzare il termine. Altri leader mondiali, tra cui il primo ministro britannico Boris Johnson, hanno affermato la scorsa settimana che sono stati commessi crimini di guerra. Anche la Corte penale internazionale dell’Aia ha avviato un’indagine sui crimini di guerra. Martedì il Senato degli Stati Uniti ha chiesto all’unanimità un’indagine internazionale sui crimini di guerra. Linda Thomas-Greenfield, l’ambasciatore degli Stati Uniti presso le Nazioni Unite, ha dichiarato la scorsa settimana che la Russia stava prendendo provvedimenti contro il popolo ucraino. “Crimini di guerra” Per la prima volta da quando è iniziato l’attacco all’Ucraina il mese scorso, un alto funzionario statunitense ha accusato direttamente Mosca di crimini di guerra.
Analisi: perché Zhelensky non ha ottenuto ciò che desiderava di più da Biden

In Polonia la scorsa settimana, il vicepresidente Kamala Harris ha chiesto un’indagine internazionale sui crimini di guerra. Prendere di mira deliberatamente i civili sarebbe un crimine di guerra, ha detto.

La Casa Bianca ha affermato che dopo la valutazione di Fiden, le indagini dell’amministrazione sui crimini di guerra proseguiranno.

“I commenti del presidente parlano da soli”, ha affermato il segretario stampa Jen Zaki. Biden “parla dal cuore”, ha detto.

Il portavoce del Dipartimento di Stato Netflix ha fatto eco al tardo mercoledì di Psaki su Erin Burnett della CNN su “OutFront”, dicendo: “Quando parli con il cuore, come essere umano, vedi quello che vediamo tutti, queste immagini serie sono in TV, a Mariupol”. Lo sciopero russo contro un ospedale di maternità, contro gli edifici residenziali, contro le scuole, contro gli spazi pubblici, è difficile non camminare con quella decisione».

READ  40 La migliore miglior telo indiano del 2022 - Non acquistare una miglior telo indiano finché non leggi QUESTO!

“Quello che facciamo qui al Ministero degli Esteri, raccogliamo ogni informazione, la valutiamo, la documentiamo e la condividiamo con i nostri partner. . ”

Ha sottolineato che la lettera non era un segnale di un’indagine antitrust formale sulle azioni di Putin, ma piuttosto un segnale di un’indagine antitrust formale sulle accuse.

Sebbene il termine “crimini di guerra” sia spesso usato colloquialmente – come sembrava fare Biden mercoledì – hanno una definizione legale che potrebbe essere utilizzata in potenziali casi. Include la Convenzione di Ginevra, che afferma che prendere di mira deliberatamente i civili è un crimine di guerra.

Sei note dal discorso di Jலlensky al Congresso e la risposta di Biden

Per indagare su un altro crimine di guerra, sono necessarie prove solide. Per ritenere responsabili i funzionari russi, devono viaggiare fuori dal paese.

Tuttavia, la posizione ufficiale sui crimini di guerra – supportata da prove – si presenterà ancora all’Occidente con uno strumento simbolico nel plasmare le azioni di Putin in Ucraina.

Con l’intensificarsi della campagna russa, Biden è sempre più sotto pressione per fare di più per aiutare gli ucraini assediati. Mercoledì è stato bombardato un manicomio pubblico a Mariupol, l’ultimo esempio dei bombardamenti indiscriminati della Russia.

La pressione aumenterà solo dopo il drammatico appello di Gelensky ai legislatori per ulteriore aiuto. Ha paragonato ciò che stava accadendo in Ucraina a Pearl Harbor e all’11 settembre e ha detto “abbiamo bisogno di te ora” per fornire maggiore supporto.

Biden ha esaminato l’indirizzo dalla sua biblioteca personale della residenza e poi lo ha definito un discorso “fermo” e “significativo”.

“Putin sta devastando il territorio dell’Ucraina, bombardando condomini, reparti di maternità e ospedali”, ha detto in seguito. “Voglio dire, è spaventoso.”

READ  Una massiccia frana uccide 6 persone sulla Missouri Highway: Report

La prossima settimana, Biden ha in programma di recarsi a Bruxelles per una sessione straordinaria dei leader della NATO, dove spera di dimostrare la solidarietà occidentale all’occupazione russa.

Questa storia è stata aggiornata con rapporti aggiuntivi.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply