Box Office 2017, Disney Regina – male il cinema italiano: le classifiche

CROWDFUNDING ALTROSPETTACOLO
Se vuoi aiutare la nostra realtà a crescere e vuoi fare una donazione CLICCA QUI

Regno Disney

L’anno della consacrazione Disney. Dopo il 2016 da record, con oltre 7 miliardi di dollari incassati in tutto il mondo, la casa di Topolino si è ripetuta anche nel 2017, abbattendo il muro dei 6 miliardi di dollari. Un totale reso ancor più straordinario dal limitato numero di film rilasciati, 8 appena, con altre due pellicole miliardarie (dopo le quattro del 2016) e i due principali incassi sul suolo americano. Stiamo parlando del live-action de La Bella e la Bestia, assoluto primatista internazionale con 1 miliardo e 263.5 milioni di dollari incassati in tutto il mondo (504 dei quali solo negli Usa) e di Star Wars: Gli Ultimi Jedi, in 2 settimane appena riuscito ad incassare un miliardo di dollari worldwide ed oltre 500 milioni negli Stati Uniti d’America. Entro la fine del 2017 cadranno entrambi i traguardi, ovvero il primato USA e il muro del miliardo mondiale, per una major che dopo aver acquistato la Pixar, la Marvel, la LucasFilm ed ora anche la 21th Century Fox (per oltre 54 miliardi di dollari) si fa sempre più forte. Tra i primi 10 incassi dell’anno ci sono infatti altri tre titoli Disney, ovvero I Guardiani della Galassia 2 (864 milioni), Thor: Ragnarok (847 milioni) e Pirati dei Caraibi 5 (795 milioni di dollari).

Si brinda anche in casa Universal, nel 2015 esplosa e nel 2017 tornata a fare la voce grossa. Cattivissimo Me 3 e Fast and Furious 8 hanno incassato oltre un miliardo di dollari a testa, ribadendo la potenza di entrambi i franchise. Molto bene anche la Warner, seconda dietro la Disney per quanto riguarda gli incassi nazionali, grazie agli 822 milioni di Wonder Woman, ai 698 di It, ai 648 di Justice League, ai 567 di Kong: Skull Island e ai 525 di Dunkirk. Sony in Top10 per merito di Spider-Man: Homecoming (880 milioni), con la Fox, ormai della Disney, a galla grazie ai 617 milioni di Logan, ai 499 di Baby Boss, ai 490 di The War – Il pianeta delle scimmie e ai 395 di Kingsman – Il cerchio d’oro. Per trovare la Paramount bisogna scendere fino al 14esimo posto di Transformers – L’ultimo cavaliere (605 milioni), per un box office a stelle e strisce che per il 3° anno consecutivo ha superato il traguardo degli undici miliardi di dollari d’incasso complessivo, ma con un -2.8% rispetto allo storico picco del 2016.

Italia, l’anno nero del cinema tricolore


Un 2017 da incubo, per il cinema italiano, con appena due film nostrani sopra i 10 milioni di euro totali e ben 8 pellicole a stelle e strisce nelle prime otto posizioni. Disney regina anche nel Bel Paese, grazie ai 20.509.524 euro incassati dal live-action de La Bella e la Bestia, per poi lasciare spazio ad una pesante tripletta Universal. Cattivissimo Me 3 (17.991.482 euro), Cinquanta Sfumature di Nero (14.873.353 euro) e Fast and Furious 8 (14.708.426 euro). Assolutamente impronosticabili e sorprententi i 14.521.313 euro raccolti da It per la Warner e i 12.499.155 euro di Assassinio sull’Oriente Express made in Fox, con Disney di nuovo sugli scudi grazie a Star Wars: Gli ultimi Jedi (12.585.278 euro) e Pirati dei Caraibi: la Vendetta di Salazar (12.536.309 euro). Per vedere il cinema italiano, come detto, bisogna scendere ai piani più bassi della chart, con i 10.376.400 euro de L’ora Legale e i 10.206.028 euro di Mister Felicità. Titoli, tra le altre cose, usciti entrambi nel mese di gennaio. A seguire 11 mesi di cocenti delusioni, con The Place di Paolo Genovese 3° ed ultimo film tricolore a conquistare la vetta del box office. Quattro weekend all’italiana su 52. Un disastro. Erano decenni che non si vedeva un primatista italiano con un totale tanto limitato. Doveroso ripartire, anche se ‘San Checco Zalone’ uscirà solo a inizio 2019.

Cina, l’anno del Dragone


Sempre più ricco e allettante per gli studios hollywoodiani, il mercato cinese insegue quello statunitense con ritmi di crescita spaventosi (+22.3%) , segnando nel 2017 il suo record storico (8,59 miliardi di dollari). Primatista Wolf Warrior 2, riuscito nell’impresa di incassare ben 854,248,869 dollari. Mai un film aveva incassato tanto in Cina, mentre solo un’altra pellicola nella Storia del box office internazionale era riuscita ad incassare ancor più dollari in un unico Paese. Star Wars: Il Risveglio della Forza, negli Usa arrivato ai 936,662,225 dollari. Poi, come detto, c’è proprio Wolf Warrior 2, riuscito a battere la concorrenza a stelle e strisce. Seconda piazza e 392,807,017 dollari per Fast and Furious 8, con Transformers 5 a quota 228,842,508 dollari e una tripletta americana a chiudere la Top10. Pirati dei Caraibi 5 (172,277,290 dollari), Kong: Skull Island (168,188,002 dollari) e Coco (167,082,633 dollari). Nel mezzo altre 4 produzioni cinesi, tutte sopra i 200 milioni di dollari d’incasso.

Europa in salsa americana


Volendo monitorare i botteghini del Vecchio Continente, in Francia Cattivissimo Me 3 è incredibilmente riuscito a battere il kolossal di casa Valerian (41,410,060 dollari contro gli appena 36,781,160 dollari dello sci-fi diretto da Luc Besson, che ne è costati 200), mentre in Germania Fack ju Göhte 3, ennesimo sequel del fenomeno tedesco Fuck you, prof!, ha fatto suo lo scettro con oltre 61 milioni di dollari incassati. Tutt’altra musica in Spagna con il primato de La bella e la Bestia (24 milioni), pellicola Regina anche nel Regno Unito con oltre 91 milioni di dollari d’incasso. In Russia, invece, l’ha spuntata Johnny Depp con i 40 milioni di Pirati dei Caraibi 5.

Box Office Usa 2017Box Office Worldwide 2017Box Office Italia 2017Box Office Cina 2017Box Office Europa 2017

1) Star Wars: Gli Ultimi Jedi – 517,144,228 dollari
2) La bella e la Bestia – 504,014,165 dollari
3) Wonder Woman – 412,563,408 dollari
4) Guardiani della Galassia 2 – 389,813,101 dollari
5) Spider-Man: Homecoming – 334,201,140 dollari
6) It – 327,481,748 dollari
7) Thor: Ragnarok – 311,370,239 dollari
8) Cattivissimo Me 3 – 264,624,300 dollari
9) Logan – 226,277,068 dollari
10) Fast and Furious 8 – 225,764,765 dollari

1) La Bella e la Bestia – 1,263.5 dollari
2) Fast and Furious 8 – 1,235.8 dollari
3) Star Wars: Gli ultimi Jedi – 1,040,444,228 dollari
4) Cattivissimo Me 3 – 1,033.5 dollari
5) Spiderman: Homecoming – 880.2 milioni di dollari
6) Wolf Warrior 2 – 860.3 milioni di dollari
7) Guardiani della Galassia 2 – 863.7 milioni di dollari
8) Thor: Ragnarok – 848 milioni di dollari
9) Wonder Woman – 821.8 milioni di dollari
10) Pirati dei Caraibi 5 – 794.9 milioni di dollari
1) La bella e la Bestia – € 20.509.524
2) Cattivissimo Me 3 – € 17.991.482
3) Cinquanta Sfumature di Nero – € 14.873.353
4) Fast and Furious 8 – € 14.708.426
5) It – € 14.521.313
6) Star Wars: Gli Ultimi Jedi – € 12.982.134
7) Assassinio sull’Oriente Express – € 12.774.827
8) Pirati Dei Caraibi 5 – € 12.536.309
9) L’Ora Legale – € 10.376.400
10) Mister Felicità – € 10.206.028

1) Wolf Warrior 2 – $854,248,869
2) Fast and Furious 8 – $392,807,017
3) Never Say Die – $333,937,573
4) Kung Fu Yoga – $254,531,595
5) Journey to the West: The Demons Strike Back – $239,553,888
6) Transformers 5 – $228,842,508
7) Dangal – $193,050,870
8) Pirati Dei Caraibi 5 – $172,277,290
9) Kong: Skull Island – $168,188,002
10) Coco – $167,082,633

Germania: Suck Me Shakespeer 3 con 61,001,093 dollari
Olanda: Cattivissimo Me 3 con 11,968,819 dollari
Russia: Pirati dei Caraibi 5 con 40,816,754 dollari
Francia: Cattivissimo Me 3 con 41,410,060 dollari
Spagna: La bella e la Bestia con 24,076,226 dollari
Belgio: Cattivissimo Me 3 con 6,658,997 dollari
Svizzera: Cattivissimo Me 3 con 11,994,624 dollari
CROWDFUNDING ALTROSPETTACOLO
Se vuoi aiutare la nostra realtà a crescere e vuoi fare una donazione CLICCA QUI
About Federico Boni 60 Articles
Giornalista pubblicista, cinefilo da sempre, per 12 anni tra i redattori di Cineblog.it e da quasi 3 lustri presenza fissa sul web. Ora tra i redattori di Altro Spettacolo.

3 Commenti

  1. Auguri di buon anno per tutti gli ex redattori di blogo, pronti a veleggiare in questa nuova avventura, dopo l’amara sorpresa di fine 2017.
    Annata da dimenticare per il cinema italiano, il duo siculo vede premiato il lavoro seminato con le precedenti pellicole.
    Disney deve stare attenta a non inflazionarsi, già l’ultimo star ars nonostante l’indubbio successo mostra dei scricchiolii.

  2. Buon Anno a Tutti

    Cinema Italiano in forte crisi nel 2017 speriamo in un migliore 2018

    Disney ora che possiede anche Fox dovrà stare attenta a come far uscire i suoi film nelle sale

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*