Box Office Italia: 9 milioni al debutto per Avengers: Infinity War – non esalta Loro 1

Aprile

Partenza lanciata al botteghino italiano per il ciclone Avengers: Infinity War, mercoledì scorso uscito in quasi 1000 sale. 9.055.074 euro in 5 giorni per la pellicola Disney, con 842.148 ticket staccati e una media per copia di 6.237 euro. Si tratta del miglior esordio Marvel di sempre, nel Bel Paese. Il primo Avengers incassò 7.836.950 euro in 5 giorni, mentre il secondo raggiunse quota 8.239.059 euro. L’obiettivo di questo 3° capitolo, ovviamente, è il muro dei 20 milioni.

Esordio ambiguo per Paolo Sorrentino, riuscito ad incassare 1.710.606 euro in 6 giorni con Loro 1. 154.572 spettatori e una media per copia inferiore ai 2000 euro per il titolo Universal, che ha ancora 11 giorni a disposizione prima di lasciare strada a Loro 2. Una partenza tutt’altro che esaltante, per il regista premio Oscar, che meglio aveva fatto con La Grande Bellezza (1.918.955 euro in 4 giorni) e Youth (2.470.095 euro in 4 giorni). Discreta tenuta e 2 milioni complessivi in cassa per Escobar, seguito dai 2.3 di Rampage e dal milione e mezzo di Io sono Tempesta.

Ghost Stories è invece arrivato ai 344.509 euro totali, con Nella tana dei Lupi a quota 2.2 milioni, Molly’s Game fermo ai 291.477 euro e La Casa sul Mare a quota 270.786 euro. Debutto disastroso, infine, per Youtopia, uscito in 100 sale e in grado di incassare appena 27.168 euro.

Lunedì 2 (weekend 29 marzo/1 aprile)Lunedì 9 (weekend 5/8 aprile)Lunedì 16 (weekend 12/15 aprile)Lunedì 23 (weekend 19/22 aprile)Lunedì 30 (weekend 26/29 aprile)

Esordio da 2 milioni di euro in 5 giorni per Ready Player One di Steven Spielberg, primo anche in Italia dopo lo scettro conquistato negli Usa. Ottima tenuta per Il sole a Mezzanotte, secondo e arrivato ad un totale di 2.241.833 euro, mentre hanno deluso le due novità italiane.

Solo 721.481 euro al debutto per Contromano di Antonio Albanese, mentre peggio ha fatto Edoardo Leo con Io c’è, partito con 597.90 euro. E’ chiaro come le due pellicole si siano cannibalizzate a vicenda. Sopra il milione e mezzo è arrivato Peter Rabbit, con Tonya esordiente a quota 617.705 euro. Ad un niente dai 2 milioni è arrivato Pacific Rim 2, con Una festa esagerata di Vincenzo Salemme arrivato al milione e mezzo e Metti la nonna in freezer poco sopra i 3. Identico risultato per Tomb Raider, poco esaltante nel Bel Paese quanto negli Usa.

1) Ready Player One: 2.032.413 euro in 5 giorni
2) Il sole a mezzanotte: 862.546 euro – totale: 2.241.833 euro
3) Contromano: 721.481 euro
4) Peter Rabbit: 636.511 euro – totale: 1.562.718 euro
5) Tonya: 617.705 euro
6) Io c’è: 597.90 euro
7) Pacific Rim 2: 506.629 euro – totale: 1.915.320 euro
8) Una festa esagerata: 403.686 euro – totale: 1.476.402 euro
9) Metti la nonna in freezer: 388.001 euro euro – totale: 3.005.682 euro
10) Tomb Raider: 273.584 euro – totale: 3.075.601 euro

1) Nella Tana dei Lupi: 934.971 euro
2) Ready Player One: 862.718 euro – totale: 3.588.006 euro
3) A Quiet Place: 398.796 euro
4) Contromano: 381.022 euro – totale: 381.022 euro euro
5) I segreti di Wind River: 364.020 euro
6) Tonya: 332.959 euro – totale: 1.233.818 euro
7) Il sole a Mezzanotte: 327.174 euro – totale: 2.911.564 euro
8) Succede: 277.716 euro
9) Io c’è: 223.995 euro – totale: 1.057.382 euro
10) Peter Rabbit: 205.636 euro – totale: 2.075.591 euro

Altro weekend poco esaltante al botteghino nazionale, indiscutibilmente indebolito dai 4 giorni a 3 euro di Cinemadays che in settimana hanno fatto furore. A guidare la classificia, cosa facilmente pronosticabile, Rampage. 1.255.042 euro al debutto per la pellicola Warner, con quasi 3000 euro a sala, riuscita a battere l’italiano forte del weekend: Io sono Tempesta, con Marco Giallini ed Elio Germano, fermatosi ai 790.505 euro all’esordio.

Ex primatista, Nella tana dei Lupi ha raggiunto i 1.747.798 euro totali, con Ready Player One vicino ai 4 milioni e mezzo e I segreti di Wind River ad un niente dal milione. 311.330 euro all’esordio per Sherlock Gnomes, mentre A Quiet Place in Italia proprio non ha attecchito, con solo 869.226 euro in cassa. Male al debutto anche The Silent Man, partito con 270.439 euro, e The Happy Prince di Rupert Everett, esordiente con 208.502 euro. Chiude la sua corsa sopra i 3 milioni, invece, Il sole a Mezzanotte.

1) Rampage: 1.255.042 euro
2) Io sono Tempesta: 790.505 euro
3) Nella tana dei Lupi: 540.006 euro – totale: 1.747.798 euro
4) Ready Player One: 494.938 euro – totale: 4.369.633 euro
5) I segreti di Wind River: 366.814 euro – totale: 832.025 euro
6) Sherlock Gnomes: 311.330 euro
7) A Quiet Place: 307.704 euro – totale: 869.226 euro
8) The Silent Man: 270.439 euro
9) Il sole a Mezzanotte: 218.487 euro – totale: 3.234.285 euro
10) The Happy Prince: 208.502 euro

Un fine settimana da mare, con domenica sera segnata dalla partita clou del campionato di calcio. E i risultati, scontati, si sono visti. Weekend nerissimo, dal punto di vista degli incassi, con Escobar – il Fascino del Mare in testa al botteghino senza neanche aver abbattuto il muro del milione. 956.710 euro in 4 giorni, a voler essere precisi, con una media per copia di 2.356 euro. E’ così scivolato in 2° posizione Rampage, arrivato ai 2 milioni totali, seguito dai 1.254.447 euro di Io sono Tempesta.

Debutto horror in 4° posizione per Il Tuttofare di Valerio Attanasio, con Sergio Castellitto, uscito in 331 copie e incapace di andare oltre i 189.088 euro. Una media di 571 euro a sala. Leggermente meglio, ma tutt’altro che esaltante, Ghost Stories, 5° all’esordio con 185.792 euro e una media di 902 euro a sala, seguito dai 4.653.510 euro totali di Ready Player One e dai 2 milioni de Nella tana dei Lupi. Esordio in ottava posizione per Molly’s Game, con appena 160.198 euro, mentre a chiudere la top10 troviamo il milione raggiunto da I segreti di Wind River e i 458.606 euro totali di Sherlock Gnomes. Disastroso Terence Hill, tornato al cinema con Il mio nome è Thomas, uscito in 151 sale e in grado di incassare 51.337 euro. 340 euro a copia.

1) Escobar – il fascino del Male: 956.710 euro
2) Rampage: 486.100 euro – totale: 2.017.900 euro
3) Io sono tempesta: 189.088 euro – totale: 1.254.447 euro
4) Il tuttofare: 189.088 euro
5) Ghost Stories: 185.792 euro
6) Ready Player One: 180.223 euro – totale: 4.653.510 euro
7) Nella tana dei Lupi: 170.238 euro – totale: 2.040.266 euro
8) Molly’s Game: 160.198 euro
9) I segreti di Wind River: 116.720 euro – totale: 1.019.332 euro
10) Sherlock Gnomes: 97.258 euro – totale: 458.606 euro

1) Avengers: Infinity War – 9.055.074 euro
2) Loro 1: 1.710.606 euro
3) Escobar – il Fascino del Male: 635.521 euro – totale: 2.081.729 euro
4) Tu mi nascondi qualcosa: 197.499 euro – totale: 244.056 euro
5) Rampage: 192.972 euro – totale: 2.378.633 euro
6) Io sono tempesta: 117.754 euro – totale: 1.470.182 euro
7) Ghost Stories: 83.140 euro – totale: 344.509 euro
8) Nella tana dei Lupi: 80.143 euro – totale: 2.183.626 euro
9) Molly’s Game: 64.638 euro – totale: 291.477 euro
10) La casa sul mare: 63.701 euro – totale: 270.786 euro

About Federico Boni 57 Articles
Giornalista pubblicista, cinefilo da sempre, per 12 anni tra i redattori di Cineblog.it e da quasi 3 lustri presenza fissa sul web. Ora tra i redattori di Altro Spettacolo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*