Box Office Italia, Made in Italy fa sua la vetta – benissimo Chiamami col tuo nome

CROWDFUNDING ALTROSPETTACOLO
Se vuoi aiutare la nostra realtà a crescere e vuoi fare una donazione CLICCA QUI
GENNAIO

Luciano Ligabue ha fatto suo il botteghino italiano, incassando 1.411.655 euro al debutto con Made in Italy. Si tratta del 3° weekend consecutivo con primatista tricolore, dopo i due firmati Carlo Verdone, di questo 2018. Dietro Stefano Accorsi si fa spazio Liam Neeson con L’uomo sul treno – The Commuter, buon debuttante con 1.072.605 euro e la 2° media per sala della Top10, seguito dall’ottima tenuta de l’Ora più Buia, arrivato sopra i 2 milioni e mezzo di euro.

Ad un passo dagli 8 milioni troviamo Benedetta Follia, con Il Vegetale Rovazzi 5° a quota 2.587.863 euro totali seguito dai 2.384.936 euro di Ella & John. Ma il vero vincitore del fine settimana si trova in settima posizione e si chiama Luca Guadagnino. 781.250 euro in 4 giorni per la pellicola candidata a 4 premi Oscar, uscita in 143 sale. A Bigger Splash, uscito nel 2015, esordì con 109.302 euro e una media di appena 683 euro. Tutt’altra musica con questa nuova opera, che ha fatto sua la miglior media per copia dell’intera chart, con 5.463 euro a sala e 114.606 spettatori. Un trionfo. Chiusura di Top10 con i 520.481 euro di Finalmente sposi, i 488.682 euro di Bigfoot Junior e i quasi 10 milioni di Jumanji 2. Malissimo anche in Italia Downsizing di Alexander Payne con appena 289.502 euro in 221 sale.

Tra le uscite forti del prossimo weekend Maze Runner – La Rivelazione, C’est la vie – Prendila come viene, The Post di Steven Spielberg, l’horror Slumber – Il demone del sonno e Sono Tornato di Luca Miniero.

Lunedì 1 (weekend 28/31 dicembre)Lunedì 8 (weekend 4/7 gennaio)Lunedì 15 (weekend 11/14 gennaio)Lunedì 22 (weekend 18/21 gennaio)Lunedì 29 (weekend 25/28 gennaio)

Primo box office dell’anno con Pixar in testa grazie a Coco. 2.766.538 euro all’esordio per il nuovo lungometraggio Disney, riuscito a superare l’ottimo Wonder, arrivato fin sopra i 5 milioni dopo i 1.988.568 euro raccolti dal giovedì alla domenica.

Ottimo debutto da 1.928.772 euro per Come un Gatto in Tangenziale, seguito dai 1.560.503 euro euro di Napoli Velata, ultima fatica di Ferzan Ozpetek. Sopra i 13 milioni di euro è arrivato Star Wars: Gli ultimi Jedi, con Ferdinand a quota 4 milioni e Assassinio sull’Oriente Express straordinario a quota 13.016.483 euro. Chiusura di Top10 con i 5.160.818 euro di Poveri ma Ricchissimi, i due milioni in sette giorni di The Greatest Showman e i 2.353.726 euro de La ruota delle Meraviglie di Woody Allen.

1) Coco: 2.766.538 euro al debutto
2) Wonder: 1.988.568 euro – tot. 5.179.818
3) Come un gatto in Tangenziale: 1.928.772 euro al debutto
4) Napoli Velata: 1.560.503 euro al debutto
5) Star Wars: Gli ultimi Jedi: 1.466.588 euro – tot. 13.247.746 euro
6) Ferdinand: 1.014.661 euro – tot. 4.096.264 euro
7) Assassinio sull’Oriente Express: 930.741 euro – tot. 13.016.483 euro
8) Poveri ma Ricchissimi: 788.479 euro – tot. 5.160.818 euro
9) The Greatest Showman: 788.479 euro – tot. 1.963.594 euro
10) La ruota delle Meraviglie: 320.581 euro – tot. 2.353.726 euro

Come avvenuto in America, anche in Italia il sequel di Jumanji ha sbancato il botteghino. 5.698.807 euro in 7 giorni per la pellicola trainata da Dwayne Johnson, regina di questo inizio 2018 davanti a Coco della Pixar. Altri 2.654.448 euro per il cartoon, arrivato ad un passo dagli 8 milioni e in grado di battere di un soffio Come un gatto in Tangenziale.

Ben 2.597.202 euro dal giovedì alla domenica per la commedia Vision Distribution, primatista italiana di stagione grazie ai 6.484.902 euro incassati fino ad oggi. Bene anche Napoli Velata di Ozpetek, arrivato ai 4.253.813 euro, con Wonder straordinario ad un passo dai nove milioni e le due very new entry del weekend tutt’altro che eccezionali. 1.290.780 euro per Tutti i soldi del mondo di Ridley Scott, mentre ha decisamente floppato Il ragazzo Invisibile 2 di Salvatores, costato 8 milioni e incapace di andare oltre i 915.738 euro in 4 giorni. Sopra i 5 milioni e mezzo troviamo Ferdinand, con Star Wats VIII e Assassinio sull’Oriente Express entrambi sopra la soglia dei 14 milioni.

1) Jumanji 2: 3.195.559 euro – Tot. 5.698.807 euro
2) Coco: 2.654.448 euro – Tot. 7.917.448 euro
3) Come un gatto in tangenziale: 2.597.202 euro – Tot. 6.484.902 euro
4) Wonder: 1.962.482 euro – Tot. 8.908.584 euro
5) Napoli Velata: 1.411.554 euro – Tot. 4.253.813 euro
6) Tutti i soldi del Mondo: 1.290.780 euro
7) Il ragazzo Invisibile 2: 915.738 euro
8) Ferdinand: 642.865 euro – Tot. 5.525.059 euro
9) Star Wars: Gli ultimi Jedi: 598.918 euro – Tot. 14.687.404 euro
10) Assassinio sull’Oriente Express: 481.357 euro – Tot. 14.098.879 euro

Cinque film sopra il milione di euro. Weekend importante al botteghino nostrano, con Carlo Verdone primo italiano ad aver conquistato la vetta in questo 2018 grazie a Benedetta Follia. Esordio da 3.533.891 euro e 521.583 spettatori in 4 giorni per la pellicola Filmauro, uscita in quasi 700 copie e in grado di superare i 5000 euro di media a copia. Battuto il debutto di l’Abbiamo fatta Grossa, nel 2016 partito con 3.340.972 euro. Bisognerà ora pesare la tenuta della commedia, che sogna il traguardo dei 10 milioni. Secondo ma molto positivo anche questo fine settimana Jumanji 2, arrivato ai 7.820.946 euro totali, con Come un gatto in Tangenziale che si conferma il maggior incasso italiano da 11 mesi a questa parte. 8.063.407 gli euro incassati fino ad oggi.

Sopra i 10 milioni è arrivato il fenomeno Wonder, seguito dai 9.2 di Coco della Pixar. Esordio da 862.079 euro e 127.086 ticket staccati per Tre Manifesti, in trionfo ai Golden Globe ed ottimo al debutto considerate le sole 168 copie a disposizione. Sua la 2° miglior media, dietro Verdone, con oltre 5000 euro a copia. Sopra i 2.2 milioni è arrivato Tutti i soldi del Mondo di Ridley Scott, seguito dai 650.063 euro dell’horror The Midnight Man, esordiente in 207 sale. Chiusura di chart con i 5.205.028 euro di Napoli Velata e i 1.319.799 euro de Il Ragazzo Invisibile 2, flop di Salvatores costato 8 milioni.

1) Benedetta Follia: 3.533.891 euro
2) Jumanji 2: 1.628.979 euro – Tot. 7.820.946 euro
3) Come un Gatto in Tangenziale: 1.190.582 euro – Tot. 8.063.407 euro
4) Wonder: 1.114.531 euro – Tot. 10.376.951 euro
5) Coco: 1.059.244 euro – – Tot. 9.284.938 euro
6) Tre manifesti a Ebbing, Missouri: 862.079 euro
7) Tutti i soldi del mondo: 668.294 euro – Tot. 2.219.705 euro
8) The Midnight Man: 650.063 euro
9) Napoli Velata: 621.468 euro – Tot. 5.205.028
10) Il ragazzo invisibile 2: 301.274 euro – Tot. 1.319.799

Altro fine settimana milionario, quello andato in scena, con quattro film sopra la soglia psicologica del milione. Davanti a tutti sempre Carlo Verdone, con il suo Benedetta Follia in grado di rastrellare altri 2 milioni in 4 giorni, arrivando così ad un totale di 6.365.278 euro. Dietro il regista romano ottimo esordio per Il Vegetale, nuovo film di Gennaro Nunziante. La commedia che ha visto Rovazzi debuttare in sala in qualità d’attore è partita in sordina, per poi esplodere tra sabato e domenica. 1.447.353 euro totali d’incasso per il titolo Disney, che ha così preceduto Ella & John di Paolo Virzì. 1.225.203 euro al debutto per la pellicola a stelle e strisce del regista toscano, che ha fatto sua la miglior media per sala della Top10.

Dietro Virzì spazio a Gary Oldman con l’Ora più Buia, esordiente con 1.194.382 euro, seguito dai 9.018.034 euro del fenomeno Jumanji 2. Debutto horror da 744.953 euro per Insidious 4, mentre Coco della Pixar ha finalmente abbattuto il muro dei 10 milioni totali. Ancora bene Tre Manifesti a Ebbing Missouri, ampliato a 206 sale e arrivato ai 1.797.627 euro, con Wonder sopra gli 11 milioni e Come un gatto in Tangenziale ad un passo dai 9.

1) Benedetta Follia: 2.061.720 euro euro – totale 6.365.278
2) Il Vegetale: 1.447.353 euro
3) Ella & John: 1.225.203 euro
4) L’ora più Buia: 1.194.382 euro
5) Jumanji 2: 902.422 euro – totale 9.018.034 euro
6) Insidious 4: 744.953 euro
7) Coco: 683.114 euro – totale 10.165.016 euro
8) Tre Manifesti a Ebbing, Missouri: 675.735 euro – totale 1.797.627 euro
9) Wonder: 599.419 euro – totale: 11.239.258 euro
10) Come un gatto in Tangenziale: 539.790 euro – totale: 8.827.230 euro

1) Made in Italy: 1.411.655 euro
2) L’uomo sul treno: 1.072.605 euro
3) L’ora più buia: 1.051.419 euro – totale: 2.581.294 euro
4) Benedetta Follia: 907.417 euro – totale: 7.649.286 euro
5) Il Vegetale: 894.109 euro – totale: 2.587.863 euro
6) Ella & John: 827.034 euro – totale: 2.384.936 euro
7) Chiamami col tuo nome: 781.250 euro
8) Finalmente sposi: 520.481 euro
9) Jumanji 2: 499.363 euro – totale: 9.667.364 euro
10) Bigfoot Junior: 488.682 euro

 

CROWDFUNDING ALTROSPETTACOLO
Se vuoi aiutare la nostra realtà a crescere e vuoi fare una donazione CLICCA QUI
About Federico Boni 60 Articles
Giornalista pubblicista, cinefilo da sempre, per 12 anni tra i redattori di Cineblog.it e da quasi 3 lustri presenza fissa sul web. Ora tra i redattori di Altro Spettacolo.

2 Commenti

Rispondi a lucio voreno Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*