Cosa significa per te l’aumento del tasso della Fed

Anche se arriva la tipica spinta dell’auto alti Dal 2012, l’ultimo aumento non dovrebbe fare una differenza significativa, almeno non ancora.

“I tassi dei prestiti auto aumenteranno man mano che la Fed aumenta i tassi, ma non sarà un problema per gli acquirenti di auto perché ha un impatto limitato sui pagamenti mensili”, ha affermato McBride, aggiungendo che la differenza di un quarto di percentuale punto in un prestito di $ 25.000 è di $ 3 al mese. . “Nessuno avrà bisogno di ridimensionare da SUV a compatto a causa dei prezzi più alti”, ha detto.

Molte persone hanno nascosto denaro extra nei loro conti bancari negli ultimi due anni, ma se l’aumento del tasso si traduce in un rendimento più interessante dipende dal tipo di conto che hai e dall’organizzazione con cui ti trovi.

Un aumento dello standard della Fed spesso significa che le banche pagheranno più interessi sui depositi, ma non necessariamente immediatamente. Le banche tendono ad aumentare i tassi di interesse quando vogliono portare più soldi, ma le grandi banche in realtà hanno molti depositi. Questo li dà Poco incentivo a pagare più depositanti.

Le piccole banche e le banche online tendono a farlo Paga tariffe migliori Più veloce delle grandi istituzioni, secondo Ken Tomin, fondatore di DepositAccounts.com, parte di LendingTree. Ha aggiunto che alcuni di loro, in particolare i rami di risparmio delle banche di carte di credito, tra cui Capital One e American Express, hanno già iniziato ad aumentare un po’ le loro tariffe.

Ma nel complesso, le tariffe sono ancora molto basse. Il conto di risparmio online medio pagava solo lo 0,49% a marzo, secondo DepositAccounts.com; La media era 0,48 un anno fa. Nelle banche tradizionali, il conto di risparmio medio ha pagato lo 0,12% a marzo, in leggero calo rispetto allo 0,15 dell’anno precedente.

READ  Shell abbandona le sue attività di petrolio e gas in Russia

I certificati di deposito, che tendono a tracciare buoni del Tesoro con data simile, stanno iniziando a crescere un po’, in particolare tra le banche online: la media dei certificati di deposito a un anno nelle banche online è dello 0,67% a marzo, rispetto allo 0,51% di gennaio. Il certificato di deposito medio a cinque anni è dell’1,08%, rispetto allo 0,86% di gennaio.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply