Fabrizio Frizzi, gli omaggi e il ricordo a sette mesi dalla morte

Dai programmi di punta Rai a Mediaset, trasversalmente, il cordoglio unanime per la perdita di Fabrizio Frizzi riesce ad avvicinare le aziende apparentemente nemiche.

In primis le trasmissioni di infotainment, a partire da Unomattina, che nel primo mattino di lunedì 26 marzo ha trattato da subito la notizia, cambiando la sua scaletta, seguito a ruota da Mattino Cinque su Canale 5, La vita in diretta e Pomeriggio Cinque. Anche la trasmissione dei ricordi d’antan Techetecheté, in sostituzione de L’eredità, il giorno in cui Frizzi ci ha lasciato, si è trasformato in uno speciale ricordo dal titolo “Ciao Fabrizio” ed è quello che Altro Spettacolo vuole fare per Fabrizio, ricordando col sorriso il conduttore scomparso.

La vita in diretta ricorda Fabrizio Frizzi

Tra i tanti servizi dedicati al conduttore nel contenitore pomeridiano di Rai 1, questo racchiude col sorriso le tante tappe che Fabrizio ha percorso nell’azienda di Viale Mazzini in tutti i generi televisivi: quiz, intrattenimento, varietà, game show.

L’affetto e il buon umore: questi gli ingredienti vincenti che Frizzi portava nelle case degli Italiani in qualsiasi programma abbia condotto, sintetizzato in un abbraccio dedicato alle famiglie che lo hanno seguito.

I Fatti vostri ricorda Fabrizio Frizzi

Pioniere del mezzogiorno di Rai 2, il 3 dicembre 1990 dà il via a I fatti vostri, che porta avanti in staffetta con Giancarlo Magalli e Alberto Castagna fino al 1993. La trasmissione speciale di martedì 27 marzo è stata dedicata al conduttore scomparso e alla sua grossa fetta di carriera sotto l’ala di Michele Guardì: è partita con la sigla integrale del programma, tratta dalla prima storica puntata.

Barbara Palombelli ricorda Fabrizio Frizzi a Forum

La conduttrice del tribunale più celebre della tv, in apertura della puntata di lunedì 26 marzo, ha omaggiato sia Maretta Scoca, giudice arbitro della trasmissione scomparsa domenica mattina, sia il conduttore spirato nella notte.

Antonella Clerici ricorda Fabrizio Frizzi a La prova del cuoco

Uno dei messaggi più commoventi ed emozionanti è sicuramente quello dell’amica e collega Antonella Clerici, che il giorno dopo il grave lutto ha aperto con una certa difficoltà la sua trasmissione.

Tra gli omaggi della ‘concorrenza’ anche il video trasmesso in apertura del Maurizio Costanzo Show di giovedì 29 marzo. Proprio Maurizio Costanzo era stato tra i primi a ricordarlo in collegamento con UnoMattina il giorno della scomparsa.

Maria de Filippi e Rita dalla Chiesa ricordano Fabrizio Frizzi ad Amici

In apertura della puntata di Sabato 31 marzo, la conduttrice del talent show di Canale 5 insieme all’ex compagna ed amica di Fabrizio, hanno rivolto un pensiero ed un consiglio ai ragazzi che stanno per affrontare la fase finale del programma, seguendo le stesse ‘orme’ gentili del conduttore

Milly Carlucci ricorda Fabrizio Frizzi a Ballando con le stelle

Commosso ed altrettanto sentito, il saluto della ‘sorella’ di avventure Milly Carlucci che ha iniziato la puntata di Ballando con le stelle di Sabato 31 marzo con un ricordo emozionante insieme ai volti dei lavoratori Rai che hanno condiviso una porzione della loro vita con lui. A seguire, una coreografia dedicata dai maestri di Ballando per Fabrizio, che è anche stato nel 2005 concorrente del programma del Sabato sera di Rai 1.

Fabrizio Frizzi e Milly Carlucci a Scommettiamo che

Insieme per ben sei edizioni, Fabrizio e Milly Carlucci hanno guidato una delle trasmissioni storiche della Rai, per diverso tempo abbinato alla prestigiosa lotteria Italia. Fra scommesse, giochi e grandi ospiti, il sabato sera di Rai 1 si è pregiato del divertimento assicurato nello spettacolo.
Alcune delle scommesse venivano introdotte da stacchi musicali, preparati con grande maestosità da scenografie e coreografie ad hoc, Fabrizio e Milly con ironia si presentavano così:

Fabrizio Frizzi con Paolo Bonolis, Giancarlo Magalli e Pippo Baudo a Papaveri e Papere

E’ l’8 aprile 1995, siamo a Papaveri e papere, il varieta’ di Rai1 firmato da Michele Guardi’ e condotto da Pippo Baudo e Giancarlo Magalli dall’Auditorium Rai del Foro Italico di Roma. Nell’ultima puntata della trasmissione che ha accompagnato i telespettatori nella memoria attraverso le piu’ belle canzoni presentate nelle 45 edizioni del Festival di Sanremo, tra gli ospiti presenti c’è anche Fabrizio. Insieme ai due conduttori e a Paolo Bonolis, il quartetto si cimenta in una parodia ironica e divertente dei The Rokes con il brano Bisogna saper perdere. Parrucche, chitarre in mano e pronuncia inglesizzata per fare il verso al celebre gruppo. Risate e divertimento per minuti di televisione cult che vi riproponiamo:

Fabrizio Frizzi con Gigi Proietti a Cavalli di Battaglia

Nel gennaio 2017, durante la puntata di Cavalli di Battaglia, spettacolo di Rai1 condotto da Gigi Proietti, Fabrizio Frizzi e l’attore comico giocano a L’Eredità. Frizzi nello sketch, illustra come si presenta il game show del preserale di Rai 1, per questo Proietti si presta per mettersi nei panni di un’improbabile ma divertente concorrente. Al termine della prova i due cantano insieme Hai un amico in me, brano che fa da colonna sonora di un classico dell’animazione: Toy Story, dove Fabrizio aveva doppiato la voce dello sceriffo Woody. Tanti sorrisi che creano un bel momento di varietà:

Fabrizio Frizzi ospite a Non è La Rai

E’ il giorno di San Silvestro. Il 1991 di Non è la Rai (alla sua prima edizione) si conclude in bellezza con una puntata speciale quanto rocambolesca (per la cronaca, è la stessa puntata in cui si sventò la truffa del cruciverbone). Ospiti d’eccezione della trasmissione diretta da Gianni Boncompagni sono Rita dalla Chiesa e Fabrizio Frizzi, allora fidanzati.

Il conduttore, impegnato a I fatti vostri, si prestò scherzosamente al gioco del cruciverbone. In via del tutto eccezionale addirittura risponde ad una spettatrice intenzionata ad indovinare le definizioni poste da Frizzi col suo inconfondibile stile. Per lui si trattò delle prime comparse in Fininvest, l’anno dopo condusse il Gran Premio Internazionale della TV (più conosciuti come Telegatti), ed infine approdò per breve tempo in Mediaset nel 2003 per condurre il varietà Come Sorelle.

Fabrizio Frizzi e Pippo Baudo a “I Fatti Vostri di sera”

Il programma diretto da Michele Guardì, nei primi anni di grande successo, ha avuto anche uno spin-off chiamato I fatti vostri di sera, in cui ai giochi e alle rubriche già presenti nella versione mattutina, si aggiungono momenti di spettacolo insieme a nomi del piccolo schermo. E’ il caso di una puntata del 1991 in cui Pippo Baudo, ospite di una puntata, rivela una dote nascosta di Fabrizio: quella di scrittore e produttore di canzoni.

Frizzi si diletta nel presentare un suo brano, riscuotendo anche uno scrosciante applauso del pubblico. Da notare in studio la presenza di Rita dalla Chiesa, ex moglie e amica di una vita.

Fabrizio Frizzi a Miss Italia (1988-2002 e 2011-2012)

Sono state ben 17 le edizioni del concorso di bellezza condotte da Fabrizio: dal 1988 al 2002 per poi riprendere nel 2011 e 2012 con le ultime due edizioni trasmesse dalla Rai. Fra le Miss proclamate dal conduttore si ricordano: Nadia Bengala, Eleonora Benfatto, Arianna David, Anna Valle, Denny Mèndez, Manila Nazzaro, Daniela Ferolla.

E’ nella 62° edizione del 2001 che Fabrizio conosce la 2° classificata Carlotta Mantovan, colei che sarebbe diventata sua compagna e moglie nel 2014 dalla quale un anno prima ha avuto la figlia, Stella.

Rivediamo alcuni momenti delle conduzioni di Fabrizio Frizzi a Miss Italia 1999 e 2001

Fabrizio Frizzi a Europa Europa

Per tre edizioni dal 1988 al 1990, Fabrizio con Elisabetta Gardini condussero il varietà Europa Europa dal il Teatro delle Vittorie di Roma.

L’Ideatore e autore della trasmissione era Michele Guardì mentre la regia era affidata a Luigi Bonori e le musiche e la direzione orchestrale al maestro Piero Pintucci. Lo spettacolo rappresentò una consacrazione per Frizzi che esordì in una conduzione per una prima serata, in più segnò l’inizio della fortunata collaborazione con Michele Guardì che lo portò successivamente a I Fatti Vostri nel 1990 e Scommettiamo che…? dal 1991.

La sigla conclusiva di Europa Europa era “Serenata del Sabato sera” cantata insieme a Mia Martini

1 Commento

  1. vi lascio per un messaggio il ricordo di Fabrizio magari purtroppo avesse lasciato il lavoro su Rai L’Eredità ultima puntata di record a Saccone Andrea per l’ultimo saluto
    mi spiace molto anche per me senza di lui che conoscevo quando sono alla tv su Rai pertanto la scomparsa era da poco tempo
    ho letto il giornale, ho visto la televisione per la morte di Fabrizio anche se non mel’aveva conosciuta stesso, mi manca tanto affetto i suoi cari e volle bene
    era un gentiluomo ed era molto bravo per conoscere il campione
    un abbraccio ed era commosso prima della morte ADDIO Fabrizio
    ciao Fabrizio
    ora è la salma a Bassano Romano dove sono sepolti i suoi parenti
    adesso ci pensiamo qualche volta ogni tanto per il ricordo fosse proprio amico del cuore
    lui era il conduttore della Rai TV avesse lasciato la sua famiglia CARLOTTA E STELLA anche la sua ex moglie RITA DALLA CHIESA
    al suo posto c’è nello stesso conduttore Carlo Conti che conduce i campioni la sera la guardo sempre spesso anche senza di lui purtroppo era venuto mancare tanto la mancanza
    Carla Ammannati

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*