Fake – La fabbrica delle notizie: puntata 11 marzo 2020

Fake La Fabbrica delle Notizie Nove
Fake La Fabbrica delle Notizie Nove

Fake – La fabbrica delle notizie è un programma d’informazione di Nove, in onda per la prima volta da ottobre 2019, condotto da Valentina Petrini.

Fake – La fabbrica delle notizie in tv

La prima edizione del programma, composto da otto puntate da 60 minuti l’una, va in onda su Nove da mercoledì 23 ottobre in seconda serata (23.30) su Nove.

Fake – La fabbrica delle notizie prima puntata

Nella prima puntata, in onda mercoledì 23 ottobre, sono ospiti Ferruccio de Bartoli, editorialista del Corriere della Sera e Nina Palmieri, giornalista e conduttrice de Le Iene.

Fake – La fabbrica delle notizie seconda puntata

Nella seconda puntata, in onda mercoledì 30 ottobre, sono ospiti il direttore de Il Giornale Alessandro Sallusti e la giornalista Giulia Innocenzi. Tra gli argomenti trattati: l’omicidio di Luca Sacchi; lo scambio di battute tra Giuseppe Conte e Matteo Salvini a proposito di presunti “tagli alla sicurezza”; le fake news su Greta Thunberg e sui cambiamenti climatici; la pillola di Avaaz sul riciclo di followers; l’inchiesta Sexy Camera sui profili di ragazze che in rete offrono “servizi hot”, che in realtà nascondono ricatti; la confessione di una vittima di bufale oggi minacciata di morte.

Fake – La fabbrica delle notizie terza puntata

Nella terza puntata, in onda mercoledì 6 novembre, sono ospiti il giornalista Paolo Del Debbio e il direttore de Ilfattoquotidiano.it Peter Gomez. Tra gli argomenti trattati:

  • le fake legata alla vicenda di Liliana Segre, travolta dalle polemiche sorte dopo l’approvazione in Senato della Commissione contro l’odio in rete.
  • Approfondimento e verifica sull'”allarme Rom” lanciato a Trestina (provincia di Perugia) pochi giorni prima del voto per le Regionali.
  • La Pillola di Avaaz spiega come possono continuare ad essere virali le bufale a sfondo razzista lanciate da pagine chiuse.
  • Cosa sono i deep fake, video bufala.
  • Rivelazioni sulla petizione lanciata da Italia Viva per l’istituzione dell’obbligo di un documento d’identità per l’apertura di un profilo social.
  • La testimonianza di una ragazza, fidanzata con un magrebino, vittima di falsi fotomontaggi che la denigrano proprio per via della sua relazione con uno straniero.

Fake – La fabbrica delle notizie quarta puntata

Nella quarta puntata, in onda mercoledì 13 novembre, sono ospiti il conduttore Luca Telese e il vice direttore de La Verità Francesco Borgonovo. Gli argomenti:

  • Balotelli e i recenti episodi di razzismo che lo hanno coinvolto, suo malgrado, e i fatti di odio che hanno visto protagoniste le curve nere del calcio italiano.
  • Esclusiva: parallelismo tra la liturgia omicida dei kamikaze dell’ISIS e il suprematismo bianco e la prova anche di italiani tra le file di questi pericolosi estremisti.
  • Rivelazioni su VK, piattaforma social russa alternativa a Facebook che condivide contenuti di estrema destra.
  • La storia di Alfredo Mascheroni, ingiustamente accusato di pedofilia.

Fake – La fabbrica delle notizie quinta puntata

Nella quinta puntata, in onda mercoledì 20 novembre, sono ospiti il direttore de Il Post Luca Sofri, l’inviato de La Repubblica Paolo Berizzi e, in collegamento, il direttore di Libero Vittorio Feltri. Gli argomenti:

  • emergenza maltempo, con gran parte dell’Italia sott’acqua.
  • campagne di disinformazione dei politici americani e italiani con analisi delle principali fake news dette dai nostri leader di partito.
  • nuova rubrica con i temi proposti dai telespettatori.
  • Luca Mercalli risponderà ai negazionisti climatici.
  • Truffa a sfondo “romantico”.

Fake – La fabbrica delle notizie sesta puntata

Nella sesta puntata, in onda mercoledì 27 novembre, sono ospiti il vicedirettore de La Repubblica Sergio Rizzo e la giornalista e conduttrice Tiziana Ferrario. In collegamento da Bologna l’economista Giuliano Cazzola. Tra i temi affrontati:

  • i privilegi della casta e i costi della politica: siamo sicuri che tutti i privilegi a cui crediamo e per i quali ci indigniamo sono veri?
  • l’affair sull’assegnazione dell’alloggio che ha visto coinvolta l’ex ministro Elisabetta Trenta.
  • Lanuova moda tra i parlamentari europei e italiani di fotografarsi con alle spalle aule vuote per denunciare l’assenteismo degli avversari è vero?
  • le conseguenze di un post di denuncia di comportamenti razzisti ha innescato una macchina del fango e minacce di morte nei confronti dell’autore.
  • La guerra dei numeri sull’Ilva.

Fake – La fabbrica delle notizie settima puntata

Nella settima puntata, in onda mercoledì 4 dicembre, sono ospiti il conduttore di Quarta Repubblica Nicola Porro, il comico Enrico Bertolino e l’attrice Francesca Reggiani. Tra i temi affrontati:

  • Le bufale sulle sardine.
  • Guerra elettorale fuori e dentro il palazzo.
  • Le novità sulla figura di Miss Hitler.
  • Estremismo e propaganda di destra.
  • Libertà di espressione, disinformazione e propaganda.

Fake – La fabbrica delle notizie ottava puntata

Nell’ottava puntata, in onda mercoledì 11 dicembre, sono ospiti Selvaggia Lucarelli, Francesco Facchinetti e Ivan Zazzaroni. Il tema del giorno è l’odio. Tra gli altri temi affrontati:

  • il caso mediatico scaturito dal titolo del Corriere dello Sport sul “Black Friday” calcistico, che è costato l’allontamento dei cronisti della testata dai ritiri di alcune squadre di calcio;
  • le manipolazioni politiche sul caso di Bibbiano;
  • gli effetti della nuova legge sulla “legittima difesa”;
  • una vittima di fake news racconta gli effetti sconvolgenti sulla propria vita del “cyberbullismo”, nel consueto spazio di riflessione con Valentina Petrini, cui partecipa anche Selvaggia Lucarelli.

Fake – La fabbrica delle notizie nona puntata

Nella nona puntata, in onda mercoledì 12 febbraio, sono ospiti Alessandro Sallusti e Luca Telese. Presenti anche il comico Enrico Bertolino e i debunker David Puente e Matteo Flora. Tra i temi affrontati:

  • l’uso strumentale che alcuni politici italiani hanno fatto dell’evento Coronavirus per fare propaganda o per attaccare il Governo;
  • gli effetti della decontestualizzazione e strumentalizzazione delle parole pronunciate in Senato il 30 gennaio scorso dal ministro della Salute Roberto Speranza sulla diffusione dell’emergenza Coronavirus;
  • nella campagna elettorale in Emilia Romagna per la prima volta un soggetto politico, le Sardine, ha occupato lo spazio di azione della Lega: per dimostrarlo, l’analisi di 4 milioni di conversazioni sui social di quel periodo che citano Matteo Salvini;
  • la squadra della piattaforma internazionale Avaaz si occuperà, a meno di un anno dalle prossime presidenziali americane, di indagare sulle possibili manipolazioni delle campagne elettorali Usa;
  • la studentessa Momoko Banana, nata e cresciuta a Roma da genitori di origini cinesi, spiega in studio il razzismo che sta dilagando contro i cinesi e gli effetti che questo ha sugli introiti del ristorante dei suoi genitori che ha registrato un calo del 70% dei clienti.

Fake – La fabbrica delle notizie decima puntata

Nella decima puntata, in onda mercoledì 19 febbraio, sono ospiti Francesco Borgonovo e Selvaggia Lucarelli. Tra i temi affrontati:

  • La comparsa del primo caso di contagio in Africa, che secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità è stato accertato in Egitto, sta dando vita ad un flusso di informazione che interpreta e racconta l’evento soprattutto in chiave politica.
  • La diffusione di notizie relative alle drastiche misure adottate dal governo cinese per contenere la propagazione del virus tra la popolazione.
  • Strumentalizzazioni mediatiche degli sbarchi provenienti dall’Africa, con focus su una non meglio accertata “minaccia Africa”.
  • Olocausto e negazionismo; Eurispes ha pubblicato una ricerca secondo cui oltre il 16% degli italiani ritiene che la shoah non sia mai esistita: collegati dalla loro casa di Torino i signori Maria e Aldo, vittime di attacchi antisemiti, ne parlano con gli ospiti.

Fake – La fabbrica delle notizie undicesima puntata

Nell’undicesima puntata, in onda mercoledì 26 febbraio, sono ospiti Paolo Del Debbio e Antonio Padellaro. Tra i temi affrontati:

  • Coronavirus: chi alimenta il panico e chi ne trae vantaggio?
  • Siti web, giornali, tv sono dominati da speciali. sull’emergenza COVID19, ma intorno a noi continuano ad accadere fatti gravissimi, oscurati e in secondo piano.
  • Il Terrorismo continua a fare morti, la politica persevera nella propaganda su periferie e ultimi. L’informazione è senza colpe?
  • Sul social russo VK il profilo di un suprematista bianco italiano plaude al gesto folle del terrorista tedesco che la scorsa settimana ad Hanau ha ucciso nove persone di origine curda e turca.
  • I due cacciatori di bufale David Puente, giornalista di Open, e Matteo Flora, esperto in comunicazione digitale, come di consueto analizzeranno la veridicità delle notizie più calde.

Fake – La fabbrica delle notizie dodicesima puntata

Nella dodicesima puntata, in onda mercoledì 4 marzo, sono ospiti Pietro Senardi e Mario Tozzi. Tra i temi affrontati:

  • Secondo un sondaggio Ipsos 1 italiano su 2 ritiene che il Paese sia a rischio per l’emergenza Coronavirus;
  • collegamento con Valentina Frasca, la mamma italiana bloccata in quarantena a Tenerife insieme al marito e alle due figlie piccole, oltre ad altri nostri connazionali, che chiede al governo italiano di poter rientrare e risponde a chi ironizza sulla loro situazione;
  • i negazionismi della crisi climatica sfruttano l’emergenza Coronavirus per attaccare Greta Thunberg e ironizzare sugli allarmi lanciati dagli scienziati alimentando bufale;
  • il Coronavirus visto dal blogger Paolo Attivissimo, giornalista informatico e debunker;
  • il nostro connazionale Cristiano Giurato, giovane lavoratore a Madrid, racconta l’ondata di razzismo che lo ha travolto da quando è esplosa l’emergenza sanitaria in Italia;
  • i due cacciatori di bufale David Puente, giornalista di Open, e Matteo Flora, esperto in reputazione digitale, come di consueto analizzeranno la veridicità delle notizie più calde.

Fake – La fabbrica delle notizie dodicesima puntata

Nella tredicesima puntata, in onda mercoledì 11 marzo, sono ospiti Luca Sofri e Enrico Bertolino. Gli argomenti:

  • le fake news sulle cure alternative per il Coronavirus.

Fake – La fabbrica delle notizie format

In ogni puntata la conduttrice analizza le notizie che appaiono online per definire quali siano fake news e quali siano reali. Per farlo si fa aiutare da due fact checker, Michelangelo Coltelli in studi e David Puente dietro le quinte.

Al termine della puntata, inoltre, la conduttrice accoglie in studio una vittima che ha testato sulla propria pelle le conseguenze e gli effetti reali che una notizia inventata ha sulla vita delle persone.

Collaborano al programma anche la piattaforma internazionale Avaaz, una organizzazione non governativa istituita nel 2007 a New York che promuove attivismo su tematiche quali cambiamento climatico, diritti umani, diritti degli animali, povertà e ricerca i “falsari in rete”, e l’hacker Matteo Flora che si occupa di “viralizzazione” delle bufale.

Chi è Valentina Petrini?

Valentina Petrini Fake
Valentina Petrini Fake

Valentina Petrini è una giornalista romana classe ’79 che, dopo aver esordito a Radio Popolare e aver lavorato per la carta stampata, sbarca in tv collaborando con Alessandro Sortino nel 2008 alla trasmissione Malpelo. Successivamente, sempre su La7, fa l’inviata di Exit e Piazzapulita (al quale partecipa tuttora). Dal 2016 al 2018 conduce su Rai2 Nemo Nessuno Escluso e nel 2017 collabora a realizzare per Nove I cacciatori.

Fake la fabbrica delle notizie credits

  • Prodotto da LaPresse per Discovery Italia.
  • Scritto da Valentina Petrini, Giuseppe Colella, Pierluigi Tiriticco, Viviana Morreale, David Puente, Michelangelo Coltelli e Miriam Carbone.
  • In redazione Marco Carta, Vito Romaniello, Ilaria Enni.
  • Regia di Lele Biscussi.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*