Fally Ipupa live a Sesto San Giovanni: tutte le informazioni

Fally Ipupa, vera e propria star del continente africano, arriva a Milano in occasione del Salone del Mobile: il cantante e ballerino congolese, sempre più in ascesa in Europa e negli Stati Uniti, sabato 21 aprile si esibirà al VIP Disco Club di Via Luigi Granelli 55 a Sesto San Giovanni. A presentarlo è Neema, progetto che nasce dall’esperienza di Les Enfants Prodiges, organizzazione di eventi specializzata in black music fondata a Roma negli anni ’90 da Serge Itela e un gruppo di giovani francofoni. Il concerto di Fally Ipupa al VIP Disco Club si svolgerà pochi giorni prima della seconda edizione del ‘Neema Fest – Roma Afro Festival’ e sarà il primo evento firmato da Neema a Milano che, oltre a portare sul palco questo artista di punta della nuova scena musicale africana, propone una mostra collettiva di artisti africani, Neema’Art.

FALLY IPUPA
live
+ Neema’Art + dj set
Sabato 21 aprile 2018 dalle 23 @ VIP DiscoClub
Via Luigi Granelli 55, Sesto San Giovanni (Milano – MM Sesto Marelli)
Ingresso: 25 euro in prevendita / 30 euro in cassa

Prima e dopo il concerto sono in programma dj set di Dj Steve Dub (Akasouksista), Dj Merco (Fally Ipupa official dj), Dj Mike (Supreme Night), Dj C.Zar (Les Enfants Prodiges).

Neema’Art: rassegna di opere e performance al VIP Disco Club di Sesto San Giovanni

Nella location del VIP Disco Club ci sarà anche spazio per Neema’Art, una rassegna di opere e performance di un collettivo di artisti africani residenti in Italia coordinati da Stephane Ngono, a testimonianza del ruolo che la cultura dell’Africa sta avendo in questi ultimi anni in tutto il mondo. Un processo di riappropriazione della propria storia e delle proprie radici che, unito allo studio, alla tecnica e alla contaminazione con altre realtà, dà vita a creazioni avanguardistiche. “Uniti nell’Arte come protagonisti della primavera dell’Africa” è lo slogan di questa iniziativa ideata da questo collettivo di pittori, scultori, designer, fotografi, artigiani e promossa da Neema, testimone della rinascita dell’Africa sulla scena artistica e culturale mondiale.

Fally Ipupa: una breve biografia

Nell’ultimo decennio, Fally Ipupa è diventato un punto di riferimento fondamentale della musica africana più proiettata verso i suoni urban. FaustinIpupa Nsimba, soprannominato “Fally”, nasce nel 1977 a Kinshasa, capitale della Repubblica Democratica del Congo, e inizia la sua carriera nel gruppo New City nei primi anni ’90. Quando Koffi Olomide, stella della musica congolese, lo nota, lo ingaggia subito nella sua orchestra Quartier Latin. Per quasi sette anni, il tempo di sei album, Fally Ipupa sviluppa il suo talento come cantante, autore e ballerino, fino a diventare leader del gruppo. Dopo essersi fatto notare da pubblico e media, decide di staccarsi dal suo mentore nel 2006 per concentrarsi sulla carriera solista.

Proprio nel 2006 incide il primo album solista, “Droit chemin”, in cui ci sono varie collaborazioni di rilievo come quella con il duo reggae-hip hop francese Nèg’ Marrons. L’album è un successo, vende più di 85mila copie così, nel 2007, Fally Ipupa si esibisce per la prima volta a Parigi e viene premiato come miglior interprete maschile sia ai Césaires de la musique (oggi chiamati Trophées des arts afro-caribéens) sia ai Kora Awards.

Nel 2008 parte per un lungo tour che lo porta anche in Francia, Belgio, Germania e Stati Uniti, mentre nel 2009 pubblica il secondo disco, “Arsenal de Belles Mélodies”, in cui non ci sono solo gli stili tradizionali ndombolo e rumba ma anche influenze occidentali, basti dire che come ospite c’è la cantante r’n’b Olivia Longott, già membro della G-Unit di 50 Cent. Si tratta di un altro grande successo di vendite che lo porta innanzi tutto agli MTV Africa Music Awards (2009), poi di nuovo a Parigi, prima allo Zenith (2010) e poi allo Stade de France per La Nuit Africaine (2011).

Dopo essere stato in tour in molti altri Paesi, Gran Bretagna compresa, nel 2013 Fally Ipupa pubblica il terzo album, “Power Kosa Leka”, che segna la sua apertura all’r’n’b e grazie a cui riceve molti premi e ha l’occasione di partecipare al summit Stati Uniti-Africa organizzato dal Presidente Barack Obama. In questo periodo l’artista lancia la Fally Ipupa Foundation che sviluppa progetti socio-educativi nella Repubblica Democratica del Congo e, in contemporanea, collabora sia con due rapper francesi consapevoli e popolari come Passi e Youssoupha sia con Youssou N’Dour. Premi, collaborazioni e concerti in Africa, Europa e Stati Uniti contraddistinguono questi anni prima del suo ultimo album, “Tokooos”, uscito la scorsa estate per Elektra / Warner, e che segna una svolta definitiva a livello di popolarità in Occidente. Alcuni featuring molto importanti come Booba, il rapper francese più noto nel mondo, o ancora lo statunitense R Kelly, suggeriscono come il suono si sia spostato ancora di più verso il mondo urban. Da qui in avanti la sua presenza sui media internazionali si intensifica e, tra l’altro, fa parte della giuria del programma TV “L’Afrique a un incroyable talent” trasmesso in 25 paesi dell’Africa francofona.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*