Fiorello alla prima serata di Sanremo 2018: La vittoria di Mario Orfeo

C’è già un unico grande vincitore e aggiungiamo noi, salvatore, di questo Sanremo 2018 ed il suo nome  è Mario Orfeo. La venuta a Sanremo 2018 di Rosario Fiorello, che oggi ha simpaticamente annunciato nella radio per la quale presta la sua opera professionale la sua decisione di andare al Festival,  si deve unicamente  all’attuale direttore generale della Rai, che giorno dopo giorno è riuscito a convincerlo.

Fiorello, secondo quanto apprende Altro Spettacolo, sarà il grande mattatore della prima serata del Festival, sembra quindi scongiurato il pericolo corso nelle prime serate di Sanremo 2004, quando dovette arrivare a dare man forte a Simona Ventura Adriano Celentano, per far risalire gli ascolti che in quelle tre prime serate di quell’edizione furono bassi.

Quella volta fu l’amicizia fra l’allora direttore artistico Tony Renis e Celentano a far si che il molleggiato arrivasse all’Ariston, ora invece è grazie a Mario Orfeo che Fiorello approda già alla prima serata del Festival per dare la giusta propulsione alla navetta di Sanremo 2018,  che avrebbe rischiato di non avere avuto la forza propulsiva di oltrepassare l’esosfera, ultimo stadio questo prima di arrivare nello spazio.

Sanremo 2018 quindi potrà contare sull’apporto del comico siciliano, che sarà propedeutico per un approdo su Rai1 di Fiorello nella prossima stagione televisiva, o forse prima, in un programma tutto suo. Orfeo dunque si assicura le gesta dello showman dello “spazzolino da denti”, dimostrando di quanto gli stia a cuore anche il contenuto editoriale di ciò che Rai manda in onda, perchè alla fine puoi avere anche un Shuttle bellissimo e iper tecnologico, ma se non hai una buona propulsione per andare oltre l’atmosfera, il rischio di essere risucchiato dalla gravità terrestre è drammaticamente dietro l’angolo e questo Orfeo lo ha intelligentemente compreso.

3 Commenti

  1. Trovo che Fiorello sia in assoluto il più sopravvalutato di tutti i comici/conduttori esistenti in televisione: fa il prezioso, non vuole mai apparire (pensando forse di fare un torto a qualcuno), e ora viene chiamato a gran voce a tentare di risollevare le sorti di un Sanremo che si prospetta un flop clamoroso? No mi spiace, non basterà di certo questo.

  2. Altro colpaccio di Orfeo dopo essersi assicurato le Olimpiadi (invernali ed estive) e la Champions ora tocca a Fiorello, da tempo corteggiato e sicuramente perfetto per far decollare il Festival di Sanremo dalla prima serata!

  3. Noi ricordiamo il Fiorello mattatore dei primi anni 2000 e pensare che quello di oggi sia lo stesso è sbagliato. Si sicuramente è uno dei migliori comici monologhisti (meglio di Siani, Brignano, Pintus e soci) ma pensare che risollevi le sorti di un Festival che già parte male prima di cominciare come questo è davvero troppo. Fiorello farà la sua figura senza lasciare traccia.

Rispondi a Travis Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*