Gianni Morandi a Sanremo 2018

Baglioni Morandi Capitani Coraggiosi a Sanremo 2018
Claudio Baglioni e Gianni Morandi, Capitani Coraggiosi live al Foro Italico

Gianni Morandi biografia

Gianni Morandi è nato a Monghidoro (BO), l’11 dicembre 1944 col nome di Gian Luigi Morandi, figlio del ciabattino Renato e della casalinga Clara Eleonora Lorenzi. La sua prima canzone di successo è Andavo a cento all’ora, pubblicato nel 1962 e firmato da Toni Dori e Franco Migliacci. Da allora ha inanellato successi per tutti gli anni ’60, grazie anche a una serie di ‘musicarelli’ che consacrarono la sua popolarità. Ed è sul set che conosce Laura Efrikian, che sposa nel 1966 e dalla quale avrà i suoi primi tre figli, Serena – morta poche ore dopo il parto -, Marianna (nata nel 1969) e Marco (nato nel 1974).

Sono gli anni di In ginocchio da teNon son degno di teSe non avessi più teLa fisarmonicaC’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones, gli anni di Cantagiro, Canzonissima, Scala reale.

Un periodo difficile negli anni ’70, segnati anche dalla fine del matrimonio con la Efrikian (nel 1979), quindi una progressiva rinascita nella seconda metà degli anni ’80 prima con la fiction tv (Voglia di volare, 1984; Voglia di cantare, 1985 e La voglia di vincere, 1986) e poi con la vittoria di Sanremo 1987 seguita dal disco con Lucio Dalla, Dalla/Morandi.

Intanto Morandi ritrova l’amore con Anna Dan: nel 1997 nasce Pietro e nel 2004 si sposano dopo anni di vita in comune.

Parallelamente alla carriera di cantante, tornata fulgida, Gianni Morandi inizia a condurre programmi in tv: nel 1999 su Rai 1 conduce C’era un ragazzo, seguito nel 2002 da Uno di noi, nel 2006 da Non facciamoci prendere dal panico e nel 2009 da Grazie a tutti. Ha avuto anche il tempo di una serata speciale condotta su Canale 5 nel 2005, Stasera Gianni Morandi. 

Da lì balza alla conduzione del Festival di Sanremo per due anni di fila e ritrova poi anche la fiction nel 2017 con L’Isola di Pietro.

Nel frattempo dà vita con Claudio Baglioni al progetto Capitani Coraggiosi, con cui aveva collaborato anche in Q.P.G.A del cantautore romano: la collaborazione Morandi/Baglioni inizia con un singolo e con un ciclo di 10 concerti al Foro Italico di Roma tra settembre e ottobre 2015, che diventano protagonisti anche di una doppia serata live su Rai 1. Da lì è iniziato un tour che ha attraversato l’Italia nel 2016, diventato poi un disco.

Gianni Morandi a Sanremo

Sanremo, Gianni Morandi in gara

Gianni Morandi in gara a Sanremo c’è stato sei volte, vincendo un’edizione con Tozzi e Ruggeri.

Il primo Festival arriva negli anni ’70, quelli dell’offuscamento della carriera: partecipa a Sanremo 1972 con Vado a lavorare, piazzatasi quarta e ci torna a metà degli anni ’80, quando la carriera musicale sembra cedere il passo a quella fictional, con  Mariù nel 1980 (quarto posto) e con La mia nemica amatissima nel 1983 ufficiosamente (perché una classifica non è mai stata diffusa) seconda dietro L’Italiano di Toto Cutugno. La rinascita inizia proprio a Sanremo 1987 quando vinse con Umberto Tozzi ed Enrico Ruggeri cantando Si può dare di più.

Torna a Sanremo nel 1995 in coppia con Barbara Cola con il brano In amore, quindi lo ritroviamo a Sanremo 2000 con Innamorato, canzone scritta da Eros Ramazzotti con la quale arriva al terzo posto.

Sanremo, Gianni Morandi ospite

Sei partecipazioni da concorrente nella seconda parte della sua carriera, ma poche partecipazioni da superospite. Lo ricordiamo nella prima serata di Sanremo 2008 che aprì cantando Nel blu dipinto di blu, nel 50° anniversario della vittoria al Festival, e nel 2018 quando partecipa al Festival di Claudio Baglioni.

Sanremo, Gianni Morandi conduttore

Gianni Morandi conduce il Festival di Sanremo per ben due anni consecutivi: dopo una serie di successi nel prime time di Rai 1, la rete gli affida la guida dello spettacolo più atteso. Morandi conduce Sanremo 2011 con Belén Rodríguez, Elisabetta Canalis e Luca e Paolo: quell’edizione, col motto “Stiamo uniti” fu vinto da Roberto Vecchioni con “Chiamami ancora amore”.

Si bissa l’anno dopo: Gianni Morandi conduce Sanremo 2012 con Rocco Papaleo e Ivana Mrazova (ritrovata nel 2017 dal pubblico tv come concorrente del Grande Fratello Vip 2): quell’edizione fu vinta da Emma con Non è l’inferno.

About Giorgia Iovane 143 Articles
Amante di Bim Bum Bam e Saussure, laureata in Comunicazione con una tesi sulla lingua della fiction italiana e addottorata sulle trasposizioni fictional dei Promessi Sposi e de La Cittadella, collaboro da anni con la cattedra di Semiotica del Suor Orsola Benincasa di Napoli, facendo anche danni sulla web radio di ateneo (runradio.it). Dopo 5 anni di Televisionando e con 5 anni di TvBlog all'attivo, sono sempre in cerca di occasioni per scrivere.

2 Commenti

  1. Quante innovative novità questo Sanremo, insomma. Mamma mia, da mettersi le mani nei capelli, mi chiedo come mai non intervenga la direzione Rai a fermare questo scempio annunciato.

Rispondi a zia Assunta Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*