Gino Paoli e Danilo Rea a Sanremo 2018

Gino Paoli a Sanremo 2018

Gino Paoli e Danilo Rea parteciperanno all’edizione 2018 del Festival di Sanremo in qualità di super-ospiti italiani. Per il cantautore genovese e per il pianista jazz vicentino, si tratterà della seconda esibizione in coppia, come ospiti, sul Teatro Ariston di Sanremo.

Una delle canzoni previste in scaletta, per quanto riguarda la loro esibizione, dovrebbe essere Il nostro concerto, in omaggio a Umberto Bindi.

Gino Paoli a Sanremo

Gino Paoli ha preso parte alla gara di Sanremo in cinque occasioni. Come già anticipato, invece, in veste di ospite, per il cantautore sarà la seconda partecipazione nella sua carriera.

Sanremo, Gino Paoli in gara

La prima partecipazione di Gino Paoli in gara a Sanremo risale all’edizione del 1961 durante la quale partecipò con la canzone Un uomo vivo, cantata insieme a Tony Dallara, che ottenne il decimo posto finale.

Nel 1964, Gino Paoli partecipò al Festival di Sanremo con la canzone Ieri ho incontrato mia madre, cantata insieme ad Antonio Prieto, che non riuscì a piazzarsi sul podio.

Nel 1966, invece, il cantautore prese parte alla kermesse sanremese con la canzone La carta vincente, cantata in coppia con Riccardo, che non riuscì ad entrare in finale.

Nell’edizione del 1989, Gino Paoli si presentò in gara con la canzone Questa volta no che non andò oltre un tredicesimo posto.

L’ultima partecipazione in gara risale al 2002, con la canzone Un altro amore, che ottenne il terzo posto.

Sanremo, Gino Paoli ospite

L’unica partecipazione di Gino Paoli al Festival di Sanremo in qualità di ospite risale al 2014 quando condivise il palco del Teatro Ariston proprio con il pianista Danilo Rea.

Gino Paoli, breve bio

Nato a Monfalcone nel 1934 e cresciuto a Genova, Gino Paoli è celebre per canzoni come Il cielo in una stanza (canzone che sancì il suo successo come cantautore), La gatta (il suo primo vero successo), Che cosa c’è, Senza fine, Sapore di sale (la sua più grande hit in assoluto), Una lunga storia d’amore (canzone che gli regalò un nuovo successo nel 1984 dopo un periodo di crisi) o Quattro amici.

Gino Paoli ha all’attivo 29 album registrati in studio, 8 album dal vivo, più 24 raccolte di successi.

Paoli ha fatto parte di quella che viene chiamata la Scuola Genovese alla quale sono appartenuti Luigi Tenco, Bruno Lauzi, Fabrizio De André, Umberto Bindi, Joe Sentieri, Giorgio Calabrese e Gian Piero e Gianfranco Reverberi.

Gino Paoli ha scritto per Ornella Vanoni le canzoni Senza fine, Anche se, Me in tutto il mondo. Per Sergio Endrigo, invece, Paoli ha scritto il brano Gli innamorati sono sempre soli. Dalla collaborazione con Patty Pravo, invece, sono nate Non andare via e Di vero in fondo. Per Zucchero, Paoli ha scritto le hit Con le mani e Come il sole all’improvviso mentre per Giorgia, il cantautore ha firmato il brano Di che segno sei.

Le sue canzoni sono state eseguita anche da altri artisti come Mina, Claudio Villa, Carla Boni, Umberto Bindi, Luigi Tenco, Gianni Morandi, Carmen Villani, Franco Battiato e Marco Masini.

Come talent scout, Gino Paoli ha scoperto Lucio Dalla e il precitato Fabrizio De André.

Recentemente, Gino Paoli ha collaborato con Giuliano Palma and The Bluebeaters e Sergio Cammariere.

Danilo Rea a Sanremo

Come già anticipato, Danilo Rea parteciperà al Festival di Sanremo in qualità di ospite per la seconda volta nella sua carriera.

Sanremo, Danilo Rea in gara

Il pianista jazz non ha mai partecipato in gara al Festival di Sanremo, né nella categoria Big, né nella categoria Nuove proposte.

Sanremo, Danilo Rea ospite

Gino Paoli e Danilo Rea, nel 2014, si esibirono sul palco del Teatro Ariston di Sanremo con un medley composto dalle canzoni Vedrai, vedrai, Il nostro concerto (Ovunque sei) e Il cielo in una stanza.

Danilo Rea, breve bio

Nato a Vicenza nel 1957 e trasferitosi subito a Roma, Danilo Rea conseguì il diploma di pianoforte al Conservatorio di Santa Cecilia, debuttando nel 1975 nella musica jazz con il Trio di Roma.

Per quanto riguarda la musica progressive, invece, Danilo Rea fondò i New Perigeo e andò in tour insieme a Rino Gaetano e a Riccardo Cocciante.

Tornando al jazz, Danilo Rea si è esibito con i più grandi solisti statunitensi: Chet Baker, Lee Konitz, John Scofield, Joe Lovano e Art Farmer.

Nel pop, invece, Danilo Rea ha collaborato con artisti del calibro di Mina, Claudio Baglioni, Pino Daniele, Domenico Modugno, Fiorella Mannoia, Riccardo Cocciante, Renato Zero, Gianni Morandi e Adriano Celentano.

Nel 2012, è iniziata la sua collaborazione con Gino Paoli.

About Fabio Morasca 15 Articles
Blogger dal 2004. Vivo e scrivo.

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*