Giovanni Caccamo ad AltroSpettacolo: “Porto l’amore Eterno a Sanremo 2018” (video)

Giovanni Caccamo si avvicina al Festival di Sanremo 2018 con grande entusiasmo. Sarà in gara per la terza volta (le precedenti: nel 2015 fra i Giovani con Ritornerò da te e vince; nel 2016 fra i Big con Via da qui cantata insieme con Deborah Iurato e si classifica in terza posizione). Il brano scelto si intitola Eterno e sarà accompagnato da un album (il terzo della sua carriera) omonimo che uscirà venerdì 9 febbraio per Sugar.

Giovanni Caccamo: la video-intervista pre Sanremo 2018

Giovanni Caccamo, Eterno: l’album

“Questo album nasce da 6-7 mesi di introspezione. Arrivati al terzo album ti rendi conto di essere a un bivio, senti l’esigenza di toccare ciò che sei davvero e trasferirla in musica. Ho cercato di riassumere in otto canzoni l’anima di Giovanni Caccamo”, ha raccontato ad AltroSpettacolo.it.

L’album affronta l’amore: “A volte l’amore ti travolge. Questa cosa mi ha cambiato e ha cambiato le prospettive della mia vita. I miei primi due album erano molto più di riflessione, malinconia e speranza. Nella mia vita ho avuto degli esempi molto belli e tangibili di relazioni eterne, a partire dai miei genitori. Ma anche da parte dei miei nonni, che stanno insieme da 60 anni e ogni volta vedo i loro occhi brillare. Invece la nostra generazione è molto lontana da questa prospettiva, viviamo le relazioni in modo molto fugace”.

Giovanni Caccamo: il cofanetto “fisico”

“Sarà una scatola. Dentro ci sarà un sacchettino con dei veri semi di zinnia, un fiore molto colorato che a livello energetico rappresenta le relazioni eterne. Il mio invito: prendete per mano la persona che amate (che può essere la vostra nonna, la mamma, il marito, il compagno, il fidanzato), piantate questi semi e coltivate le vostre relazioni. Il periodo ideale per piantarli è proprio febbraio-marzo”.

“All’interno del cofanetto trovate anche una serie di cartoline che sono il foto-racconto dei brani, traccia per traccia. E poi un poster per cui mi sono ispirato alla letteratura antica in l’autore dell’opera commissionava a un’artista un quadro che fosse basato sull’opera. Il poster è un’opera di Giovanni Robustelli (con il quale Giovanni aveva già collaborato per il progetto sinestetico di musica e pittura S’Ignora, ndr) ed è ispirato proprio a quest’album”.

Giovanni Caccamo, Eterno: la canzone in gara a Sanremo 2018

“Vorrei inondare le case delle persone di bellezza, di positività, di speranze… e quindi di amore. L’inizio di questa canzone è piano e voce, come se fossi da solo nella mia camera a iniziare questa canzone. Poi esplode. L’immagine che ho in mente in è quella di un gabbiano che spicca il volo: su un’ala ci sono gli archi e sull’altra ci sono i fiati. Si crea una una danza tra archi e fiati che cresce cresce cresce fino al bridge finale che esplode […] Non credo di salire sul palco con il pianoforte”.

Nella serata del venerdì duetterà con Arisa.

Giovanni Caccamo, Eterno: la tracklist dell’album

La tracklist dell’album è composta da otto brani, fra cui quello sanremese Eterno. Ecco i titoli e i temi spiegati.

1. “Puoi fidarti di me” è “un manifesto d’amore assoluto tra due esseri umani, aldilà di ogni giudizio e paura”. E’ anche la colonna sonora del film Puoi baciare lo sposo.
2. “Eterno“, scritta in collaborazione per i testi con Cheope, “parla del desiderio di un amore che duri per sempre”.
3. “Bisogno di tutti” è un brano che “fa un elenco di tutte le futilità che fanno parte della nostra vita e di cui non se ne sente il reale bisogno”.
4. “Quanto ti ho desiderato” parla di “crescita e sogno”.
5. “Il mio bene per te” declina l’amore come sofferenza.
6. “Se partissimo domani” racconta il distacco e la lontananza di un amore.
7. “La sua figura“, cover di Giuni Russo. Si sentono le voci del gruppo vocale di musica antica, Caterina Ensemble.
8. “Altrove” parla di immigrazione attraverso “un viaggio di un padre che lascia il proprio figlio per regalargli la speranza di una vita futura”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*