Gli investitori sono volatili mentre l’Occidente si muove per disconnettere la Russia da Swift

New York/Londra, 26 febbraio (Reuters) – Gli investitori si preparano a un forte aumento dei prezzi immobiliari di sabato, compreso il blocco di alcune banche dalla Swift International Payments Agency, a seguito dell’annuncio di dure sanzioni da parte dell’Occidente per punire la Russia aggressione contro l’Ucraina. .

Le nuove misure annunciate da Stati Uniti, Gran Bretagna, Europa e Canada includono anche restrizioni sulle riserve internazionali della Banca centrale russa. Tali misure saranno attuate nei prossimi giorni. Per saperne di più

Gli investitori temono che la Russia espellerà SWIFT, la principale rete tariffaria internazionale del mondo, poiché ciò interromperà il commercio mondiale, influenzerà gli interessi occidentali e influenzerà la Russia. Per saperne di più

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

“Lunedì il mercato valutario russo sarà un disastro”, ha affermato Sergei Alexashchenko, ex vicepresidente della Banca centrale russa. “Penso che smetteranno di commerciare, e quindi il tasso di cambio sarà fissato a un livello artificiale, proprio come nell’era sovietica”.

Michael Fore, amministratore delegato di Miller & Washington LLC, una società di consulenza finanziaria, ha affermato dell’impatto sui mercati globali: “Potrebbe essere una sorpresa se significasse una recessione nel commercio internazionale”.

La notizia arriva una settimana dopo che le preoccupazioni per l’escalation del conflitto in Ucraina hanno scosso i mercati di tutto il mondo. Le azioni sono crollate e i prezzi del petrolio sono aumentati vertiginosamente mentre gli investitori si sono precipitati verso l’oro, il dollaro e altri porti sicuri.

Molte di queste mosse di sicurezza non hanno danneggiato una sola parte giovedì e venerdì e i mercati azionari statunitensi hanno marciato per chiudere per la settimana. Per saperne di più

READ  40 La migliore accessori bagno del 2022 - Non acquistare una accessori bagno finché non leggi QUESTO!

Misure recenti potrebbero spingere i mercati in un’altra corsa sfrenata mentre i trader valutano l’impatto sull’economia globale, compresi i prezzi più elevati delle materie prime e l’inflazione. La guerra tra Russia e Ucraina, uno dei maggiori esportatori mondiali di materie prime, ha già contribuito a spingere i prezzi del petrolio al livello più alto dal 2014.

L’S&P 500 ha uno sconto dell’8% per tutto l’anno, attirato da battaglie geopolitiche e preoccupazioni per la Federal Reserve nel peggiore dei casi.

Un trader lavora sul sito della Borsa di New York (NYSE) a New York City, USA, il 18 febbraio 2022. REUTERS / Brendan McDermid

“Molti trader sono convinti che gli Stati Uniti e l’Europa non stiano prendendo una linea dura”, ha affermato Edward Moya, analista di mercato senior di OANDA. Molti investitori. … Molti dei rimbalzi che abbiamo visto alla fine della scorsa settimana verranno testati. “

Mohammed L-Erian, consigliere economico capo part-time dell’Alleanza e capo della gestione del Grammar Fund, ha affermato che l’esclusione della Russia dallo SWIFT potrebbe “paralizzare l’economia” in dettaglio.

“Ci saranno inevitabilmente perdite e perdite, che saranno uno stimolo stagnante per l’economia mondiale e gli arretrati della Russia nei confronti delle società occidentali e dei debitori saranno alti”, ha affermato in un commento via e-mail.

Tom Martin, senior portfolio manager di Globalt Investments, ha affermato che la mossa continuerà a spingere la domanda di oro, titoli del tesoro e altre destinazioni popolari per gli investitori tesi.

“SWIFT sarà doloroso e i mercati lo riconosceranno”, ha affermato. “Poiché tutti i partecipanti adatteranno la loro tolleranza al rischio, ciò che otterrai è una volatilità continua”.

Un possibile incidente è stato il rublo russo, hanno detto gli investitori. La scorsa settimana la valuta russa è scesa al minimo storico rispetto al dollaro USA, anche se venerdì ha compensato alcune di queste perdite.

READ  Travis Hunter allo stato di Jackson: in All-Time Stunner, Dion Sanders ruba l'opportunità n. 1 dalla Florida

“Il rublo farà fatica a trovare un punto d’appoggio mentre la banca centrale deve affrontare controlli più severi sull’intervento valutario”, ha affermato Carl Chamota, capo stratega del mercato di Corbyn. “Nessuno vuole prendere un coltello che cade.”

Alcuni investitori, tuttavia, hanno affermato che i mercati potrebbero dare una svolta positiva alle nuove operazioni poiché le truppe occidentali non si uniranno alla guerra.

“Questa è la cosa più vicina a una dichiarazione di guerra da un punto di vista finanziario”, ha affermato Rose Telston, avvocato statunitense ed ex autorità di regolamentazione bancaria. “Allora ci siamo semplicemente accorti che la Russia era stata presa di mira dalle banche statunitensi e dell’UE.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Report di David Barbusia, Ira Iosbashvili, Catherine Beldon, Megan Davis, Zakib Iqbal Ahmed e Michael Price; Montaggio di Baridosh Bansal, Leslie Adler e Cynthia Asterman

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply