I futures sulle azioni sono cambiati poco dopo che l’S&P 500 ha colpito la croce della morte

I principali indici di Wall Street si sono avvicinati al punto di pareggio nelle negoziazioni pre-mercato martedì dopo che le azioni hanno chiuso per lo più in ribasso all’inizio della settimana. Gli investitori hanno continuato a monitorare la guerra russo-ucraina e si sono preparati per essa La decisione di politica monetaria principale è stata presa mercoledì dalla Federal Reserve Potrebbe portare i tassi di interesse a breve termine sopra livelli prossimi allo zero per la prima volta dal 2018. L’epidemia di COVID in Cina ha anche presentato nuovi importanti rischi da assorbire per i trader.

I contratti su S&P 500, Dow Jones Industrial e Nasdaq Composite sono leggermente aumentati prima dell’apertura dopo che l’S&P 500 ha colpito un “croce della morte” – quando la media mobile a 50 giorni ha chiuso al di sotto della media mobile a 200 giorni. Il Nasdaq ha esteso la sua diapositiva nel terzo giorno per chiudere la sessione precedente e il Dow è rimasto piatto lunedì.

Le materie prime si sono allungate per una serie di fluttuazioni. I future sul greggio West Texas Intermediate sono inferiori a $ 100 a circa $ 95 al barile, in calo del 27,72% dal massimo intraday di $ 130,50 della scorsa settimana. I futures sull’oro sono scesi dell’1,8% a 1.925,10 dollari l’oncia, dopo aver recentemente superato i 2.000 dollari.

“Mi aspetto pienamente che il petrolio greggio ritorni intorno ai $ 40 o $ 50 al barile”, ha detto lunedì Mike McGlone di Bloomberg Intelligence a Yahoo Finance Live. “Da questa guerra, penso che vedremo una grande quantità di distruzione della domanda”.

Cina Ha registrato un forte aumento delle infezioni quotidiane con COVID-19 Martedì, con i nuovi casi più che raddoppiati rispetto al giorno precedente per raggiungere il massimo degli ultimi due anni. L’impennata dei contagi solleva interrogativi sul costo economico della politica eccessivamente severa del Paese sulla non diffusione del coronavirus.

READ  Le azioni della startup di veicoli elettrici Nikola salgono a scapito di profitti e ricavi nel 2022

Sul fronte geopolitico, Washington ha messo in guardia Pechino dal fornire aiuti militari o finanziari a Mosca dopo i colloqui tra il consigliere per la sicurezza nazionale statunitense Jake Sullivan e l’alto diplomatico cinese Yang Jiechi a Roma.

Nel frattempo, il Cremlino ha smentito le notizie di funzionari statunitensi secondo cui la Russia aveva richiesto equipaggiamento militare alla Cina dopo l’invasione dell’Ucraina. Pechino ha descritto i rapporti come “disinformazione”.

Negli Stati Uniti, i mercati potrebbero sentirsi un po’ scioccati quando i funzionari della banca centrale svelano l’esito della loro riunione di due giorni sulla definizione delle politiche mercoledì dopo che il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha dichiarato in una recente testimonianza al Congresso di sostenere un aumento dello 0,25%. Ma i commercianti osserveranno da vicino i potenziali cambiamenti nelle previsioni della Federal Reserve per i suoi piani di uscita per il resto del 2022 poiché la guerra nell’Europa orientale offusca l’economia globale.

Sebbene l’invasione russa dell’Ucraina abbia limitato le possibilità di un aumento di 50 punti base questo mese, l’escalation delle turbolenze geopolitiche – senza alcuna pendenza in vista – sta aumentando una nuova serie di incertezze per l’economia statunitense e complicando il percorso della Fed nel domare l’inflazione. .

Il presidente della Federal Reserve degli Stati Uniti Jerome Powell appare su uno schermo video mentre testimonia davanti a un'audizione della commissione per gli affari bancari, abitativi e urbani del Senato sulla Federal Reserve

Il presidente della Federal Reserve degli Stati Uniti Jerome Powell viene mostrato in video mentre testimonia davanti all’audizione della commissione per gli affari bancari, abitativi e urbani del Senato sul “Rapporto semestrale sulla politica monetaria al Congresso” della Federal Reserve a Capitol Hill a Washington, USA, 3 marzo, 2022. REUTERS / Jonathan Ernst / Paul

“Tutti i segnali indicano un aumento del tasso di un quarto di punto dalla Federal Reserve quando chiuderà mercoledì”, ha affermato in una nota il capo analista finanziario di Bankrate Greg McBride. “Le domande riguardano quanti altri arriveranno e quanto velocemente”.

READ  Musk ha donato in beneficenza oltre 5,7 miliardi di dollari in azioni Tesla a novembre

“La guerra nell’Europa orientale offre alla Fed un motivo per agire con maggiore cautela, ma lavorerà comunque per contenere quello che è già il tasso di inflazione più alto degli ultimi 40 anni”, ha affermato McBride.

Secondo David Norris, presidente di TwentyFour Asset Management presso il credito statunitense, l’aumento dei prezzi delle materie prime che ha alimentato le discussioni sulla possibilità di un rallentamento economico, dell’inflazione o di una possibile recessione stanno esercitando maggiore pressione sui responsabili politici già incaricati di allentare i livelli dei prezzi elevati.

“I banchieri centrali devono affrontare un dilemma”, ha detto. “Tutto sommato, non ho dubbi che questo sia uno dei più importanti incontri della Fed nella memoria recente, dato l’attuale ritmo degli sviluppi del mercato e la natura mutevole degli eventi geopolitici”.

7:00 ET: S&P 500, contratti Dow e Nasdaq muti nel trading pre-mercato

Ecco le principali mosse del mercato in vista della campanella di apertura di martedì:

  • Contratti future S&P 500 (ES = F.): +6,00 punti (+0,14%) a 4178,00

  • Contratti futures DowYM = F.): +1,00 punti (+0,00%) a 32945,00

  • Contratti future NasdaqQN = F.): +39,75 punti (+0,30%) a 13085,25

  • crudo (CL = F.):- $ 6,31 (-6,13%) a $ 96,70 al barile

  • oro (GC = F.): – 35,70 USD (-1,82%) a 1925,10 USD per oncia

  • Tesoro per 10 anni (^ degenerazione): +0,00 punti base per produrre il 2,140%

18:00 ET lunedì: i futures su azioni sono leggermente aumentati dopo che l’S&P 500 e il Nasdaq sono scivolati per il terzo giorno

Ecco dove le azioni sono state scambiate prima della sessione serale di lunedì:

  • Contratti future S&P 500 (ES = F.): +10,25 punti (+0,25%) a 4182,25

  • Contratti futures DowYM = F.): +54,00 punti (+0,16%) a 32998,00

  • Contratti future NasdaqQN = F.): +44,25 punti (+0,34%) a 13089,75

  • crudo (CL = F.):- $ 0,85 (-0,83%) a $ 102,16 al barile

  • oro (GC = F.): – $ 5,90 (-0,30%) a $ 1.954,90 per oncia

  • Tesoro per 10 anni (^ degenerazione): +13,6 punti base per produrre il 2,140%

READ  Gli analisti di Wall Street si scambiano tattiche di copertura mentre le tensioni aumentano tra Russia e Ucraina
Il commerciante Peter Tuchman lavora alla Borsa di New York (NYSE) a New York City, USA, 1 marzo 2022. REUTERS/Brendan McDermid

Il commerciante Peter Tuchman lavora alla Borsa di New York (NYSE) a New York City, USA, 1 marzo 2022. REUTERS/Brendan McDermid

Alexandra Semenova è una giornalista di Yahoo Finance. Seguila su Twitter Incorpora il tweet

Leggi le ultime notizie finanziarie e commerciali da Yahoo Finance

Segui Yahoo Finanza su TwitterE il InstagramE il YoutubeE il FacebookE il FlipboardE il LinkedIn

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply