I vigili del fuoco sospettati di aver dato fuoco al parlamento sudafricano stanno combattendo

  • Il fuoco è tornato a divampare lunedì pomeriggio
  • La polizia ha accusato il 49enne di avergli dato fuoco
  • Il complesso del Parlamento è stato gravemente danneggiato da un incendio domenica

CITTÀ DEL CAPO, 3 gennaio (Reuters) – Un nuovo incendio è divampato lunedì nel complesso di due stanze del Parlamento nazionale sudafricano a Cape Town. Per saperne di più

Un portavoce dei vigili del fuoco della città ha detto lunedì pomeriggio che il servizio antincendio e di soccorso “ha confermato che il fuoco stava bruciando in Parlamento.

La polizia ha accusato il 49enne di altre accuse, tra cui incendio doloso e furto, e dovrebbe comparire in tribunale martedì.

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Nosiviwe Mapisa-Nqakula, presidente dell’Assemblea nazionale, ha affermato che l’incendio, se confermato, rifletterebbe un attacco alla democrazia del Paese.

Il tetto della nuova sezione della stanza sotto l’assemblea è crollato a causa di un primo incendio domenica. Il tetto dell’Ala Vecchia risale al 1884 e la camera superiore è il Consiglio Provinciale Nazionale (NCOP).

Tuttavia, i funzionari hanno affermato che importanti aree sono state conservate al piano terra del vecchio edificio dell’assemblea, incluso un museo con opere d’arte e oggetti del patrimonio come un nastro ricamato che racconta la storia dell’East Cape.

Lunedì i vigili del fuoco sono riusciti a spegnere l’incendio iniziale. Quando è scoppiato il nuovo incendio, il parlamento ha affermato che i vigili del fuoco sono stati rafforzati con attrezzature e personale aggiuntivi.

Un giornalista della Reuters sul posto ha detto che la velocità del vento, un fattore chiave nella stagione degli incendi a Cape, potrebbe aumentare in modo significativo, impedendo gli sforzi per spegnere l’incendio.

READ  40 La migliore autoradio 2 din del 2022 - Non acquistare una autoradio 2 din finché non leggi QUESTO!

Il Parlamento ha svolto un ruolo chiave nella transizione del Sudafrica dal governo della minoranza bianca.

In una dichiarazione separata, la polizia d’élite di Hawks ritiene che il sospetto sia entrato in Parlamento attraverso una finestra in uno degli uffici.

“È probabile che vengano aggiunte altre accuse in quanto qui c’è stata una violazione della sicurezza”, ha detto il portavoce di Hawks Nomtandaso Embambo alla televisione eNCA.

Il discorso del presidente Cyril Ramaphosa al Parlamento, presidente Mabisa-Nakakula, è attualmente previsto per il 10 febbraio. I legislatori continueranno a discutere e ad approvare il bilancio ei comitati continueranno il loro lavoro.

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Rapporto aggiuntivo di Olivia Kumventa-Tambo a Johannesburg e Shafiq Tashim a Cape Town; Montaggio di Gareth Jones e Angus Maxwan

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply