Joan Howard schiaffeggia il suo allenatore avversario dopo la partita del Michigan Wisconsin

Dopo che il Wisconsin ha sconfitto la sua squadra, 77-63, domenica pomeriggio, l’allenatore del Michigan Joan Howard ha schiaffeggiato in testa l’assistente allenatore del Wisconsin Joe Krabenhoft durante la linea della stretta di mano post-partita, creando una spaccatura tra le due squadre.

Howard, ex assistente allenatore dei Miami Heat e membro della famosa classe di reclutamento Fab Five del Michigan all’inizio degli anni ’90, inizialmente non è entrato nella serie di strette di mano ma è arrivato in ritardo. All’inizio, l’allenatore del Wisconsin Greg Gard sembrava usare la mano sinistra per afferrare il gomito destro di Howard per bloccarlo in modo che potessero parlare.

Howard sembrava quindi indossare la maglietta di Jared, puntando il dito indice verso Jared e avendo un’accesa discussione con Jared. Quando gli allenatori sono stati licenziati da agenti di polizia, assistenti allenatori e giocatori, Howard ha schiaffeggiato la mano destra sulla testa di Krabbenhoft. Quindi i giocatori di entrambe le squadre hanno iniziato a spingersi e a spingersi a vicenda.

Howard può essere sospeso per “non più di due competizioni” e una multa fino a $ 10.000, a seconda della politica sportiva della Big Ten Conference, e il Michigan o il comitato esecutivo del gruppo alla conferenza possono scegliere di imporre sanzioni aggiuntive. The Big Ten ha dichiarato in una dichiarazione di essere a conoscenza dell’incidente.

“La conferenza è in contatto con entrambe le istituzioni membri e sta attualmente valutando l’incidente”, afferma la dichiarazione. “La conferenza fornirà maggiori informazioni e prenderà provvedimenti disciplinari tempestivi e appropriati al termine della sua revisione”.

Il direttore di atletica leggera del Michigan Ward Manuel ha dichiarato in una dichiarazione di essersi scusato con il suo omologo del Wisconsin Chris McIntosh.

READ  40 La migliore torce subacquee del 2022 - Non acquistare una torce subacquee finché non leggi QUESTO!

“Non ci sono scuse per nessuno del nostro staff o studenti-atleti di entrare in una lotta fisica con gli altri indipendentemente dai fattori scatenanti”, ha detto.

“Analizzeremo la situazione in modo più completo e lavoreremo con i Big Ten mentre definiscono la propria azione disciplinare e determineremo se sono necessarie ulteriori azioni disciplinari”, ha aggiunto Manuel.

Jared ha detto in un’intervista televisiva che Howard era infastidito dal fatto che il timeout di Jared fosse scaduto 15 secondi prima dello scadere del tempo e che il Wisconsin fosse aumentato di 15 punti. Il Michigan stava premendo i backup del Wisconsin quando è stato chiamato il timeout.

“Apparentemente, non gli è piaciuto che ho chiamato un timeout per ripristinare la chiamata di 10 secondi”, ha detto Jared alla CBS. “Avevamo solo quattro secondi per portare palla a metà campo e non volevo mettere le mie riserve – avevo tutti i giocatori fuori dalla panchina per la partita – non volevo metterli in quella posizione di arrampicata solo quattro secondi, quindi ho preso un timeout e abbiamo ottenuto 10 nuovi secondi e lui li ha aiutati. Sull’organizzazione per prendere la palla”.

Ha aggiunto: “Non gli è piaciuto quando si è imbattuto nella linea della stretta di mano. Lo lascerò così e il resto del nastro mostrerà”.

Howard ha detto di essersi opposto al fatto che Jared iniziasse la chiamata nella linea di handshake.

“Beh, in pratica mi sono rivolto al manager che me lo sarei ricordato a causa di quel timeout, e qualcuno mi ha toccato, e penso che non fosse giustificato per lui toccarmi perché stavamo parlando e comunicando tra loro”, ha detto Howard ai giornalisti. “Questo è quello che è successo e questo è ciò che l’ha intensificato”.

READ  I prezzi dei biglietti salgono alle stelle per la partita d'addio dell'allenatore di basket Duke Mike Krzyzewski al Cameron Indoor

Domenica non è stata la prima volta che Howard è stato coinvolto in una discussione con un altro allenatore dei Big Ten. Durante il Conference Championship 2021, Howard Dovette essere separato da Mark Turgon nel Maryland, Quando ha sentito Turgeon “caricarsi” verso di lui. Howard è stato espulso a circa 11 minuti dalla fine del secondo tempo, ma non è stato squalificato.

Lo stato del Wisconsin n. 15 (21-5, 12-4 Big Ten) ha vinto domenica per 25 punti su Johnny Davis. I Badgers competono con il n. 5 Purdue e il n. 12 Illinois per il titolo della conferenza.

Il Michigan (14-11, 8-7) è ancora in bolla per il campionato NCAA. I Wolverines si sono classificati al 4 ° posto all’inizio della stagione ma non tra i primi 25 da un sondaggio dell’Associated Press il 29 novembre.

Un anno fa, il Michigan ha vinto la stagione regolare Big Ten e ha perso contro l’UCLA nell’ottavo round del campionato NCAA.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply