La crisi dei rifugiati in Ucraina mette in luce il razzismo in Europa e Polonia

La crisi dei rifugiati in Ucraina mette in luce il razzismo in Europa e Polonia

  • Le Nazioni Unite si aspettano che oltre 4 milioni di persone lascino l’Ucraina in quella che potrebbe diventare la più grande crisi di rifugiati in Europa di questo secolo.
  • Il capo dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati ha riconosciuto che alcuni rifugiati in fuga dall’Ucraina hanno dovuto affrontare “un trattamento diverso” al confine.
  • Gli esperti affermano che la rapida risposta dell’Europa ai rifugiati dall’Ucraina è in netto contrasto con le risposte dei rifugiati ai conflitti in Afghanistan, Iraq, Palestina, Siria, Libia e Yemen.

Centinaia di rifugiati provenivano da Afghanistan, Siria, Iraq e Yemen Bloccato al confine Bielorussia e Polonia alla fine dell’anno scorso, Morire di fame e gelare nella fredda foresta Le guardie polacche e il filo spinato hanno impedito loro di entrare nell’Unione Europea.

a almeno otto le persone sono mortee centinaia di altri, compresi bambini piccoli, sono stati successivamente spostati in un magazzino vicino.

Iscriviti per continuare a leggere

Puoi accedere gratuitamente a tutte le storie per soli abbonati per 2 mesi

Iscriviti ora

READ  Biden condanna l'attacco non provocato e non provocato della Russia all'Ucraina

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply