La Finlandia batte la Repubblica di Cina vincendo la sua prima medaglia d’oro nell’hockey su ghiaccio maschile

La Finlandia ha vinto la sua prima medaglia d’oro nell’hockey su ghiaccio maschile con una vittoria per 2-1 sul Comitato olimpico russo domenica a Pechino.

L’attaccante finlandese Hannes Bjornen ha segnato il gol della vittoria a soli 31 secondi dall’inizio del terzo tempo. Ha aggiunto un passaggio decisivo contro Phil Boca nel secondo tempo, pareggiando il punteggio dopo che la Repubblica di Cina ha aperto le marcature nel primo tempo.

Questa è stata la 18a edizione del torneo olimpico di hockey su ghiaccio maschile per la Finlandia, imbattuta in sei partite a Pechino. La nazione ha vinto l’argento nel 1988 e nel 2006 e ha vinto il bronzo quattro volte (1994, 1998, 2010, 2014) prima di vincere l’oro.

“È difficile dire cosa significhino quelle parole – ha detto l’attaccante finlandese Valtteri Vilpola, che ha vinto la Stanley Cup con i Detroit Red Wings -. Che torneo difficile. Mi sono sentito come se avessimo giocato bene tutto il tempo, e questa è la ricompensa”. Nel 2008. “L’hockey è qualcosa di importante in Finlandia. È sicuramente per tutti noi”.

Harry Satry Ha effettuato 16 parate, ma è stato l’attacco offensivo finlandese che ha imposto il vantaggio a vincere la giornata. La Finlandia ha avuto un vantaggio di tiro 21-14 dopo due periodi e ha concluso con un tiro di 31-17 nella partita. La Russia stava inseguendo la seconda medaglia d’oro consecutiva nell’hockey maschile, anche se non necessariamente di nome.

La Russia ha gareggiato come Comitato Olimpico Russo a causa del divieto dell’Agenzia mondiale antidoping, che vietava agli atleti russi di indossare la propria bandiera o qualsiasi simbolo russo sulle loro divise. Arriva sulla scia delle sanzioni del CIO nel 2018, quando gli atleti olimpici russi hanno vinto la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Pyeongchang.

READ  La notte da 50 punti di LeBron, Bernard King fuori dai libri dei record

La Repubblica di Cina ha aperto le marcature con il secondo tiro. Con Bjorninen in area di rigore per un rigore intenso, attaccante Michele Grigorenko Ha usato uno schermo perfettamente sintonizzato dal suo compagno di squadra Pavel Karnukhov per battere Satri in vantaggio per 1-0 a soli 7:17 nella partita. Nikita Giuseppe Ha ottenuto un passaggio per il sesto punto guidato dalla squadra.

I finlandesi hanno pareggiato a soli 3:28 nel secondo tempo. difensore Phil Boca Manda un proiettile dall’interno della linea blu che ha trafitto le gambe del difensore Nikita Nesterov E l’ex portiere Ivan Fedotov ha portato il punteggio per 1-1.

I finlandesi hanno preso il vantaggio di 2-1 dopo 31 secondi della terza partita. La sequenza è iniziata con Fedotov che ha consegnato il disco a Bjorninen. Ciò ha portato alla creazione di una clinica di pre-screening in Finlandia mentre la Repubblica di Cina era in tournée nella propria area. L’attaccante Marco Antilla raccoglie il disco e manda un tiro al polso dall’alto in area. Björnen lo ha cambiato per fare il primo anticipo per la Finlandia.

Tra le ex medaglie d’oro della NHL della Finlandia: Strikers Marco GranlundE il Valtteri Vilbola E il Leo Komarovcosì come gli uomini della difesa Sami Watanin E il Mikko Latonen.

“Una grande squadra. Grande sforzo. Non è stato facile per noi, ma abbiamo trovato il modo di vincere ogni partita”, ha detto Antella. “Abbiamo trovato un modo per vincere queste partite difficili”.

Le Olimpiadi di Pechino sono state le seconde consecutive per i Giochi invernali senza la partecipazione dei giocatori della NHL. Sebbene ci sia un accordo tra NHL e NHLPA per inviare giocatori a Pechino, la lega ha deciso di ritirarsi a causa di una modifica fondamentale al programma della stagione regolare 2021-22 a causa dei ritardi dovuti al COVID-19.

READ  Ben Simmons si occupa di mal di schiena durante la rigenerazione, nessuna linea temporale per il debutto dei Nets, secondo il rapporto

La Finlandia non è stata l’unica squadra olimpica a fare la storia a Pechino. La Slovacchia, che ha eliminato gli Stati Uniti nei quarti di finale, ha sconfitto la Svezia 4-0 aggiudicandosi il bronzo, la prima medaglia olimpica nell’hockey maschile.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply