La regina Elisabetta II è risultata positiva al test per il COVID-19 e presenta sintomi lievi

Londra Il risultato del test della regina Elisabetta II è risultato positivo COVID-19 Domenica, Buckingham Palace ha detto di avere sintomi lievi, simili al raffreddore, aggiungendo che il 95enne avrebbe continuato a lavorare.

Il palazzo ha detto che la regina continuerà i compiti “leggeri” al Castello di Windsor per la prossima settimana.

“Continuerà a ricevere cure mediche e seguirà tutte le linee guida appropriate”, ha affermato il palazzo in una nota.

Alle persone nel Regno Unito che sono risultate positive al COVID-19 viene chiesto di autoisolarsi per almeno cinque giorni, anche se il governo britannico afferma che prevede di revocare tale requisito per l’Inghilterra la prossima settimana.

La regina ha ricevuto tre dosi del vaccino contro il coronavirus.

Entrambi suo figlio maggiore Principe Carlo73 e 74 nuora CamilaE il La duchessa di Cornovaglia Di recente hanno anche contratto il COVID-19. Da allora Charles è tornato al lavoro.

E politici di alto livello hanno inviato messaggi di guarigione, con il ministro della Salute Sajid Javid che ha twittato: “Augurando a Sua Maestà la Regina una pronta guarigione”. Il leader del partito laburista di opposizione Keir Starmer ha augurato alla regina “buona salute e una pronta guarigione. Guarisci presto signora”.

La regina, il regno più longevo della Gran Bretagna, ha raggiunto una pietra miliare 70 anni sul trono Il 6 febbraio, anniversario della morte di suo padre, re Giorgio VI, nel 1952.

Elisabetta era un punto fermo nella vita della nazione e godette di buona salute per la maggior parte del suo regno. L’anno scorso è stata vista usare un bastone da passeggio e in ottobre ha trascorso una notte in un ospedale di Londra per controlli non specificati.

Ordinata dai medici della regina di riposare, è stata costretta a cancellare le apparizioni in diversi eventi importanti, tra cui servizi commemorativi e la conferenza sul clima COP26 a Glasgow, in Scozia, a novembre.

Questo mese è tornata ai suoi doveri pubblici e ha ricevuto, in termini reali e personali, diplomatici, politici e alti ufficiali dell’esercito.

La regina ha un programma fitto di appuntamenti per i prossimi mesi del suo anno del giubileo di platino e nelle prossime settimane dovrebbe partecipare a impegni pubblici di persona, tra cui un ricevimento diplomatico a Windsor il 2 marzo e il servizio del Commonwealth presso l’Abbazia di Westminster a marzo . 14.

Il 29 marzo dovrebbe partecipare a una funzione commemorativa nell’Abbazia di Westminster per suo marito, il principe Filippo, morto nell’aprile 2021 all’età di 99 anni.

Le celebrazioni pubbliche del Giubileo di platino inizieranno a giugno, con festeggiamenti tra cui una parata militare, una giornata di corse di cavalli e feste di quartiere durante il lungo weekend dal 2 al 5 giugno.

La regina è l’ultimo monarca di tutto il mondo a contrarre il COVID-19. La regina Margherita di Danimarca, 82 anni, e il re spagnolo Filippo VI, 54 anni, sono risultati positivi all’inizio di febbraio e presentavano sintomi lievi.

READ  NAACP Photo Awards 2022: elenco completo dei vincitori

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply