MasterChef Italia 2020, decima puntata

MasterChef 2020 Antonino Cannavacciuolo, Bruno Barbieri, Giorgio Locatelli
MasterChef 2020 Antonino Cannavacciuolo, Bruno Barbieri, Giorgio Locatelli

MasterChef Italia 2020 è la nona edizione del talent culinario di Sky riservato a cuochi amatoriali, in onda su SkyUno ogni giovedì alle 21.15.

MasterChef 2020 puntate in tv

Le puntate della nona edizione di MasterChef vanno in onda ogni giovedì alle 21.10 su SkyUno, a partire da 19 dicembre 2019.

Dal 27 dicembre, dal lunedì al venerdì alle 19.50 su SkyUno torna anche MasterChef Magazine, striscia quotidiana dove le ricette preparate dai giudici e dagli aspiranti chef saranno nuovamente protagoniste.

MasterChef 2020 puntata 19 dicembre

Nella prima puntata, in onda giovedì 19 dicembre, i tre giudici spiegano le novità del regolamento delle selezioni e valutano gli aspiranti chef per assegnare il grembiule bianco e quello grigio.

MasterChef 2020 puntata 26 dicembre

Nella seconda puntata, in onda giovedì 26 dicembre, i tre giudici scelgono i 20 aspiranti chef che faranno parte della masterclass. Prima ventisette grembiuli grigi si sottoporranno alle prove di abilità per accedere alla sfida finale. Poi, quelli promossi affronteranno l’ultima prova insieme ai 20 grembiuli bianchi già qualificati.

MasterChef 2020 puntata 2 gennaio

Nella terza puntata, in onda giovedì 2 gennaio, i 20 aspiranti chef affrontano la prima Mystery Box della stagione con gli ingredienti scelti dai parenti. A seguire il primo Invention Test: protagonista della prova il mare con gli chef stellati Terry Giacomello, Gianpaolo Raschi e Daniele Usai. Infine i concorrenti si misureranno per la prima volta con lo Skill Test. A complicare il tutto la presenza del maestro Iginio Massari.

La prima prova è vinta da Antonio.

La seconda prova è vinta da Francesca. I tre peggiori sono Maria Assunta, Alexandro e Nunzia. Eliminato Alexandro.

Nella terza prova rischiano l’eliminazione Maria Assunta e Giada. Eliminata Maria Assunta.

MasterChef 2020 puntata 9 gennaio

Nella quarta puntata, in onda giovedì 9 gennaio, i diciotto aspiranti chef affrontano una curiosa Mistery Box. Il vincitore ha la possibilità di usufruire di un importante vantaggio nell’Invention Test che ha come protagonisti tre piatti dello Chef Marco Martini, una stella Michelin. A seguire i concorrenti affrontano la prima prova in esterna della stagione ambientata nella risaia della Tenuta La Colombara nella pianura di Vercelli. Il protagonista della sfida è ovviamente il riso. La brigata perdente si sottopone al Pressure Test.

La Mystery Box a base di brodo è vinta da Luciano.

L’Invention Test prevede che i concorrenti replichino una delle tre ricette presentate dello chef stellato Marco Martini. E’ Luciano ad assegnare i diversi piatti ai concorrenti, scegliendo per sé quello di media difficoltà. Il migliore della prova è Fabio. La peggiore è Nunzia, che viene eliminata.

Esterna nel Vercellese per una prova a base di riso: Fabio, vincitore della prova, sceglie di fare il menu a base di pesce e sceglie 9 compagni per la sua squadra, la Blu; agli altri 8 tocca il Grembiule Rosso e il menu di carne. Vincono con 36 voti su 40, quelli di una platea selezionata di ristoratori esperti di riso.

Al Pressure Test va la squadra di Fabio, composta da Luciano, Francesca, Antonio, Davide, Gianna, Domenico, Rossella e Maria Teresa. Per loro una spesa al buio: ciascuno può scegliere uno dei 40 ingredienti proposti dal giudice, ma non sanno cosa è stato scelto dai colleghi. Alla fine della spesa nel cestino si ritrovano mango, patata, bottarga di tonno, rafano, formaggio Stilton, pistacchi, ciliegie, asparagi bianchi, moscardini, da unire in un solo piatto in 30′, con l’aggiunta a sorpresa da parte dei giudici, a prova già iniziata, dei ricci di mare. Alla fine l’eliminata è Rossella.

MasterChef 2020 puntata 16 gennaio

Nella quinta puntata, in onda giovedì 16 gennaio, i sedici aspiranti chef affrontano affrontano la Mystery Box che contiene 10 ingredienti di dimensioni minime, ma dal sapore esplosivo. Successivamente, all’Invention Test i concorrenti avranno a che fare con i “frigoriferi di casa” dei giudici Cannavacciuolo, Locatelli e Barbieri. Il peggiore sarà eliminato, il migliore sarà il capitano di una delle brigate in esterna. Nel secondo episodio gli aspiranti chef si recheranno a Vico Equense per la festa a Vico organizzata da Gennaro Esposito e dovranno misurarsi con lo street food, Chi perde dovrà affrontare il Pressure Test che potrà contare, come ospite d’eccezione, sulla presenza dello chef Stellato Lino Scarallo.

Mystery Box: i concorrenti devono realizzare un piatto in 45′ usando tutti, o parte, dei 10 mini ingredienti proposti dai giudici, ovvero uovo di quaglia, telline, moscardino, lumachine, mini patisson gialli, cucamelons, mini melanzane viola, patate olluco delle Ande, cosce di pernice, lacrime rosse del Perù. All’assaggio vanno eccezionalmente in quattro, ovvero Fabio, Nicolò, Francesca e Maria Teresa, che vince la prova.

Invention Test: i giudici presentano ai concorrenti i propri frigo e uno speciale con 8 ingredienti rappresentativi dei grandi chef che hanno partecipato alla storia di MasterChef. In quello di Locatelli ci sono uova, tofu, zenzero, salmone affumicato, parmigiano, pasta d’acciughe, olive; in quello di Cannavacciuolo cime di rapa, limone, arancia, sogliola, gorgonzola, latte di avena, carciofi, pomodoro; in quello di Barbieri erba cipollina, brodo di verdura, vino bianco, cozze, fegato, burro, alghe dulse e cipolle di Tropea, in quello di Masterchef ingredienti killer come l’ananas di Joe Bastianich, l’uovo di Cracco, la cicoria di Antonia Klugmann, la camomilla di Heinz Beck, la clorofilla di Pietro Leemann, il katsuobushi Masaharu Morimoto, i funghi morchella  di Marco Pierre White il cacao amaro di Massari. A Maria Teresa il compito di scegliere il frigo per sé e per tutti gli altri concorrenti e decide di dare il frigo di Locatelli a Giada, Giulia, Nicolò e Andrea, quello di Cannavacciuolo a sé, Gianna, Milenys, Davide, quello di Barbieri a Vincenzo, Luciano, Annamaria e Domenico, mentre il frigo killer va a Fabio, Antonio (vendicandosi del midollo di tonno ricevuto qualche prova fa), Francesca e Marisa. Maria Teresa vince anche l’Invention Test e viene nominata capo-brigata per l’Esterna. Peggiori Domenico, Andrea e Luciano: Luciano si salva, Andrea va al Pressure Test, Domenico è eliminato.

Esterna a Vico Equense per partecipare alla Festa organizzata da Gennaro Esposito, con chef stellati che preparano street food per beneficenza. Città natale anche di Antonino Cannavacciuolo, i due si regalano un pranzo con le mamme a base di pasta e fagioli con le cotiche e polpette fritte. I concorrenti, divisi in due brigate, devono preparare street food da vendere nei propri stand durante la festa. Maria Teresa sceglie lo stand dei fritti e nomina Annamaria capitano dell’altra brigata, che deve preparare pietanze stufate. Questa volta non è il capitano a scegliere i concorrenti, ma sono loro a decidere in quale squadra andare: puntano sul fritto (Maria Teresa)  Giada, Gianna, Nicolò, Marisa, Vincenzo, Francesca; scelgono Annamaria (stufati) Luciano, Milenys, Davide, Antonio, Giulia, Fabio. A sorpresa vince la Brigata degli Stufati guidata da Annamaria con 60 voti su 80.

Al Pressure test vanno Giada, Gianna, Nicolò, Marisa, Vincenzo, Francesca, Maria Teresa e Andrea: ricevono la visita dello chef stellato Lino Scarallo che mostra loro alcune delle sue tapas. Anche loro devono realizzare tre tapas a testa in 30′. Andrea è l’eliminato.

MasterChef 2020 puntata 23 gennaio

Nella sesta puntata, in onda giovedì 23 gennaio, i quattordici aspiranti chef affrontano la Mystery Box con al centro il cous cous. Il migliore ottiene un vantaggio per l’invention Test dedicato agli agrumi, portati dall’ospite d’eccezione Niels Rodin. Il vincitore è eletto capitano della sua brigata nella successiva prova in esterna. La prova in esterna è ambientata nella periferia di Milano: i concorrenti devono preparare un buffet in perfetto stile bollywoodiano di una coppia indiana. La brigata che perde finisce al Pressure Test.

Mystery Box: per insegnare come fare il cous cous, arriva da Trapani Benedetta Schifano. I concorrenti hanno 60′ per presentare una propria versione. All’assaggio DavideNicolò e Giada, che vince la prova.

Invention Test: l’agrumicoltore Niels Rodin, erede dello scultore porta sette diversi agrumi che Giada deve assegnare a sé e ai rivali. Il più semplice lo dà ad Annamaria e Gianna, il più difficile a Davide e Nicolò. Per sé conserva una media difficoltà, ma sbaglia completamente il suo piatto, finendo tra i peggiori con Gianna e Vincenzo. L’eliminata è Gianna, la migliore è Milenys, con un piatto  ispirato al nonno egiudicato degno della finale di MasterChef.

Esterna nella periferia milanese per un matrimonio bollywoodiano: i concorrenti devono preparare un buffet per gli sposi e 60 invitati. Il menu Rosso per onnivori viene scelto da Milenys, che porta con sé in brigata Davide, Giulia, Nicolò, Annamaria, Giada; per i Blu, capitanati da Antonio (scelto sempre da Milenys) un menù vegetariano e una brigata formata da Luciano, Marisa, Francesca, Maria Teresa e Fabio. Vincenzo, non scelto da nessuno, va direttamente al Pressure Test. A consigliare i concorrenti nella preparazione del buffet la chef indiana Ravinder Bhogal. Vince la Brigata Rossa; i Blu vanno al Pressure Test.

Pressure Test: Grembiule Nero per Antonio, Luciano, Marisa, Francesca, Maria Teresa, Fabio e Vincenzo. Sfida a catena su piatti di tradizione. Antonio sfida Vincenzo sul Saltimbocca alla romana; Vincenzo perde e sfida Francesca sulla frittata di cipolle; Vincenzo perde e sfida Marisa sulle polpette; Marisa perde e sfida Fabio sulla pasta alla Norma, Fabio perde e sfida Luciano sullo zabaione. Fabio perde e viene eliminato.

MasterChef 2020 puntata 30 gennaio

Nella settima puntata, in onda giovedì 30 gennaio, i dodici aspiranti chef affrontano la Mystery Box. E’ importante la cooperazione e la creatività. Chi vince ha un vantaggio nell’invention test, dove devono cucinare a 4 mani, riponendo la fiducia nelle idee e nelle scelte del proprio compagno di banco. A seguire gli chef vanno a Parma per un’esterna ambientata al Teatro Regio, dove devono sfamare i 50 elementi dell’orchestra cittadina “La Toscanini”. La squadra perdente finisce al Pressure Test.
Mystery Box: i concorrenti possono scegliere la propria postazione. Non sanno che dovranno dividere una Mystery killer di 10 ingredienti col ‘compagno di banco’. Devono dividersi nero di seppia, colatura di alici, liquirizia, percebes, animelle, coniglio, carciofini, zucca, ricotta vaccina, cicerchie e preparare un piatto in 45’. Il piatto migliore è quello di Marisa.

Invention Test: altra prova a coppie. Marisa deve formare le coppie: per sé sceglie Maria Teresa, mentre le altre coppie sono Antonio e Annamaria, Vincenzo e Davide, Milenys e Luciano, Francesca e Giulia, Giada e Nicolò. La coppia deve preparare un solo piatto che faccia sentire le provenienze di ciascun membro: la spesa, però, viene fatta al buio, ovvero i concorrenti non possono mettersi d’accordo prima e fanno acquisti senza sapere l’altro cosa prenderà. Alla fine devono essere usati tutti gli ingredienti. Vincono Marisa e Maria Teresa, capitani delle Brigate in Esterna. La coppia formata da Giulia e Francesca va direttamente al Pressure Test.

Esterna: le due brigate cucinano per 50 orchestrali nella platea del teatro Regio di Parma. Unico menu, diviso per le due brigate: Marisa sceglie il Blu (antipasto e secondo) e chiama in brigata Davide, Luciano, Nicolò e Vincenzo; Maria Teresa punta sul Blu (primo e dolce) e convoca Milenys, Antonio, Annamaria, Giada. Con 33 voti su 50 vince la Brigata Blu.

Pressure Test: Francesca, Giulia, Milenys, Antonio, Annamaria, Giada e Maria Teresa devono rifare il petto di faraona farcito di Locatelli stando al passo con lo chef. Si sorteggia la postazione e parte una prova serratissima. All’assaggio Francesca ottiene le lodi dallo chef (“E’ meglio del mio”), mentre a rischio eliminazione vanno Annamaria e Giada. Ed è Annamaria l’eliminata della settima puntata di MasterChef.

MasterChef 2020 puntata 6 febbraio

Nell’ottava puntata, in onda giovedì 6 febbraio, gli 11 aspiranti chef affrontano la Mystery Box presieduta da Vincenzo Santoro, pastry chef della Pasticceria La Martesana di Milano. Il migliore ha un vantaggio per l’Invention Test, che approfondisce le diverse tipologie di tagli di carne. Ad illustrarli Henrique Fogaça, giudice di MasterChef Brasile e massimo esperto in materia. A seguire i concorrenti vanno a cucinare nell’Emporio Armani Ristorante giudicati da dieci tra i critici più temuti e stimati d’Italia. Tema della prova: gli Anni ’80. Chi perde finisce al Pressure Test.

MasterChef 2020 puntata 13 febbraio

In gara ancora Antonio, Davide, Francesca, Giulia, Luciano, Maria Teresa, Marisa, Nicolò e Vincenzo. Mystery Box con cinque diversi tipi di farina e di latte della stessa tipologia per realizzare un piatto che li renda protagonista. Invention Test a base di cucina di lago, presentata dallo chef stellato Davide Caranchini. In Esterna le due squadre diventano le Brigate di due ristoranti di Milano, il Santa Virginia e Da I Gemelli. Gli sconfitti arrivano al Pressure Test, con ospiti gli Chef stellati Alfonso ed Ernesto Iaccarino del Don Alfonso 1890.

Al termine della prima puntata, che ha visto Davide vincere la Mystery Box e Giulia l’Invention Test, l’eliminato è Vincenzo.

Nella seconda puntata, la Brigata Rossa di Niccolò vince la sfida e manda al Pressure quella Blu di Giulia, Davide, Marisa e Francesca. Dopo un Pressure a Staffetta, vinto da Marisa e Francesca, la sfida finale a base di timballo di maccheroni viene vinta da Davide: la seconda eliminata è Giulia.

MasterChef 2020 puntata 20 febbraio

Nella decima puntata i sette aspiranti chef rimasti in gara affrontano una Mystery Box colorata. Inizialmente ognuno di loro dovrà disegnare il proprio piatto e poi riprodurlo. Chi vince ha il vantaggio di incontrare nell’Invention Test lo chef stellato Jeremy Chan. Successivamente gli chef devono misurarsi con il temuto Skill Test, con tre round, ognuno incentrato su una diversa tecnica di cottura promossa da ciascun giudice.

Mystery Box col trucco: una volta ideato, disegnato e fatta la spesa per il proprio piatto, i concorrenti devono cederlo al rivale alla propria destra che dovranno quindi realizzarlo. All’assaggio vanno Antonio, con il progetto di Luciano, Maria Teresa, con la ricetta di Marisa, Luciano, con la ricetta di Nicolò. Il migliore è Antonio.

Invention Test: Antonio incontra Jeremy Chan, chef stellato di Ikoyi di Londra, che presenta tre piatti di crescente difficoltà. Antonio sceglie per sé e per gli altri il più difficile. Il migliore però è Nicolò, mentre le peggiori sono Marisa e Francesca, che esce.

Si chiude con uno Skill Test a tre step a base di tecniche di cottura: Nicolò sceglie l’ordine, partendo dalla gratinatura, per seguire con l’umido e infine l’affumicatura. Al primo step passano Marisa e Davide, al secondo Maria Teresa e Antonio, per cui si giocano il posto in masterclass Nicolò e Luciano con l’affumicatura. Ed è Luciano a uscire da MasterChef.

MasterChef 2020 concorrenti

Alla fine della selezione ecco i 20 concorrenti:

  1. Alexandro Picchietti Fabrizi: 40 anni, commesso, di Roma;
  2. Andrea De Giorgi: 23 anni, commesso, nato a Lecce e vive a Milano;
  3. Annamaria Magi: 54 anni, casalinga, da Lecce;
  4. Antonio Lorenzon: 43 anni, art director, da Bassano del Grappa (VI);
  5. Davide Tonetti: 30 anni, disoccupato, da Trieste;
  6. Domenico Letizia: 36 anni, avvocato, da Marcianise (CE);
  7. Fabio Scotto Di Vetta: 37 anni, avvocato, di Napoli;
  8. Francesca Moi: 29 anni, cassiera, nata a Cagliari, vive a Pisa;
  9. Giada Meloni: 26 anni, copywriter, da Cornaredo (MI);
  10. Gianna Meccariello: 29 anni, commessa, nata a Caserta e vive a Bolzano;
  11. Giulia Busato: 31 anni, impiegata, di Treviso;
  12. Luciano Di Marco: 52 anni, geometra, di Palermo;
  13. Maria Assunta Cassetta: 53 anni, insegnante di sostegno, da Rapolla (PZ);
  14. Maria Teresa Ceglia: 31 anni, consulente finanziaria, nata a Cerignola (FG) e vive a Milano;
  15. Marisa Maddalena Maffeo: 33 anni, infermiera, nata a Battipaglia (SA) e vive a Parma;
  16. Milenys De Las Mercedes Gordillo Sanchez: 49 anni, commessa, nata a Cuba e vive a Camerino (MC);
  17. Nicolò Duchini: 29 anni, Social Media Manager freelance, di Montepulciano (SI);
  18. Nunzia Borrelli: 44 anni, estetista, nata a Torre Del Greco (NA) e vive a Salerno;
  19. Rossella Costa: imprenditrice, 48 anni, da Catanzaro;
  20. Vincenzo Trimarco: 64 anni, doganalista, di Salerno.

MasterChef 2020 novità

  • C’è un nuovo meccanismo di selezione dei venti concorrenti che introduce l’assegnazione del Grembiule Grigio. Per avere quello bianco gli aspiranti cuochi dovranno superare tre step ovvero la presentazione di un piatto a scelta, il test di abilità e la sfida finale. Per saltare il test di abilità e quindi il grembiule grigio, i concorrenti devono ottenere con il primo piatto tre sì. Con due sì si accede al test di abilità e al grembiule grigio. Con un sì si accede al test di abilità e al grembiule grigio solo se uno dei giudici scommette sull’aspirante chef. Gli chef possono scommettere soltanto su un concorrente a testa.
  • Si aggiunge una prova: alla Mystery Box, all’Invention Test e al Pressure Test si aggiunge una prova totalmente inedita, lo Skill Test, una sorta di esame a sorpresa che coinvolgerà tutti i concorrenti, senza esclusioni, mettendoli alla prova su una specifica abilità richiesta dai giudici. Lo Skill Test, a cui si sottoporranno gli aspiranti chef in due occasioni, sarà suddiviso in tre step, ognuno dei quali affidato a un giudice e decreterà l’eliminazione di un concorrente.

MasterChef 2020 anticipazioni

  • Nella nona edizione un’esterna sarà ambientata a Parma di fronte il duomo e il battistero. In gara nove concorrenti. (Fonte Gazzetta di Parma)
  • Una concorrente è residente a Parma da anni.
  • In questa edizione MasterChef è plastic free ed eco-friendly.
  • RTL 102.5 è la radio di MasterChef Italia.

MasterChef 2020 ospiti

Tra gli ospiti stellati e internazionali di questa edizione troviamo il Maestro Iginio Massari; lo chef Jeremy Chan, una stella Michelin a Londra per il suo ristorante Ikoyi con piatti ricchi di colori, sapori e forti influenze africane; Henrique Fogaça, giudice dell’edizione brasiliana di MasterChef.

MasterChef 2020 esterne

Le esterne si svolgeranno nella tenuta La Colombaia a Vercelli, il Teatro Regio di Parma, il celebre Armani Ristorante a Milano e in un prestigioso ristorante stellato all’estero (per guadagnare l’accesso alla finale).

MasterChef 2020 vincitori

Il nono MasterChef italiano si aggiudica 100.000 € in gettoni d’oro e la possibilità di pubblicare il suo primo libro di ricette.

MasterChef 2020 giudici

Al momento non ci sono novità sui giudici che dovrebbero essere i riconfermati Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli.

Il 10 maggio 2019 un comunicato stampa Sky annuncia che i giudici saranno solo tre: confermati Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli, Joe Bastianich lascia per dedicarsi alla sua passione per la musica (un album e X Factor?)

Siamo già al lavoro per la prossima edizione di MasterChef con due giudici amatissimi come Bruno Barbieri e Antonino Cannavacciuolo, che fanno parte della storia del programma, e Giorgio Locatelli, entrato a far parte della “brigata” di MasterChef da qualche mese ma già nel cuore del pubblico e diventato uno straordinario punto di riferimento per i concorrenti. Continuerà a far parte della famiglia di Sky Joe Bastianich, assieme al quale stiamo lavorando a un nuovo progetto nel quale porterà sicuramente la stessa grande passione che, insieme al suo talento, l’ha reso uno dei giudici più amati di MasterChef.Nils Hartmann, Direttore Produzioni Originali Sky Italia
Con questa nona edizione, a cui la produzione sta lavorando a pieno ritmo, il format torna un po’ alle origini, con la classica giuria a tre. Ritrovare Antonino Cannavacciuolo e Bruno Barbieri, giudici storici e colonne portanti del programma, è un orgoglio e una garanzia di eccellenza. Siamo, inoltre, felici di confermare la presenza di Giorgio Locatelli, una scelta in cui abbiamo creduto fortemente e che si è rivelata più che vincente. Giorgio infatti, con la sua competenza, il suo humor e la sua eleganza, in pochissimo tempo ha conquistato tutti, e speriamo resti nella famiglia di MasterChef molto a lungo. Il nostro in bocca al lupo e il nostro grazie va, infine, a Joe Bastianich, che ha dato alla giuria il suo tocco unico e inimitabile per tutti questi anni.Leonardo Pasquinelli, Amministratore Delegato Endemol Shine Italy

MasterChef Italia casting 2020

Durante la messa in onda delle puntate di Masterchef 2019 è stato annunciata l’apertura dei casting di MasterChef 2020. Se vuoi partecipare alla prossima edizione devi iscriverti al sito Sky.it e compilare il form. Dovrebbe essere valida anche l’alternativa whatsapp: dovresti poterti candidare mandando un messaggio al numero 348.1501820.

MasterChef Italia credits

  • Prodotto da Endemol Shine Italy per Sky Uno.
  • Programma scritto da Paola Papa, Federico Azzola, Ilaria Barosi, Sergio Carfora, Luca Colocucci, Claudia Colombo, Davide D’Addato, Emiliano Ereddia, Anna Ferrajoili, Sonia Soldera, Francesco Stefanucci, Alessandra Tomaselli, Maria Chiara Salvi, Federica Villani, con la consulenza di Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli.
  • Progetto luci di Ivan Pierri.
  • Direttore della fotografia Massimiliano Fusco.
  • Scenografie Francesco Mari.
  • Regia di Umberto Spinazzola.

MasterChef Italia video

MasterChef online

MasterChef Italia 2019 logo
MasterChef Italia logo

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*