Michaela Shiffrin è inciampata nella combinazione

YANQING, CINA – Michaela Shiffrin è la più grande pattinatrice di slalom nella storia del suo sport e giovedì pomeriggio tutto ciò di cui aveva bisogno era una corsa pulita. Un giro per invertire la rotta crepacuore La scorsa settimana, Pechino ha lasciato l’oro.

Ho accelerato fino al quinto posto dopo la tappa di discesa combinata di giovedì, davanti a tutti gli altri professionisti dello slalom in campo. Aveva bisogno, in poche parole, di completare la gara che ha vinto più di qualsiasi donna, comprese le Olimpiadi da adolescente.

Doveva fare la cosa che aveva passato la maggior parte della sua vita a prepararsi,

“Non era troppo chiedere troppo”, ha detto.

E per la seconda settimana consecutiva, non poteva.

Shiffrin, che è entrata alle Olimpiadi del 2022 con il sogno di più medaglie, non è riuscita a finire lo slalom di giovedì, il suo ultimo evento di singolare. Il suo pattino ha colpito il cancello, facendola cadere dal ghiaccio, per la terza volta in tre prove tecniche in questi giochi.

Questo è successo dopo che aveva già fatto la parte difficile. 1:32.98 in pista ha preceduto le compagne di slalom di 0.13 (Federica Brignoni), 0.43 (Wendy Holder) e 0.44 (Michelle Gisin). Le quattro donne davanti a lei – guidate da Kristen Scheer, 0,56 secondi dietro – avevano poca esperienza nello slalom.

Ma da allora ho pattinato fuori dallo slalom gigante e meandro La scorsa settimana, Shiffrin ha avuto incubi ricorrenti su un altro fallimento della Fifth Gate. “In teoria, è un buon posto dove stare”, ha detto Penn Gray giovedì. Ma “Non mi sento completamente sicuro nello slalom”.

READ  Terra gemella libera dall'agente a breve termine Carlos Correa in uno sbalorditivo affare da 105,3 milioni di dollari per tre anni

Una versione di quegli incubi è diventata realtà. Il quinto cancello è passato. Ma non lontano. Ruota verso il lato del corso. Le sue spalle affondarono.

Il giorno prima mi sentivo calmo. Stanchi, ma pronti. L’allenamento “è stato davvero fantastico”, ha detto. Giovedì, tra una corsa e l’altra, mi sono “sentito bene” nello slalom slalom. Il suo inizio è stato “buono”.

E poi, ha detto: “Ero di nuovo fuori pista”.

Shiffrin arrivò a Yanqing e sognò diversi ori. Non ne ha, e ora ha un’altra possibilità per la medaglia, all’evento parallelo a squadre miste di sabato. Gareggerai insieme a Paula Moltzan, Radamus River e Tommy Ford. Gli Stati Uniti non preferiscono l’oro, ma possono competere per un posto sul podio.

Ma per Shiffrin la delusione va oltre le medaglie. “La cosa più frustrante”, ha detto, “è che ho avuto così tante opportunità di fare lo slalom su questa pista. E io, beh, sai, ho fallito in tutte”.

La statunitense Michaela Shiffrin reagisce dopo non essere riuscita a finire lo slalom composto alpino femminile durante le Olimpiadi invernali del 2022 allo Yanqing National Alpine Ski Center di Yanken, 17 febbraio 2022 (DIMITAR DILKOFF/AFP tramite Getty Images)

L’americana Mikaela Shiffrin reagisce dopo non essere riuscita a finire lo slalom composto alpino femminile durante le Olimpiadi invernali del 2022 allo Yanqing National Alpine Ski Center di Yanken, 17 febbraio 2022 (DIMITAR DILKOFF / AFP tramite Getty Images)

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply