Nightwish a Milano: foto e commenti dal concerto al Forum di Assago, 4 Dicembre 2018

Che i Nightwish siano bravissimi a mettere in piedi un vero e proprio spettacolo per ogni concerto, è cosa risaputa – ma per questo Decades Tour, il gruppo finlandese ha saputo ancora una volta stupirci.

Nightwish: recensione concerto al Forum di Assago

Dopo la buona esibizione dei Beast In Black (che hanno saputo coinvolgere le prime file, lasciando invece muto il resto del Forum, raccogliendo però super-applausi sul finale), il palco viene nascosto da un telo nero, per poi venire svelato alle ore 20.50: sui mega-schermi compare un messaggio di servizio che consiglia di mettere via i telefoni e godersi lo show (guardando su Instagram, in pochi hanno seguito il suggerimento), per lasciare posto ad un countdown di un solo minuto. Arrivati, fra l’eccitazione generale, allo zero, compare Troy Donockley sul palco per un assolo di flauto. Molto atmosferico, e perfetto per accompagnare l’ingresso nel mondo di fiaba immaginato dai Nightwish, ma al contempo, dopo l’urlo che ha accolto la fine del countdown, è un po’ anticlimatico, con la sua calma.

Non c’è da preoccuparsi, però: non appena la band sale sul palco, partono letteralmente fuoco e fiamme, con vampate caldissime per salutare il pubblico. Si notano subito tre cose: Floor Jansen è vestita in maniera fantastica ed aggressiva, un misto fra Xena e Prince Of Persia; i megaschermi sono perfetti per creare l’atmosfera giusta per ogni canzone; la band è in forma e ha voglia di suonare.
Si inizia subito con un salto nel passato di Once, con Dark Chest of Wonders seguita da Wish I Had an Angel, una doppietta clamorosa accompagnata, appunto, da immagini di angeli nei cimiteri, e da abbondanti palle di fuoco. Tutto il concerto sarà così, un ottovolante di emozioni nella storia ventennale della band – descrivere pezzo per pezzo è quasi inutile, basta vedere la scaletta per comprendere quali siano le chicche del passato riesumate per l’occasione, e c’è poco da fare: quando si va sui pezzi vecchi, cantano veramente tutti.

La prestazione di tutta la band è, come sempre, maiuscola, con ogni membro impegnato a godersi ogni momento (vedere Tuomas che, dopo tutti questi anni, suona a occhi chiusi sorridendo in alcuni passaggi, è emozionante per noi quanto per lui), e a far godere a tutti lo spettacolo. Dopo aver visto Floor come cantante, personalmente non riesco a pensare a qualcun altro al suo posto. No, nemmeno Tarja – la prima cantante è stata fondamentale nel definire il sound dei primi dischi, ma la carica che oggi impone la Valchiria, è quel che serve ai Nightwish del 2018, che infatti hanno raccolto ampi applausi dopo due ore di show.

Nightwish: foto dal concerto ad Assago

Nightwish: scaletta concerto al Forum di Assago (Milano), 4 Dicembre 2018

Dark Chest of Wonders
Wish I Had an Angel
10th Man Down
Come Cover Me
Gethsemane
Élan
Sacrament of Wilderness
Dead Boy’s Poem
Elvenjig
Elvenpath
I Want My Tears Back
Last Ride of the Day
The Carpenter
The Kinslayer
Devil & the Deep Dark Ocean
Nemo
Slaying the Dreamer
The Greatest Show on Earth
Ghost Love Score

Nightwish as Assago: il concerto in diretta sui social

Oltre ad aver postato la classica foto seguita da commenti in diretta sulla pagina Facebook di MusicaMetal/AltroSpettacolo (sulla quale potete anche lasciare le vostre opinioni al concerto, o a questa recensione!), questa volta ho anche usato le Instagram Stories per postare qualche foto con commento direttamente dai Magazzini Generali: nel caso vogliate seguirmi su Instagram, mi trovate come @mister_metallo, e questo è quello che ho postato ieri – lo salvo qui, compreso di emoji, hashtag stupidi e tutto il resto, prima che le stories lo spazzino via scadute le 24 ore.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*