Olga Smirnova: Ballerina si dimette da una compagnia russa a causa della guerra in Ucraina | notizie di guerra tra Russia e Ucraina

Smirnova, che in precedenza aveva espresso la sua opposizione all’invasione russa dell’Ucraina, si unirà al Dutch National Ballet.

La ballerina russa Olga Smirnova, una critica all’invasione russa dell’Ucraina, ha lasciato il Bolshoi Ballet a Mosca e si unirà al Dutch National Ballet, ha detto l’organizzazione olandese.

“È un grande onore ballare con la nostra compagnia nei Paesi Bassi, anche se le circostanze che hanno portato a questo trasferimento sono molto tristi”, ha dichiarato mercoledì il direttore del Balletto Nazionale Olandese Ted Brandsen.

Smirnova, 30 anni, considerata una delle più grandi ballerine della sua generazione, aveva già espresso la sua opposizione alla guerra all’app di messaggistica Telegram all’inizio di questo mese.

“Non avrei mai pensato che mi sarei vergognata della Russia, sono sempre stata orgogliosa del talentuoso popolo russo, dei nostri successi culturali e sportivi”, ha scritto. “Ma ora mi sento come se fosse stata tracciata una linea”.

Un portavoce della compagnia di balletto ha confermato che Smirnova è ora fisicamente nei Paesi Bassi.

“Non si tratta solo di tutti gli altri russi che potrebbero avere parenti o amici che vivono in Ucraina, o che mio nonno è ucraino… è che continuiamo a vivere come se fosse il 20° secolo”, ha detto la ballerina.

Molti artisti stranieri hanno lasciato i loro incarichi in Russia dopo l’invasione, ma Smirnova è di gran lunga la più grande star nazionale ad aver lasciato.

Al culmine della Guerra Fredda, l’Unione Sovietica ha subito una serie di imbarazzanti defezioni da parte di artisti di spicco, in particolare il leggendario ballerino Rudolf Nureyev, che ha chiesto asilo durante una visita dei Kirov Ballets a Parigi nel 1961.

READ  I numeri più chiari al botteghino di Batman e la scena dei titoli di coda

Molte attuali star del teatro russo si sono rifiutate di criticare l’invasione dell’Ucraina, tra cui l’importante direttore d’orchestra Valery Gergiev e il soprano Anna Netrebko, e sono state private del loro lavoro in Occidente o hanno cancellato i loro tour.

Anche il ballerino brasiliano Victor Caixeta, 22 anni, che ha trascorso cinque anni al Mariinsky Ballet di San Pietroburgo, si unisce alla compagnia con sede ad Amsterdam.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply