Oscar 2019, vincitori: Green Book miglior film, tre premi a Roma

Oscar 2019
Oscar 2019

Sono stati assegnati a Los Angeles gli Oscar 2019, i premi conferiti dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ai migliori prodotti dell’anno.

La novantunesima edizione si è contraddistinta per la vittoria di Green Book, che si porta a casa tre premi (miglior film, miglior sceneggiatura originale e migliore attore non protagonista – ancora Mahershala Ali) e l’affermazione di Roma (miglior film straniero, più due premi a Alfonso Cuaron, perla regia e per la fotografia). Il più titolato, però, è Bohemian Rapsody con quattro statuette tra cui quella di miglior attore protagonista a Rami Malek. Male La Favorita che di dieci candidature si aggiudica quella più inaspettata a Olivia Colman che batte Glenn Close.

Da segnalare: l’Oscar per la canzone originale è andato a A star is born cantata da Lady Gaga e Bradley Cooper; Spike Lee ha vinto per la miglior sceneggiatura non originale, quella di BlacKkKlansman; Black Panter con tre statuette conquistate (costumi, scenografia e colonna sonora) fa registrare il miglior risultato di sempre per un cinecomic Marvel; Sony Animation ha vinto il suo primo oscar grazie a Spider-Man – Un nuovo universo.

Oscar 2019 vincitori

Oscar 2019
Oscar 2019

Miglior film
Green Book

Migliore regia
Alfonso Cuarón – Roma

Migliore attore protagonista
Rami Malek – Bohemian Rhapsody

Migliore attrice protagonista
Olivia Colman – La Favorita

Migliore attore non protagonista
Mahershala Ali – Green Book

Migliore attrice non protagonista
Regina King – Se la Strada Potesse Parlare

Migliore sceneggiatura originale
Nick Vallelonga, Brian Currie e Peter Farrelly – Green Book

Migliore sceneggiatura non originale
Charlie Wachtel, David Rabinowitz, Kevin Willmott e Spike Lee – BlacKkKlansman

Miglior film straniero
Roma, di Alfonso Cuarón (Messico)

Miglior film d’animazione
Spider-Man – Un Nuovo Universo, di Bob Persichetti, Peter Ramsey e Rodney Rothman

Migliori Costumi
Black Panther

Miglior Mixing Sonoro
Bohemian Rhapsody

Miglior Montaggio Sonoro
Bohemian Rhapsody

Miglior Corto Animato
Bao, di Domee Shi

Miglior Corto
Skin, di Guy Nattiv

Miglior Colonna Sonora
Ludwig Göransson – Black Panther

Miglior Montaggio
Bohemian Rhapsody

Miglior Corto Documentario
Period. End of Sentence., di Rayka Zehtabchi

Miglior Documentario
Free Solo, di Jimmy Chin e Elizabeth Chai Vasarhelyi

Miglior Scenografia
Black Panther

Miglior Fotografia
Roma

Migliori Effetti Speciali
First Man

Miglior Trucco e Acconciatura
Vice

Miglior Canzone
Shallow (musica e testi di Lady Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando e Andrew Wyatt) – A Star Is Born

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*