Rock The Castle: tutte le informazioni sul nuovo festival italiano

A cavallo fra il 30 Giugno e l’1 Luglio, nella suggestiva cornice del Castello Scaligero di Villafranca di Verona, si terrà la prima edizione del Rock The Castle, un nuovo festival dalla forte anima hard rock/metal, ma che nasce anche con un respiro musicalmente più ampio, e con l’obiettivo di “far stare bene gli spettatori”.

Rock The Castle: la diretta dei concerti via social

AltroSpettacolo sarà presente al Rock The Castle nei giorni di Venerdì 29 e Sabato 30 Giugno – probabilmente non avremo tempo (nè modo) di aggiornare i post sul sito, ma il consiglio per avere informazioni, foto e “dettagli nascosti” in diretta, è quello di seguire i social: MusicaMetal su Facebook e @mister_metallo su instagram.
Tornate poi, Domenica, su Altro Spettacolo, per una live report (o commenti dal backstage) più ragionato e con più foto…

Rock The Castle: orario concerti, lineup definitiva e running order

A due settimane dall’inizio del festival, arriva la conferma di tutte le band (compresi alcuni nuovi nomi in apertura), il running order delle giornate, e soprattutto gli orari di tutti i concerti, e la durata dei singoli set.

VENERDì 29 GIUGNO

CARCASS 22.00 – 23.30
KILLSWITCH ENGAGE 20.30 – 21.30
AT THE GATES 19.00 – 20.00
NAPALM DEATH 17.40 – 18.30
UNLEASHED 16.20 – 17.10
NOTHING MORE 15.15 – 15.50
GAME OVER 14.20 – 14.45
EGOSYSTEMA 13.30 – 13.55

Apertura porte: 12.00

SABATO 30 GIUGNO

MEGADETH 22.00 – 23.30
TESTAMENT 20.30 – 21.30
EXODUS 19.00 – 20.00
SODOM 17.40 – 18.30
DESTRUCTION 16.20 – 17.10
EXHORDER 15.15 – 15.50
EXTREMA 14.20 – 14.45
XAON 13.30 – 13.55

Apertura porte: 12.00

DOMENICA 1 LUGLIO

A PERFECT CIRCLE 21.30 – 23.30
FRANK CARTER & THE RATTLESNAKES 20.00 – 21.00
MCKENZIE 19.00 – 19.30

Apertura porte: 16.30

Rock The Castle: la presentazione del nuovo festival

Durante una conferenza stampa, Andrea Pieroni di Vertigo ha illustrato il progetto del Rock The Castle, fornendo risposte a molte delle domande che si staranno ponendo gli interessati. Eccone un riassunto, tutto dalle parole del promoter.

La lineup: 29 Giugno Sound Estremo e Alternative, 30 Giugno Classic Thrash Day, 1 Luglio Alternative Rock

“Sono tre giornate con tre spiriti diversi, anche se il target rimane quello dell’amante del rock più duro e del metal.
Il 29 Giugno sarà dedicato al sound più estremo, ma anche alternative; il 30 Giugno sarà un giorno di solo Thrash Metal, quasi un ritorno al Clash Of Titans: si esibiranno anche dei gruppi che suonarono al famoso Clash, e si baserà tutto su una “sfida” fra Thrash Metal americano contro quello europeo; l’1 Luglio ci saranno suoni più alternative rock, con gli A Perfect Circle.”

Niente VIP Ticket, niente Gold Circle, niente abbonamenti: biglietto unico per tutti

“Il biglietto costa 50 euro (più prevendita) a giornata.
Non sono previsti abbonamenti, anche perchè le giornate sono piuttosto diverse le une dalle altre, quindi probabilmente pochi appassionati andranno a tutte e tre le giornate.
Non ci sono VIP Ticket, nè Golden Circle: è un biglietto unico per tutti, e chi prima arriva, si prenderà la prima fila, se è questo il suo obiettivo.”

Un festival molto legato alla location

“Abbiamo scelto Francavilla perchè in passato abbiamo organizzato concerti molto riusciti nel castello, e perchè l’amministrazione ci ha sempre sostenuto anche nei momenti di assurda contestazione, come quando suonarono i Rammstein o, più recentemente la scorsa Estate, quando ci fu una rivolta religiosa contro il concerto di Marilyn Manson, che poi si svolse nella più totale tranquillità.
Abbiamo scelto un castello, perchè volevamo rendere “speciale” l’atmosfera del festival. Ammettiamolo, in Italia c’è da sempre un problema di location, ed i festival diventano un posto in cui si va solo per la musica, senza pensare a nessun altro comfort o all’atmosfera in generale. Anche io quando andavo a festival, anche quelli tanto rimpianti degli anni Ottanta, arrivavo la mattina alle 10, mi guardavo tutti i concerti di fila, e ora di sera ero stanco morto, erano giornate infernali. Code infernali per andare in bagno, per mangiare, caldo infernale… non era una esperienza piacevole, al di là della musica.
Il concetto di Rock The Castle è attirare magari meno persone rispetto ai raduni oceanici musicali, ma queste persone vogliamo che stiano bene, che escano soddisfatte dall’esperienza.”

La capienza è di 9000 persone – il giorno dei Perfect Circle è già quasi soldout

“Non vogliamo un festival enorme, dai numeri “disumani”, per questo la location è raccolta: la capienza massima è di 9.000 persone al giorno, e devo dire che i biglietti per l’1 Luglio, il giorno degli A Perfect Circle, è già quasi soldout. Il concerto degli APC è stato annunciato due mesi fa, e nel frattempo sono stati venduti già più di 8.000 biglietti, quindi chi fosse interessato a quella giornata è meglio che affretti la sua scelta.”

Food Truck, meet & greet, metal market, relax

“Sempre nell’ottica di far stare bene gli spettatori, sono previste aree per il relax, una ampia selezione di cibo legato ai food truck (quindi non ci sono solo hamburger e piadine, ma grossa scelta di street food). Non si potrà usare denaro contante, al festival: è previsto l’uso di token.
Ci sarà anche un metal market ed i meet and greet con più artisti possibile – queste due cose saranno gestite da Metalitalia, lascio quindi la parola a loro.”
Alessandro Corno – Metalitalia: “Se qualcuno è stato al nostro festival, il Metalitalia Festival, saprà già cosa aspettarsi: il metal market avrà molto più spazio, gli espositori avranno più merce in vendita. Al momento ci sono solo venditori italiani, perchè dall’estero sono sempre bloccati a causa della burocrazia italiana. Abbiamo tante richieste ad esempio da venditori norvegesi, ma quando capiscono che tutto il materiale dovrebbe passare dalla dogana, spesso lasciano stare. Comunque, tutti i rivenditori saranno approvati, con materiale originale, molto vario, e con il prezzo corretto.
Per i meet & greet, li gestiremo con al nostro festival, o ad esempio al Fosch Fest: avremo un nostro stand, e porteremo tutti gli artisti che si renderanno disponibili. Tutto senza sovrapprezzo, chiunque può mettersi gratuitamente in coda per una firma. Ci sarà un nostro fotografo per foto-ricordo con tutti.”

Rock The Castle è il nuovo festival – il Gods Of Metal non tornerà…

“La parola “Rock” ci lascia più spazio per gli artisti – con questo non voglio dire che saremo mai interessati a portare, che so, Coldplay o U2, però ci lascia liberi di portare qualche gruppo di metal moderno come, che so, Bring Me The Horizon o Architects, senza che nessuno si senta offeso perchè non sono “metal” e nel festival c’è la parola “metal”. E’ una cosa con la quale ci siamo scontrati molto spesso in passato con il Gods Of Metal, e adesso era ora di cambiare.
Detto questo, siamo fieri delle 18 edizioni passate del Gods Of Metal, ma ora è di cambiare brand e quel tipo di festival non lo vedo più funzionale in Italia. Vogliamo ripartire da un “boutique festival”, in cui l’obiettivo sia far star bene la gente. Se fai festival da 30-40,000 persone, in Italia è difficile creare una bella esperienza per tutti.”

Nasce Vertigo Hard Sounds

“Con il Rock The Castle, nasce Vertigo Hard Sounds, la sezione più “pesante” della booking agency Vertigo.
Vertigo, nata nel 2016, ha nel suo roster anche artisti come Aferthours, Caparezza, Imagine Dragon… per meglio focalizzarsi sul lato hard della musica, i fan appassionati di quelle sonorità possono informarsi sulla pagina Facebook di Vertigo Hard Sounds.”

Castello Scaligero a Villafranca di Verona: come arrivare

Il Castello Scaligero di Villafranca di Verona si trova nel centro storico di Villafranca, l’ingresso principale si trova all’incrocio tra Corso Vittorio Emanuele e Via Zago – segnatevi questo indirizzo, se vi serve per il navigatore GPS.

IN TRENO
La stazione ferroviaria più vicina è quella di Villafranca di Verona, sulla linea Verona – Modena.
Non ci sono treni diretti dalle grandi città Italiane: bisogna per forza passare da Verona, e cambiare treno.
Dalla stazione il Castello Scaligero dista solo 600 metri. Usciti dalla stazione proseguite dritto su Corso Garibaldi e dopo 400 metri girate a sinistra in Corso Vittorio Emanuele, dopo 200 metri arriverete al Castello Scaligero.

IN AUTO
Villafranca di Verona si trova a sud ovest di Verona ed è facilmente raggiungibile dalle principali uscite autostradali della zona.
Se provenite da VERONA potete percorre la SS62 per circa 15 Km che vi porterà direttamente in centro.
Se provenite da VENEZIA o da MILANO con la A4 l’uscita consigliata è quella di Sommacampagna, che si trova a 5 Km di distanza.
Se provenite da FIRENZE, BOLOGNA o MODENA l’uscita consigliata è quella di Nogarole Rocca che si trova a circa 5 Km dal Centro.

Villafranca di Verona: attenzione alle modifiche viabilistiche per il weekend del Rock The Castle

Contemporaneamente al festival Rock The Castle, all’esterno del castello Scaligero sarà festeggiata la sagra dei Santi Pietro e Paolo, con modifiche alla viabilità e alle possibilità di parcheggio. Qui di seguito, l’annuncio dettagliato direttamente dal Comune.

(in sostanza, avendo guardato la cartina: la strada principale che porta al castello -e nel paese- è chiusa. Sui lati nord ed est del castello c’è la fiera. L’ingresso del festival è a nord. Per il parcheggio, meglio guardare a sud, temo)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*