Sanremo 2018, le votazioni sera per sera

Sanremo 2018 è finito con la vittoria di Ermal Meta e Fabrizio Moro, come da pronostici della vigilia. La coppia, che ha vinto con “Non mi avete fatto niente“, è stata saldamente in testa al televoto fin dalla prima esibizione.

Vale la pena ricordare che il sistema di votazioni di questo Sanremo 2018 è un pelino più complicato della Legge Elettorale, come hanno ironicamente notato anche i The Jackal su Facebook. A differenza degli altri anni, infatti, i risultati non sono stati azzerati di sera in sera, ma le ultime due serate hanno tenuto conto anche dei dati delle precedenti. Ma vediamo giuria per giuria, e sera per sera, i cantanti più amati e quelli in fondo alla classifica, al netto delle posizioni della classifica generale, che tiene conto dei pesi ponderati delle tre giurie e delle votazioni dei primi giorni.

Ricordiamo anche che nella prima serata si sono esibiti tutti e 20 i Big, nella seconda e nella terza due gruppi da 10, nella quarta tutti e 20 i Big con i duetti speciali, nella quinta ancora tutti e 20 i Big.

Sanremo 2018 | I preferiti del Televoto

Dando un’occhiata alle tabelle delle votazioni delle cinque serate del Festival si nota come la coppia Meta/Moro sia stata sempre la più amata dal televoto, con percentuali quasi ‘bulgare’ fin dalla prima serata, quando ha raccolto il 22%. Il caso della cosiddetta ‘autocitazione’ non era ancora scoppiato e la coppia era già la più votata da televoto: tale è rimasta per le successive votazioni.

Nella prima serata, ad esempio, il pubblico a casa ha messo i The Kolors al secondo posto (10,6%) e Facchinetti/Fogli al terzo (6,77%). Il primo ascolto non ha invece premiato Lo Stato Sociale, solo 8°.

Dalla quarta serata, il televoto si è allineato su Meta/Moro primi, Annalisa seconda e Lo Stato Sociale terzi, con l’inversione della seconda e terza posizione nella votazione della quinta serata pre-podio. Interessante notare che il pubblico a casa avrebbe preferito Annalisa seconda.

Interessante vedere anche i meno amati dal Televoto: nella prima serata, quella con tutte e 20 le esibizioni, gli ultimi al televoto sono stati gli Elii, penultima Nina Zilli, terzultimi Le Vibrazioni.

Nelle ultime due serate, invece, Le Vibrazioni hanno lasciato il posto a Mario Biondi, sempre in coda con Elio e le Storie Tese e Nina Zilli, con leggere variazioni di posizione tra la 18esima e la ventesima.

Sanremo 2018 | I preferiti della Giuria Demoscopica

Diverso l’andamento della giuria Demoscopica, in campo nelle prime tre serate con un peso del 30% sul totale delle votazioni. La Demoscopica ha preferito Meta-Moro alla prima serata, ma già alla seconda votazione utile ha lasciato loro il secondo posto, puntando piuttosto su Lo Stato Sociale nella terza serata, quella che li ha rivisti entrambi in gara nella stessa ‘sessione’ di voto. Nella seconda serata – quando né Meta-Moro né Lo Stato Sociale erano in scaletta – la Demoscopica ha preferito Annalisa, come il pubblico a casa.

I meno amati della Demoscopica nella prima serata sono stati Canzian (20), Rubino (19) e gli Elii (18); nella seconda, tra i 10 in gara, i meno amati sono stati Canzian (10), Rubino (9) e gli Elii (8); nella terza, tra i 10 in gara, i meno amati sono stati Facchinetti/Fogli (10), Avitabile/Servillo (9), Mario Biondi (8).

Sanremo 2018 | I preferiti della Sala Stampa

Lo Stato Sociale ha avuto come principale sponsor proprio la Sala Stampa (il cui peso è sempre stato del 30%), che li ha messi 1° in ogni votazione utile, inclusa l’ultima, quella del podio. Ma di quella parleremo dopo.

I secondi più amati dalla Sala Stampa sono stati Meta/Moro (prima serata), Vanoni (seconda serata), Max Gazzé (terza serata), Diodato e Roy Paci (nella quarta e nella quinta serata).

I terzi più amati Diodato e Roy Paci (prima serata), Ron (seconda serata), Meta/Moro (terza serata), Annalisa (quarta serata), Meta/Moro (quinta serata).

Vediamo anche gli ultimi tre posti:
nella prima serata Zilli e Facchinetti/Fogli (19° pari merito) più Elii (18°);
nella seconda serata Elii (10°), Zilli e Canzian (8° pari merito);
nella terza serata Facchinetti/Fogli (10°), Mario Biondi (9°), Noemi (8°);
nella quarta serata Mario Biondi (20°), Facchinetti/Fogli (19°), Zilli + Elii (17° pari merito);
nella quinta serata Elii e Facchinetti/Fogli (19°), Zilli + Biondi (17°).

Sanremo 2018 | I preferiti della Giuria degli Esperti

Nelle ultime due serate è uscita di scena la Giuria Demoscopica ed è scesa in campo la Giuria degli Esperti, col 20% sul totale (mentre il televoto è salito al 50% e la Sala Stampa è rimasta stabile al 30%).

La loro classifica parziale al termine della quarta serata, quella dei duetti, vedeva primo Ron, secondi Meta/Moro, terzi a pari merito Vanoni/Bungaro/Pacifico e Barbarossa; in coda Noemi (20), preceduta da un pari merito tra Rubino, Decibel, Fogli/Facchinetti, Biondi, Elio e le Storie Tese. Nona Annalisa, 11esimi Lo Stato Sociale, giusto per avere un’idea del posizionamento di quello che sarebbe stato il resto del podio finale.

Nella serata finale l’ideale podio della Giuria degli Esperti era composto da Ron (1), Vanoni/Bungaro/Pacifico (2), Barbarossa (3); ultimi quattro pari merito (ancora) Rubino, Fogli/Facchinetti, Noemi, Decibel (tutti a 17 punti), con gli Elii a 16.

Al momento della votazione finale, per un podio che non ha esaudito i loro desiderata, hanno votato per Annalisa al primo posto, Meta/Moro al secondo e Stato Sociale al terzo.

Chi erano gli esperti? Vale la pena ricordarli: presidente Pino Donaggio, membri Giovanni Allevi, Serena Autieri, Milly Carlucci, Gabriele Muccino, Rocco Papaleo, Mirca Rosciani, Andrea Scanzi.

Sul gruppo dei meno votati, però Demoscopica, Stampa, Televoto ed Esperti si sono trovati piuttosto allineati, con un ‘plebiscito’ contro Arrivedorci di Elio e le Storie Tese, la preghiera di Facchinetti e Fogli, la canzone della Zilli, il Mario Biondi in italiano. Stupiscono, però, certe scelte degli Esperti.

Sanremo 2018 | Le votazioni della prima serata

Andiamo quindi sera per sera, spulciando i dati più interessanti.

Vale la pena ricordare che il sistema misto di valutazione delle prime tre sere ha visto il Televoto al 40%, la Giuria Demoscopica al 30% e la Giuria della Sala Stampa al 30%.

Uscendo dai primi tre posti, analizzati prima, interessante vedere che al quarto posto il Televoto ha piazzato Ron, la Sala Stampa Vanoni, la Demoscopica Noemi. Curioso anche il dato su Barbarossa, bocciato da Sala Stampa (15°) e Demoscopica (10°), ma 5° per il pubblico a casa. Vale la pena ricordarlo, visto che il Televoto porta con sé lo stigma del voto ‘semplice’.

Sanremo 2018 | Le votazioni della seconda serata

Nella seconda serata si sono esibiti solo 10 Big.

Interessanti le prime tre posizioni del Televoto, che ha premiato Annalisa, Ron e Vanoni, con Elii ultimi, insieme a Decibel e Vibrazioni.

I più votati dalla Demoscopica sono stati Annalisa, Nina Zilli (in aperto contrasto con le votazioni delle altre giurie) e Ron; ultimi Elii, Rubino e  Canzian.

I più votati della Sala Stampa Diodato e Roy Paci, Vanoni e Ron; ultimi Zilli e Canzian, più Elii.

Sanremo 2018 | Le votazioni della terza serata

Nella terza serata si sono esibiti gli altri 10 Big: tra loro anche Meta e Moro dopo la sospensione servita a verificare la regolarità del loro brano.

Il Televoto li ha messi al primo posto, seguiti da Barbarossa e da The Kolors (con Stato Sociale al 4° posto); ultimi Caccamo, Noemi, Mario Biondi.

La Giuria Demoscopica ha preferito, nell’ordine, Lo Stato Sociale, Meta/Moro, Noemi; ultime posizioni per Biondi, Avitabile/Servillo, Facchinetti/Fogli.

La Sala Stampa ha messo ai primi tre posti Lo Stato Sociale, Max Gazzè e Meta/Moro; ultime tre posizioni per Noemi, Mario Biondi, Facchinetti/Fogli.

Sanremo 2018 | Le votazioni della quarta serata

Esce di scena la Giuria Demoscopica ed entra in gioco la Giuria degli Esperti, con un peso del 20% sul totale, a fronte di un 50% del Televoto e di un 30% della Sala Stampa (repetita juvant).

Abbiamo già visto i preferiti e i meno amati delle singole giurie. Interessante notare invece la classifica parziale della serata dei duetti e quella cumulata con i risultati delle precedenti esprimesse già il podio finale. ‘Penalizzati’ Barbarossa e Gazzé, rispettivamente 4° e 5° nella parziale, ma ‘scivolati’ al 6° e 7° nella definitiva.

Sanremo 2018 | Le votazioni della quinta serata

Anche la quinta serata ha visto Televoto al 50%,  Sala Stampa al 30% e Giuria degli Esperti al 20% sul totale.

Come nella quarta serata, anche la quinta vede il podio definitivo cristallizzato dalle preferenze del televoto. La Sala Stampa, invece, continua a puntare su Lo Stato Sociale e Diodato e Roy Paci, mettendo Ron al 7° posto, dopo Vanoni e Gazzè. Ci provano gli Esperti a portare in alto Ron, Vanoni e Barbarossa, ma dimostrano di apprezzare Meta/Moro, al 4° posto.

La classifica parziale e la definitiva vedono ancora il podio così come sarà proclamato poco dopo. Il parziale vede Ron al 7° posto, ma in virtù dei vari calcoli riesce a conquistare il 4° posto assoluto.

Sanremo 2018 | Le votazioni della quinta serata – Il Podio

E siamo all’ultima votazione, quella che ha definito l’ordine del podio.

Nessuna sorpresa per chi aveva nozione dei parziali. Schiacciante però la percentuale del televoto per Meta/Moro, che hanno ottenuto il 54,41%. Al secondo posto il televoto avrebbe preferito Annalisa, che ha raccolto il 23,49%. Lo Stato Sociale non era però poi molto lontano, visto che ha ottenuto il 22,10%.

Interessante notare che ogni giuria ha scelto un podio diverso.

Il televoto aveva scelto Meta/Moro, Annalisa, Lo Stato Sociale;

la Giuria degli Esperti puntava su Annalisa, Meta/Moro, Lo Stato Sociale;

la Sala Stampa preferiva Lo Stato Sociale, Meta/Moro, Annalisa.

Sanremo 2018 | Le votazioni dei Giovani

Plebiscito per Lorenzo Baglioni nella prima ‘gara’ dei Giovani, avvenuta nella seconda serata con l’esibizione dei primi quattro Giovani in gara. il 49,91% dei televotanti ha votato per Il Congiuntivo.

Di poco inferiore il dato registrato da Ultimo la sera dopo: per lui il 48,18% del televoto e la benedizione della Sala Stampa. Quando c’è stata la votazione finale a 8, la preferenza per Ultimo è stata schiacciante, con il 28,32% a favore. Non era lui, però, la scelta della Giuria degli esperti e della Sala Stampa, che avrebbero preferito Mirkoeilcane, arrivato secondo. Interessante il dato di Mudimbi, classificatosi alla fine terzo, ma second più votato dal televoto col 18,43% (più di Baglioni e di Mirkoeilcane) e secondo per tutte le giurie.

 

 

About Giorgia Iovane 123 Articles
Amante di Bim Bum Bam e Saussure, laureata in Comunicazione con una tesi sulla lingua della fiction italiana e addottorata sulle trasposizioni fictional dei Promessi Sposi e de La Cittadella, collaboro da anni con la cattedra di Semiotica del Suor Orsola Benincasa di Napoli, facendo anche danni sulla web radio di ateneo (runradio.it). Dopo 5 anni di Televisionando e con 5 anni di TvBlog all'attivo, sono sempre in cerca di occasioni per scrivere.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*