Suburra – La Serie su Netflix la seconda stagione dal 22 febbraio

SUBURRA

Prodotta da Cattleya e Rai Fiction, Suburra La Serie è una serie tv disponibile sia all’interno del catalogo Netflix che ne ha la prima visione e la distribuzione internazionale, che in onda sulla Rai nello specifico su Rai 2.

La serie è un prequel del romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini e del film omonimo che già prevede i personaggi di Aureliano e Samurai. Suburra La Serie approfondisce i temi, alcuni personaggi, l’universo già presentato nel libro e nel film, raccontando quello che succede prima, ma finendo per diventare un prodotto autonomo indipendente rispetto a quanto già visto. La presenza del film e del libro è una sorta di “data di scadenza” per la serie che non può proseguire all’infinito senza scontrarsi con gli eventi già raccontati.

Tutti gli eventi sono ispirati a fatti realmente accaduti, senza ovviamente farne dei riferimenti diretti ma riproducendo un mondo che le inchieste giudiziarie hanno recentemente portato alla luce fatto di corruzione, criminalità di stampo mafioso, intrecci tra politica-vaticano-criminalità.

Suburra La Serie la seconda stagione

La seconda stagione è ambientata tre mesi dopo la fine della prima stagione e quindici giorni prima del ballottaggio delle elezioni del nuovo sindaco di Roma.

In questa seconda stagione alcuni personaggi solo apparentemente secondari, visti nella prima stagione, avranno un ruolo fondamentale per la scalata al potere: Livia Adami (Barbara Chichiarelli) la sorella di Aureliano, Adelaide Anacleti (Paola Sotgiu) e Angelica (Carlotta Antonelli) rispettivamente madre e moglie di Spadino. Non mancheranno i nuovi personaggi che faranno il loro ingresso in questa seconda stagione come Nadia (Federica Sabatini) giovane figlia di un piccolo boss di Ostia, Cristiana (Cristina Pelliccia) una poliziotta schietta che proverà a fermare Lele e Adriano (Jacopo Venturiero) speaker radiofonico, figlioccio di Samurai, che seguirà da vicino la campagna elettorale di Cinaglia dando un contributo fondamentale nella diffusione del suo messaggio.

La seconda stagione di Suburra sarà inserita nel catalogo Netflix dal 22 febbraio.

Suburra La serie la prima stagione

I protagonisti – Aureliano (Alessandro Borghi) , Spadino (Giacomo Ferrara) e Lele (Eduardo Valdarmini) – sono tre ragazzi che vivono nel mondo della criminalità romana, che vogliono emergere e creare la loro strada. Ma Suburra è anche il mondo di personaggi ai vertici più alti del potere, come Sara Monaschi (Claudia Gerini), lobbista del Vaticano, Amedeo Cinaglia (Filippo Nigro), consigliere politico al Comune di Roma e Samurai (Francesco Acquarioli), il personaggio che era di Claudio Amendola nel film, il gran maestro della criminalità romana.

In 10 episodi sono raccontati 20 giorni tra Febbraio e Marzo del 2008: gli appalti per il Porto Turistico del litorale romano di Ostia fanno gola alla criminalità. Dopo l’annuncio delle dimissioni del sindaco, Samurai ha solo 20 giorni per chiudere l’acquisto dei terreni di proprietà del Vaticano e far approvare l’unificazione in un solo lotto, passaggio obbligatorio per portare alla costruzione del Porto Turistico. Ma ovviamente il potenziale porto fa gola ai trafficanti di droga come le famiglie Adami e Anacleti.

Su questo scenario si inseriscono i tre ragazzi, ciascuno con i propri fardelli personali e la voglia di emergere e conquistare potere, finendo al centro di vicende più grandi di loro.

La prima stagione è attualmente disponibile su Netflix e è in onda su Rai 2 il venerdì sera dal 15 febbraio.

Aggiornamento 19 febbraio: secondo quanto riporta Tvblog, dopo il basso riscontro di venerdì 15 febbraio, Rai 2 sostituirà Suburra con le repliche di NCIS e la serie tornerà dal 4 marzo in seconda serata.

Suburra
Emanuela Scrapa/Netflix

Suburra La Serie Il Cast

Alessandro Borghi è Aureliano Adami, secondogenito della famiglia Adami con sogni che vanno contro le idee del padre

Giacomo Ferrara è Alberto Spadino Anacleti, fratello di Manfredi, boss del clan degli zingari che vorrebbe essere libero

Eduardo Valdarnini è Gabriele Lele Marchilli figlio di un poliziotto, legato a Sara Monaschi e indebitato con Samurai

Claudia Gerini è Sara Monaschi signora bene romana, con forti agganci in Vaticano

Filippo Nigro è Amedeo Cinaglia consigliere comunale, idealista e onesto ma insoddisfatto, sarà avvicinato da Samurai

Francesco Acquaroli è Samurai potente criminale (una figura forse ispirata a Massimo Carminati) mantiene l’ordine tra le diverse famiglie criminali

Brabara Chichiarelli è Livia Adami sorella maggiore di Aureliano

Carlotta Antonelli è Angelica Sale la giovane moglie di Spadino, trascurata dal marito

About Riccardo Cristilli 178 Articles
Costantemente perso nel Sottosopra, su un'isola, in un universo parallelo in attesa di ricevere l'invito a corte, finendo però in una famiglia moderna. Anni '50, '60, oggi, nel futuro, nel medioevo, nello spazio o in un mondo fantastico. Follia? Probabile, un destino ineluttabile per star dietro a oltre 500 serie tv!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*