Succession su Sky Atlantic la seconda stagione dal 9 ottobre

Succession, una serie tv HBO creata da Jesse Armstrong, autore tra le altre cose di The Thick of It di BBC, con il primo episodio diretto da Adam McKay già regista de La Grande Scommessa – The Big Short. Una serie tv d’autore per raccontare la storia di una ricca famiglia di imprenditori del settore dei media che sembrano ricordare i Murdoch ma che non sono, ovviamente, i Murdoch.

Succession La Trama

Succession racconta la storia della famiglia Roy, guidata dal patriarca ottantenne Logan Roy fondatore di una mega compagnia internazionale, proprietari di parchi giochi, canali tv, giornali. La ricerca del successore e il futuro dell’azienda sono il motore di tutte le vicende che animeranno la serie tv. La seconda stagione riparte dagli eventi con cui si è conclusa la prima tra potere da riconquistare, famiglia da gestire e un’azienda da portare avanti.

Succession La seconda stagione

La seconda stagione di Succession parte domenica 11 agosto su HBO e arriverà in Italia sempre su Sky Atlantic e in streaming su Now Tv dal 9 ottobre.

Succession La Recensione – Prima stagione

Succession è un family drama, cinico, sarcastico in pieno stile HBO in cui nessuno è perfetto, tutti hanno dei difetti e per lo spettatore è impossibile affezionarsi a qualcuno. Una serie tv che vive di dialoghi più che di immagini, che vive dei suoi personaggi più che degli effetti speciali.

Brian Cox è impeccabile nel ruolo dell’antico padre-padrone, ancorato a un passato glorioso che tenta di preservare nonostante l’età e gli inevitabili acciacchi. Jeremy Strong è un perfetto erede al trono mancato, in ogni scena in cui è presente si respira tutta la sua incapacità di farsi rispettare, tutta la sua sofferenza per le attenzioni non avute, tutta la sua voglia di dimostrare più che di essere. La sorpresa di questa prima stagione è Kieran Culkin, sfacciato, sfrontato, scapestrato figlio di Logan che è l’immagine di ogni ricco: quello che vuole e ottiene tutto, ha le giuste conoscenze ma non sa mai quello che sta facendo. L’elenco degli attori, come potrete vedere di seguito, è molto lungo perchè Succession è una serie che vive dei suoi personaggi e della loro interazione per questo devono essere tanti, la scena deve essere sempre piena di persone, di situazioni, di azioni, di parole.

Succession è la serie tv ideale per chi è stanco della serialità pop, delle produzioni che vivono più sui social che sullo schermo, che raccontano improbabili storie di adolescenti o con venature soprannaturali o con elementi soft porn0. Una serie matura per un pubblico educato alla qualità come quello di HBO e di Sky Atlantic in Italia.

Succession Recensione Seconda stagione

La seconda stagione riprende dopo gli eventi che hanno chiuso la prima. Il tentativo di Kendall di scalare la società del padre dall’esterno è stata interrotta da eventi catastrofici che lo hanno riportato sotto l’ala paterna. Adesso è arrivato il momento di rafforzare la società, difenderla da possibili scalate e soprattutto preparare la successione a Logan Roy. 

Cambiano gli equilibri interni alla famiglia, tutti aspirano alla successione e nuovi nemici sono sempre dietro l’angolo ma l’importante è anche mantenere in vita l’azienda proteggendola dagli scandali, dalle possibili scalate e soprattutto mantenendola sempre al passo con i tempi.

I primi episodi della seconda stagione, che abbiamo visto in anteprima, ci riportano dentro le dinamiche familiari e aziendali, nelle lotte di potere condotte con la forza della parola più tagliente di una lama affilata. La serie si fa sempre più teatrale con puntate costruite intorno a eventi pubblici o familiari in cui i membri della famiglia Roy sono costretti a dover interagire o a nascondersi dagli altri. Una coralità che conferma la forza di una serialità di parola, costruita sulle interazioni, sui controscena. Una serialità fortemente contemporanea per lo stile ma dal sapore classico. Un prodotto di cui si sente sempre più il bisogno. 

Succession Attori e Personaggi

Brian Cox  – Logan Roy il patriarca
Kieran Culkin – Roman Roy il terzo figlio
Jeremy Strong – Kendall Roy l’erede designato
Alan Ruck – Connor Roy il primo figlio
Sarah Snook – Siobhan “Shiv” Roy la figlia più piccola
Hiam Abbass – Marica Roy la terza moglie di Logan
Nicholas Braun – Greg Hirsch nipote di Logan figlio di suo fratello Ewan Roy
Natalie Gold – Rava Roy moglie separata di Kendall
Matthew Macfadyen – Tom Wamsgans fidanzato di Shiv
Peter Friedman – Franc Vernon COO della Waystar Royco
Scott Nicholson – Colin amico di Logan
Rob Yanf – Lawrence Tee fondatore della Vaulter
J. Smith-Cameron – Gerri Killman consigliera di Royco
Ashley Zukerman – Nate Sofrelli stratega politico e amico di Shiv
Eric Bogosian – Gil Eavis politico candidato presidente
Holly Hunter – Rhea

Succession in streaming e in tv

La prima stagione di Succession va in onda in Italia su Sky Atlantic ogni martedì con un doppio episodio dalle 21:15, in streaming anche su Sky Go e Now Tv. Le puntate saranno poi disponibili su Sky On Demand sulle diverse piattaforme.

About Riccardo Cristilli 213 Articles
Costantemente perso nel Sottosopra, su un'isola, in un universo parallelo in attesa di ricevere l'invito a corte, finendo però in una famiglia moderna. Anni '50, '60, oggi, nel futuro, nel medioevo, nello spazio o in un mondo fantastico. Follia? Probabile, un destino ineluttabile per star dietro a oltre 500 serie tv!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*